Cool SUP spots!

Viaggiare Sicuri Isole Turks e Caicos

Ultimo aggiornamento: 17/03/2021
Informazioni Generali

Indicazioni generali, ordine pubblico e criminalita'

Non si segnalano al momento particolari criticità in relazione all’ordine pubblico.  

Si registrano furti, borseggi e altri episodi di micro-criminalità. È opportuno pertanto adottare le precauzioni indicate nella sezione “Avvertenze”.


Rischio terrorismo

Il terrorismo rappresenta una minaccia globale. Nessun Paese può essere considerato completamente esente dal rischio di episodi ricollegabili a tale fenomeno.


Rischi ambientali e calamita' naturali

L’isola si è completamente ripresa dopo gli uragani Irma e Maria, che nel mese di settembre 2017 hanno interessato l’intera fascia insulare dei Caraibi, causando danni alle infrastrutture di Turks and Caicos.

Nel corso della stagione dei cicloni (orientativamente da giugno-novembre) potrebbero di nuovo verificarsi forti disagi o situazioni di emergenza. Si consiglia ai connazionali di informarsi sulla situazione meteorologica prima di mettersi in viaggio, attraverso il proprio agente e gli organi di informazione.

Una volta in loco, si raccomanda di evitare le zone ove maggiore potrebbe essere l'esposizione al rischio, attenendosi scrupolosamente ai suggerimenti ed agli avvisi forniti dalle Autorità locali.

 Approfondimenti sui fenomeni atmosferici in USA sono reperibili sul Sito “National Weather Service” www.weather.gov e sul portale del “National Oceanic and Atmospheric Administration” www.noaa.gov.


Aree di particolare cautela

Avvertenze

Si consiglia ai connazionali di:
- registrare i dati del proprio viaggio su DOVESIAMONELMONDO;
- adottare le normali precauzioni contro il rischio di episodi di microcriminalità;
- seguire le avvertenze che vengono fornite, di volta in volta, dagli operatori turistici e dagli alberghi dove si alloggia;
- evitare di uscire da soli soprattutto nelle ore notturne.


Dati Paese

Capitale: COCKBURN TOWN  (sull’isola Grand Turk)

Popolazione: 47.754 ( di cui l’88% afro-caraibica e l’8%, caucasica)

Superficie: 430 km2

Fuso orario: - 6 h rispetto all’Italia

Lingue: inglese

Religioni: protestante

Moneta: Dollaro statunitense (US$)

Prefisso per l'Italia: 0039

Prefisso dall'Italia: 001-6

Clima:clima subtropicale. La stagione degli uragani si sviluppa normalmente tra giugno e novembre. Sono possibili fenomeni anche al di fuori di tale periodo.


Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi dalla data di arrivo nel Paese. Per le eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

 Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento  di questo sito Documenti di viaggio- documenti per viaggi all’estero di minori.

 Visto d’ingresso: non necessario. E’ invece vietato intraprendere qualsiasi tipo di attività lavorativa in mancanza di un visto di lavoro. Per tutti coloro che arrivano nel Paese attraverso gli Stati Uniti si consiglia di consultare la sezione visto d’ingresso della scheda Paese “Stati Uniti”.

 Formalità valutarie e doganali: non si possono introdurre somme superiori a 10.000 US$. Vi sono numerose restrizioni sui prodotti alimentari in genere e le medicine. E’ vietato importare insaccati, vegetali, semi anche in piccole quantità.