Cool windsurfing spots!

Sei in: » Europa » Romania

Viaggiare Sicuri Romania

Ultimo aggiornamento: 14/12/2023
Informazioni Generali

Indicazioni generali, ordine pubblico e criminalita'

A Bucarest si raccomanda cautela nelle zone densamente urbanizzate, nei quartieri popolari (Ferentari, Rahova, Pantelimon) e nelle zone adiacenti agli alberghi internazionali, alle stazioni ed agli aeroporti.


Rischio terrorismo

Il terrorismo rappresenta una minaccia globale. Nessun Paese può essere considerato completamente esente dal rischio di episodi ricollegabili a tale fenomeno.


Rischi ambientali e calamita' naturali

Per la sua conformazione e posizione geografica, la Romania è uno dei Paesi europei a maggiore rischio sismico. La zona più esposta è il sud-est del Paese, in particolare la regione montuosa della Vrancea, colpita nel marzo del 1977 da un devastante terremoto che causò oltre 1500 vittime, nonché ingenti danni anche nella capitale Bucarest. La provincia della Vrancea è tuttora soggetta a fenomeni sismici. Altre scosse sono state registrate nelle aree al confine tra le province di Galati e Braila. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica romeno www.infp.ro.
L’Ispettorato Generale per le Situazioni d’Emergenza (
www.igsu.ro, indirizzo: str. Dumitrache Banul no. 46, sect. 2, Bucuresti, tel. 021 208 6150), subordinato al Ministero degli Interni romeno, ha predisposto un manuale in lingua romena che contiene le informazioni necessarie su come agire in caso di terremoto e del quale è opportuno prendere visione. Un manuale di base, redatto in lingua italiana, sugli accorgimenti da adottare in caso di eventi sismici è disponibile anche sul sito della Protezione Civile italiana nella sezione “Cosa fare in caso di terremoto” (http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/cosa_fare_sismico.wp).
Il Comune di Bucarest (
www.pmb.ro),ha messo a disposizione dei cittadini il numero telefonico gratuito 0800800882 per le situazioni di emergenza, alternativo al numero unico europeo di emergenza 112. Inoltre, a coloro i quali intendessero alloggiare in edifici situati al centro di Bucarest si consiglia di prestare attenzione alla classificazione sismica assegnata all’edificio a seguito del terremoto del 1977: una lista degli edifici a rischio sismico è consultabile sul sito del Comune di Bucarest.
Negli ultimi anni, la Romania è caratterizzata da frequenti variazioni climatiche con violente ondate di maltempo che spesso si abbattono, oltre che nelle zone ad alta quota, anche nei principali centri urbani. Anche la capitale Bucarest è spesso colpita da nubifragi accompagnati da fulmini e violente raffiche di vento, e nei periodi invernali da abbondanti nevicate. Tali fenomeni possono causare difficoltà nei trasporti urbani ed extra-urbani. Frequente è anche il verificarsi di improvvisi innalzamenti dei corsi d'acqua con elevato rischio di frane ed allagamenti. Si raccomanda pertanto, prima di mettersi in viaggio, di aggiornarsi attentamente sulle previsioni meteorologiche consultando il sito dell’Istituto meteorologico romeno
(Administratia Nationala de Meterologie http://www.meteoromania.ro), il quale emette periodicamente degli avvisi di allerta meteo basati su un sistema di codici (giallo, arancio, rosso) per indicare la gravità delle eventuali perturbazioni nonché lo stato delle vie di comunicazione (http://www.cnadnr.ro/s_stare.php).


Aree di particolare cautela

Avvertenze

Si consiglia ai connazionali di:
-
 registrare i dati del proprio viaggio su DOVESIAMONELMONDO;
 - prestare cautela soprattutto nelle ore serali e nei luoghi di ritrovo ed evitare di muoversi nelle zone più periferiche delle principali città;
- evitare qualsiasi tipo di assembramento e in caso di manifestazioni osservare la massima prudenza, tenendosi informati sugli sviluppi della situazione attraverso i media;
- assicurarsi bene della chiusura del vagone letto, soprattutto nei trasferimenti notturni in treno;
- evitare di mostrare in pubblico valori quali: denaro, passaporto, gioielli, cellulare;
- non accettare proposte economicamente convenienti da persone estranee o inviti in locali notturni e discoteche;
- diffidare da sedicenti agenti di Polizia in borghese che chiedono di mostrare i documenti;
- munirsi di fotocopia dei documenti e custodire gli originali in luogo sicuro ma facilmente accessibile in caso di controlli da parte della Polizia;
- prestare attenzione alla guida nelle periferie delle città e, di notte; rispettare sempre il codice della strada;
- prestare attenzione ai pedoni che attraversano all’improvviso fuori delle strisce pedonali ed ai carretti trainati da cavallo (ancora diffusi) che non rispettano le precedenze sulle strade fuori città;
- prestare
cautela soprattutto nelle zone periferiche delle citta' dove potrebbe essere ancora presente il fenomeno del randagismo canino.

Non vi è alcuna tolleranza per le infrazioni commesse dagli automobilisti stranieri. Si raccomanda di non guidare dopo aver consumato bevande alcoliche.  Il Codice della Strada romeno prevede infatti che, in caso di guida in stato di ebbrezza con tasso alcolico fino a 0,40 mg/l (aria respirata), la sospensione della patente e' di 6 mesi ed i punti ritirati sulla patente vanno da 21 a 50. In casi di tasso alcolico superiore, la patente viene ritirata ed aperto un procedimento penale. Si registrano numerosissimi casi di ritiro della patente a automobilisti stranieri.
Si fa presente, in tale contesto, che le norme che si applicano per il ritiro della patente rendono particolarmente complessa la procedura di restituzione della stessa che, talvolta, può durare alcuni mesi.


Dati Paese

Capitale: BUCAREST
Popolazione:19.237.582 (popolazione stimata nel marzo 2017)
Superficie: 238.391 km2
Fuso orario: +1h rispetto all'Italia.
Lingue: romeno, minoranze di madrelingua ungherese, ucraina e tedesca. Diffuse, nei centri urbani, inglese, francese e italiano.
Religioni: ortodossa, cattolica, ebraica e musulmana.
Moneta: Leu (plurale Lei) = RON
Prefisso per l'Italia: 0039
Prefisso dall'Italia: 0040
Telefonia: la rete cellulare è coperta dai gestori VODAFONE – ORANGE – DIGIMOBIL - TELEKOM.
Clima: clima continentale e generalmente secco. Molto freddo durante l’inverno con temperature fino a -20ºC con neve e ghiaccio; molto caldo durante l’estate con temperature fino a 45ºC.

La primavera e l’autunno hanno un clima temperato.


Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese