Cool snowboarding spots!

Sei in: » Europa » Austria

Viaggiare Sicuri Austria

Ultimo aggiornamento: 29/09/2021
Informazioni Generali

Indicazioni generali, ordine pubblico e criminalita'

Non si registrano particolari criticità sotto il profilo dell’ordine pubblico. Il tasso di criminalità a Vienna è inferiore rispetto ad altre metropoli europee.


Rischio terrorismo

Il terrorismo rappresenta una minaccia globale. Nessun Paese può essere considerato completamente esente dal rischio di episodi ricollegabili a tale fenomeno.
Le Autorità austriache hanno recentemente elevato l’allerta e rafforzato le misure di sicurezza, in particolare nella capitale Vienna,
presso i luoghi ritenuti esposti a possibili attentati (stazioni, aeroporti, edifici di culto, luoghi ad elevata frequentazione ecc.) ed in connessione con ricorrenze, festività e particolari periodi dell’anno.
Nella serata del 2 novembre 2020, Vienna è stata oggetto di un vasto attacco terroristico di  matrice islamista, che ha provocato diverse vittime. A seguito di questo avvenimento, le Autorità austriache hanno innalzato al massimo il livello di allerta.


Rischi ambientali e calamita' naturali

Aree di particolare cautela

Avvertenze

Si consiglia ai connazionali di:
- registrare prima della partenza i dati relativi al viaggio su DOVESIAMONELMONDO
 ;
- esercitare le normali misure di cautela in relazione a possibili episodi di microcriminalità
- mantenere un’adeguata soglia di attenzione in relazione alle misure di prevenzione del terrorismo adottate dalle Autorità locali, attenendosi sempre alle indicazioni di queste ultime.


Dati Paese

Capitale: VIENNA
Popolazione: 8,86 mln
Superficie: 83.871Km2
Fuso orario: stessa ora rispetto all'Italia.
Lingue: la lingua ufficiale è il tedesco, mentre in alcune regioni sono conosciuti anche lo sloveno, il croato e l'ungherese
Religioni: cattolici (59%), senza confessione (17%), musulmani (8%), protestanti (3,5%), ebrei (0,1%)
Moneta: euro
Prefisso dall'Italia: 0043, seguito dal prefisso della località desiderata o del telefono cellulare senza lo zero
Prefisso per l'Italia: 0039
Telefonia: reti GSM, 3G, 4G e LTE; gestori: A1, T-Mobile, 3; schede prepagate anche di tele.ring, Bob, Yesss!, eety, HOT (Hofer)
Clima: clima continentale con inverni rigidi e talvolta piovosi o nevosi e temperature minime invernali tra +2 e -15 gradi; le estati sono brevi con temperature tra i 20 e 30 gradi. La neve ed il gelo nei mesi invernali rallentano il traffico automobilistico; si consiglia prudenza. Alcuni passi di montagna, in particolare nel Vorarlberg, possono essere temporaneamente chiusi.
Gran parte dell’Austria è esposta a venti dominanti di ovest e nord-ovest.


Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio. E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti non scaduti. Il documento d’identità deve essere esibito in caso di richiesta da parte delle Autorità locali.
Sono stati temporaneamente reintrodotti controlli ai confini, ai  fini di controllo dei flussi migratori irregolari,  fra la Germania e l'Austria e fra l'Austria e l'Ungheria e la Slovenia. Inoltre, il traffico di tir provenienti dalla Germania che attraversano il confine fra Austria e Italia lungo il transito del Brennero è periodicamente sottoposto a limitazioni. Di conseguenza, possono verificarsi ritardi e periodi di attesa alla frontiera.
Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta per il passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o i Consolati austriaci presenti in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.
L’Austria accetta la carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata. Per i Paesi limitrofi si consiglia di prendere
visione l’Approfondimento Documenti di viaggio – documenti per viaggi all’estero di questo sito.

Viaggi all’estero dei minori: i minori devono essere in possesso di un proprio documento valido per l’espatrio. Se non viaggiano con i genitori, è opportuno munirli di una dichiarazione di accompagno, rilasciata in Italia presso le Questure e firmata dai genitori stessi, corredata dalla copia di un documento valido dei genitori firmatari, da cui si evinca che viaggiano con la persona a cui sono stati affidati. Per maggiori informazioni si prega di consultare l’Approfondimento Documenti di viaggio - documenti per viaggi all’estero di minori di questo sito.

Visto d’ingresso: non necessario

Si segnala che, a seguito della pandemia Covid-19, sono state emanate, in via temporanea e fino a data da destinarsi, nuove disposizioni sugli ingressi nel Paese, per le quali si rimanda all’Avviso “Covid-19. Aggiornamento” pubblicato sulla home page e alla Sezione "Mobilità” di questa scheda.

Formalità valutarie: nessuna in particolare.

Formalità  doganali:
Ingresso in Austria da un Paese Membro dell’UE:
I viaggiatori che facciano ingresso in Austria da un Paese membro dell’Unione Europea,
devono tenere presente che - per alcune categorie di prodotti (es. sigarette, tabacco e alcolici)  - la libera circolazione è permessa solo entro determinati quantitativi.
Si ricorda inoltre che - in base ad un regolamento CE in vigore dal 15 giugno 2007- tutti i viaggiatori che entrino nel territorio dell’UE o ne escano con una somma in contanti pari o superiore a EUR 10.000 (o l’equivalente in altre valute o attivi facilmente convertibili) sono tenuti a dichiararla alle Autorità doganali.

Animali domestici
Dal 1° ottobre 2004 è entrato in vigore il sistema di passaporti europei per animali domestici. Esso disciplina gli spostamenti di gatti, cani e furetti fra i paesi membri della UE e i Paesi vicini con regolamenti simili riguardo la rabbia. Gli animali devono essere muniti di un microchip o di un tatuaggio per poter essere identificati. Devono essere stati sottoposti a vaccinazione antirabbica in corso di validità.