Cool kitesurfing spots!

Filtro direzione vento:

W SW SE S NW NE N E Termico

Tramontana. E' un vento molto freddo e spira a raffiche; di solito porta tempo asciutto, cielo sereno e visibilit? ottima. Assume nomi vari (Aquilone, Buriana, ecc.) secondo le regioni di provenienza e delle leggere variazioni di direzione. Il pi? noto ? la Bora che soffia da Est-Nord-Est, specie nei mesi invernali sul golfo di Trieste e sul Quarnaro, e la cui azione ? per? sentita su tutto l'Adriatico.

Sei in: » Asia » Thailandia » South » Surat Thani

Opsss!!! Non sono presenti risultati.

Viaggiare Sicuri Thailandia

Ultimo aggiornamento: 21/05/2024
Informazioni Generali

Indicazioni generali, ordine pubblico e criminalita'

L'insediamento del nuovo Governo a luglio 2019 ha posto fine ai poteri speciali fino ad allora garantiti dalla Costituzione Provvisoria. Alcuni dei decreti emanati dal precedente Governo, che assegnano prerogative straordinarie alle forze armate in caso di rischi per la sicurezza nazionale, anche nei confronti dei civili, restano comunque ancora formalmente in vigore. Le vie di comunicazione e i mezzi di trasporto di Bangkok e del Paese sono regolarmente utilizzabili (aeroporti, metropolitane, autobus, treni). L'accesso è consentito a tutti i siti turistici, e la Polizia thailandese non ha introdotto specifiche misure restrittive agli spostamenti, né all’accesso ai luoghi della capitale e del resto del Paese.
Si registrano fenomeni di furti, borseggi e altri episodi di micro-criminalità. É opportuno pertanto adottare le precauzioni indicate nella sezione “Avvertenze”.


Rischio terrorismo

La Thailandia è stata colpita da attentati di matrice terroristica in più occasioni negli ultimi anni. Esplosioni si sono verificate anche nella Capitale Bangkok ed in alcune località turistiche quali Hua Hin, Surat Thani, Phuket (Patong), Phang-nga.
Il 2 agosto 2019 sono stati rinvenuti piccoli ordigni, di cui alcuni sono esplosi, in diverse zone della citta`: presso la fermata della metropolitana sopraelevata (BTS) di Chongnonsee Station, presso la via Rama IX Road (località Soi 57) e presso il "Governmental Complex" a Chaengwattana Road.
Le Autorità locali mantengono un elevato livello di vigilanza nei luoghi considerati sensibili.


Rischi ambientali e calamita' naturali

Nel corso della stagione delle piogge si potrebbero verificare situazioni di forti disagi o di emergenza. Come buona norma precauzionale si consiglia di informarsi prima della partenza sulla situazione meteorologica a destinazione, anche consultando gli organi di informazione locali (http://www.tmd.go.th/en/ - specialmente sul link WARNINGS), in raccordo con il proprio agente di viaggio Una volta in loco, si raccomanda di mantenere elevata la soglia di attenzione, in particolare nelle aree a rischio sismico o tsunami (quali le zone costiere del Mare delle Andamane).
Si consiglia infine di prestare particolare attenzione ad eventuali allerte o indicazioni che le autorità locali potrebbero diramare a seguito di eventuali terremoti nelle aree a rischio sismico o tsunami.

La Thailandia è spesso interessata da elevati livelli di inquinamento atmosferico. Oltre alla capitale, il fenomeno divene particolarmente acuto nel nord del Paese e nell'area della città di Chiang Mai, in particolare nella stagione che va da metà febbraio a metà aprile, a causa dell'innalzamento delle temperature e della pratica di bruciare sterpaglie e sottobosco, per favorire le attività di raccolta e di caccia. Per monitorare l'indice di qualità dell'area (AQI), in assenza di Agenzie Governative adibite, occorre far riferimento ad agenzie private su fonti online aperte.

 

 

 

 


Aree di particolare cautela

Dal 2005 vige lo stato di emergenza nelle Province del sud di Yala, Narathiwat e Pattani, nonché nei Distretti di Chana, Na Thawi, Tepha e Saba Yoy (nella Provincia di Songkhla) ove risiede la maggioranza della popolazione musulmana, e dove operano gruppi terroristici separatisti. Si raccomanda di evitare viaggi in tali zone, se non motivati da effettiva necessità e, in ogni caso, di informarsi accuratamente sull'evoluzione della situazione. Non accenna a fermarsi lo stillicidio di attentati che hanno come obiettivo forze dell’ordine e comunità buddista residente, ma anche obiettivi pubblici come treni e centri commerciali.
E’ bene evitare anche la Provincia di Satun, per il ricorrente verificarsi di violenze ed attentati terroristici.
In ogni caso, si consiglia un atteggiamento di elevata cautela nelle zone di confine,  sia al nord (nel c.d. "triangolo d'oro"), con Laos e
Myanmar (situazione di sicurezza aggravata dal conflitto in Myanmar), sia ad est, con la Cambogia, in particolare, nel Distretto di Kantharalak, Provincia di Sisaket, dove si trova l'area circostante il tempio khmer di Preah Vihear, contesa con la Cambogia, in cui si possono rinvenire mine inesplose. 

 


Avvertenze

Si consiglia ai connazionali di:
- registrare i dati del proprio viaggio su DOVESIAMONELMONDO;
- evitare toni aggressivi nelle discussioni con cittadini locali, specie se in pubblico, per evitare spiacevoli reazioni, anche se la popolazione si dimostra cortese;
- evitare aree in cui siano in corso manifestazioni di piazza e assembramenti;
- evitare aree soggette ad allagamenti durante e dopo la stagione delle piogge (giugno-ottobre);
- evitare le zone periferiche, soprattutto nelle ore serali;
- evitare la frequentazione di locali di dubbia fama. Si possono verificare rischi di somministrazione di sostanze stupefacenti nei drink, con successivi episodi di furto;
- prestare attenzione nell’uso delle carte di credito in quanto si sono verificati numerosi casi di clonazione, anche in centri commerciali;
- tenere con sé la ricevuta del pagamento dopo ogni acquisto, anche alla luce del fatto che i controlli, specie nei grandi magazzini e negli aeroporti, sono molto accurati ed eventuali contestazioni possono portare anche a severe conseguenze;
- prestare la massima attenzione quando si procede agli acquisti presso i negozi duty-free dell’aeroporto internazionale Suvarnabhumi di Bangkok. Tali strutture sono sovente munite di espositori collocati in aree aperte dotate di telecamere e sensori anti-furto che possono essere facilmente attivati anche qualora, nel visionare il prodotto, si fuoriesca, sia pur inavvertitamente, dall’area del negozio. La legge thailandese in materia di furto o tentato furto è molto severa e contempla pene detentive anche per articoli di modico valore;
- procedere all’acquisto di oggetti di valore solo presso punti vendita di cui si conosce l’affidabilità,
;sono stati infatti segnalati anche casi di truffe da parte di negozi specializzati nella vendita di gioielli;
- prestare la massima attenzione nella scelta della compagnia di noleggio motoscafi. Si sono verificati casi di infortuni a bordo di motoscafi in quanto spesso alla potenza dei natanti non corrisponde un’analoga competenza di chi li conduce;
- prestare la massima attenzione ai casi di truffe nella scelta del noleggio di moto d’acqua/jet ski nelle principali località balneari;
- prestare attenzione agli scippi nel centro di Bangkok, in particolare nelle ore serali quando il traffico consente la fuga in moto dei malviventi, soprattutto nelle zone maggiormente frequentate dagli stranieri.

- prestare cautela nel rilasciare recensioni fortemente negative, sui profili e portali online di alberghi / locali. Si sono verificati, infatti, sporadici casi di ripercussioni legali, nei confronti degli autori di commenti/recensioni negative, a seguito di formali denunce per diffamazione, presentate dai gestori dell'attività in questione. 


Dati Paese

Capitale: BANGKOK
Popolazione: 68.800.000
Superficie: 514.000 km2
Fuso orario: +6h rispetto all'Italia; +5h quando in Italia è in vigore l'ora legale.
Lingue: Thailandese ed inglese, ma quest'ultima solo parzialmente nella capitale Bangkok e nelle principali località turistiche.
Religioni: buddista, minoranze musulmana e cristiana.
Moneta: Baht
Prefisso per l'Italia: +39
Prefisso dall'Italia: +66
Telefonia: in Thailandia funzionano 4 sistemi di telefonia cellulare: GSM 900, GSM 1800, GSM 1900, WCDMA 2100, oltre alla rete di traffico dati 3G e 4G, con buona ricezione nei centri urbani e in gran parte delle zone non urbane.
Clima: tropicale-monsonico: caldo umido con forti piogge nel periodo da agosto ad ottobre; temperature più moderate nel periodo da novembre a febbraio. Temperature medie variabili tra 25 gradi nei mesi dicembre-gennaio e 35-40 gradi nei restanti mesi dell’anno.


Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese