Cool SUP spots!

Sei in: » Africa » Ghana » Central

Viaggiare Sicuri Ghana

Ultimo aggiornamento: 02/12/2021
Informazioni Generali

Indicazioni generali, ordine pubblico e criminalita'

Si registrano furti, borseggi e altri episodi di criminalità. Nella capitale si sono verificate alcune rapine a mano armata, con armi da taglio e/o da fuoco, ai danni di cittadini stranieri, soprattutto nelle ore serali e notturne, all’interno delle loro abitazioni, in automobile o mentre si spostavano in taxi o a piedi. Nel corso di alcuni di questi episodi sono stati feriti o uccisi cittadini europei che avevano cercato di opporre resistenza. Il 4 giugno 2019 sono state rapite e poi liberate, a seguito di intervento delle forze di polizia, due cittadine canadesi, volontarie ONG. Non si esclude il ripetersi di simili tentativi compiuti presumibilmente a scopo di estorsione.

Si registrano numerosi casi di truffe ai danni di turisti e cittadini stranieri, spesso ad opera di singoli o gruppi che adescano le vittime tramite internet,  richiedendo poi  a diverso titolo l’invio di somme di denaro. Altre invece vengono perpetrate a danno di incauti acquirenti di oro e di appezzamenti di terreno. Si attira in particolare l’attenzione sull’aumento dei crimini informatici: particolarmente diffuse, oltre alle tipologie descritte nella sezione “Informazioni per gli operatori economici”, le cosiddette “truffe romantiche”, sulle quali l’Ambasciata ha redatto una specifica scheda consultabile sul sito www.ambaccra.esteri.it. Si raccomanda di prestare la massima cautela nell’inviare somme di denaro richieste a vario titolo da persone di cui non si ha una conoscenza diretta. In caso di truffa informatica, le vittime possono presentare denuncia in qualsiasi ufficio di Polizia. Si ricorda che, per l'avvio di indagini nel paese d'origine dei truffatori (che hanno minime probabilita’ di successo) è comunque necessaria l’apertura di una procedura di rogatoria internazionale da parte dell'autorità giudiziaria italiana.

Si possono verificare disordini a livello locale (manifestazioni, proteste, scioperi), anche con poco o nessun preavviso. In queste occasioni, la polizia locale, per riportare l’ordine, può imporre un coprifuoco notturno. Gli orari del coprifuoco possono variare. Per aggiornamenti sugli orari e le località interessate da eventuali misure di sicurezza, si consiglia di consultare il sito web del Ministero dell’Interno locale, al link: https://www.mint.gov.gh/category/press-release/.

 


Rischio terrorismo

Alla luce del quadro generale di insicurezza nell’intera area saheliana, interessata recentemente anche da fenomeni di matrice terroristica, le Autorità ghanesi hanno elevato il livello di allerta nel Paese e disposto il rafforzamento delle misure di sicurezza.


Rischi ambientali e calamita' naturali

Aree di particolare cautela

Particolare attenzione e’ consigliata ai visitatori della spiagge di Busua e di Kokrobite, vicino Accra, dove in passato si sono verificati episodi di aggressione a scopo di rapina. Da evitare anche i quartieri piu’ disagiati di Accra, tra i quali rientrano Nima, Old Fadama e la discarica di rifiuti elettronici di Agbogbloshie.
Nelle aree minerarie (in particolare Ashanti e Western Region) si sono verificati episodi violenti (anche con alcuni omicidi), legati al fenomeno dell’estrazione illegale di oro.
Una condotta ispirata alla massima cautela è raccomandata in caso di visita nel nord del Paese, mediamente più turbolento e interessato da un minore flusso di turismo.


Avvertenze

Si consiglia ai connazionali di:
-  registrare i dati del proprio viaggio su DOVESIAMONELMONDO;

- contattare l’Ambasciata d’Italia ad Accra, segnalando la propria presenza all’arrivo nel Paese e di attenersi ai suggerimenti forniti durante la permanenza;
- mantenere elevata la soglia di attenzione in tutto il Paese, e tenere un comportamento particolarmente vigile e prudente soprattutto in siti ritenuti sensibili e luoghi a elevata frequentazione;
- alloggiare in alberghi che diano garanzie di sicurezza, igiene e comfort;
- usare particolare prudenza nelle ore notturne e non viaggiare dopo il tramonto; spostarsi, se possibile in gruppo, evitando i mezzi di trasporto comuni e utilizzando solo taxi che espongono il nu
mero di registrazione (servizio registrato presso le Autorità);
- portare sempre con sé copia dei documenti d’identità, incluso il passaporto, lasciando gli originali custoditi in un luogo sicuro;
- evitare le zone isolate, i quartieri poveri e i locali di dubbia reputazione;
- non indossare o esibire gioielli e altri oggetti di valore e maneggiare il denaro con discrezione;

- non fumare in luoghi pubblici, se non nelle aree dove espressamente previsto;
- nelle abitazioni adottare misure di prevenzione quali chiusure di sicurezza, inferriate alle fines
tre, sorveglianza notturna e sistemi di allarme;
- per le donne, di non viaggiare da sole in localita’ isolate.

Si sono verificati furti di oggetti contenuti nel bagaglio imbarcato all’aeroporto di Kotoka ad Accra. Si sconsiglia quindi di lasciare oggetti di valore, dispositivi elettronici o documenti importanti nel bagaglio imbarcato.


Dati Paese

Capitale: ACCRA  
Popolazione: 28.210.000 (Banca Mondiale 2016)
Superficie: 238.538 Km²
Fuso orario: -1h rispetto all'Italia, -2h quando in Italia vige l'ora legale
Lingue: inglese; diffusi inoltre i vari idiomi locali (Akan, Ga, Twi, Fante, Ewe, Housa, ecc.)
Religioni: cristiana (70% circa – 13% cattolici), musulmana (18%), animista tradizionale(5%).      

Moneta: New Ghana Cedi
Prefisso dall'Italia: 00233  
Prefisso per l'Italia: 0039 

Clima: clima tropicale molto variabile in relazione alla distanza dal mare. Nelle zone costiere la temperatura si aggira sui 25/35 gradi centigradi; l’umidità si mantiene sui valori compresi tra il 70 ed il 95%. Per circa tre mesi l’anno (da dicembre a febbraio/marzo) soffia l’Harmattan, vento desertico che trasporta nell’aria particelle di sabbia; il fenomeno, dalla durata e intensità molto variabili, oltre a causare una permanente foschia, può causare disturbi alle vie respiratorie e agli occhi. Le stagioni sono due: una secca (da novembre ad aprile-maggio) e una delle piogge (da giugno ad ottobre).


Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese

Passaporto: obbligatorio, con validità residua di almeno sei mesi. Per le eventuali modifiche a tale norma si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.
Il Ministero degli Affari Esteri del Ghana ha disposto che tutti coloro che giungeranno o lasceranno il territorio nazionale, oltre che alla presentazione del passaporto con visto valido e scheda informativa compilata per le locali Autorità di immigrazione, saranno soggetti al rilevamento delle impronte digitali di entrambe le mani. Nel contempo, ai medesimi viaggiatori, con apposita apparecchiatura digitale, verrà scattata una fotografia a mezzo busto. La normativa in questione è stata diramata per motivi di sicurezza nazionale.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento di questo sito Documenti di viaggio - documenti per viaggi all’estero di minori

Visto d’ingresso: necessario, da richiedere – prima della partenza - presso la Rappresentanza  del Ghana competente per il luogo di residenza del richiedente (in Italia, Ambasciata del Ghana a Roma, Consolati Onorari del Ghana a Brescia, Palermo, Torino e L’Aquila).
I cittadini stranieri che si trattengono nel Paese oltre 90 giorni devono registrarsi presso la National Identification Authority (NIA) (https://fims.org.gh/fims/) e ottenere una carta di identita’ locale.

Formalità valutarie: è necessario dichiarare in dogana la valuta posseduta. 

Viaggiatori con animali (cani e gatti):  I cani e gatti devono essere accompagnati da uno specifico passaporto individuale (documento di identificazione dell’animale da compagnia) rilasciato da un veterinario abilitato dall’autorita’ competente, da un certificato di buona salute rilasciato non prima di 10  giorni dall’arrivo  nonché da un certificato di vaccinazione contro la rabbia.