Spits N1: il giubbino che salva il pianeta.

11-11-2020
Home

In un’epoca in cui l’inquinamento è alle stelle l’abbigliamento usa e getta è uno spreco da 450 milioni di euro annui, senza contare i danni causati all’ ambiente. Ma se ci si potesse vestire con le bottigliette di plastica che gettiamo ogni giorno o con le confezioni che vediamo galleggiare in mare e distruggere interi ecosistemi? E se al posto della piuma d’oca ci tenessero al caldo dei vegetali?
Spits N1 è pensato per rispettare l’ambiente senza rinunciare alla qualità di un normale giaccone invernale.

 

QUANTO INQUINANO I NOSTRI VESTITI?

Vestiti a bassissimo costo “usa e getta” (alcuni studi dimostrano che un indumento prima di essere scartato viene indossato in media 10 volte; un terzo rispetto ai primi anni 2000) ; l’impronta ambientale del fast-fashion è immensa : circa l’8 % delle emissioni di gas serra mondiali derivano dal settore di abbigliamento e calzature.
Facendo un piccolo esempio; per produrre un paio di jeans ci vogliono 3781 litri d’acqua ed un emissione di 33,4 kg di carbonio...come guidare per 111 km. Non solo la produzione nuoce all’ambiente, anche lo smaltimento.
E noi, cosa possiamo fare per limitare i danni? Innanzitutto controllare i materiali, di cosa sono composti, se sono durevoli e tenerli più a lungo... poi certamente ridurre la quantità di vestiti che compriamo.
Svalbard Island da sempre attenta all’ambiente e alla ricerca, con il Nobile N1, nel 2018, ha creato un capo a “zero spreco” offrendo riparazione e ricondizionamento del prodotto in modo da renderlo duraturo!

Con il riutilizzo di ogni kg di abiti si riducono*:

l’emissione CO2 di 3,6 kg ;
il consumo di acqua di 6000 lt ;
l’uso di fertilizzanti di 0,3 kg ;
l’utilizzo di pesticidi di 0,2 kg

GIACCONE SPITS N1, VESTIRE GREEN

Petrolio e derivati (come la plastica) hanno un enorme impatto ambientale. Vediamo tutti i giorni immagini strazianti della distruzione dei nostri oceani e dei loro abitanti, e non possiamo non sentirci in parte responsabili.
Per fortuna la tecnologia tessile è ormai orientata su nuove soluzioni eco-friendly, che permettono le stesse prestazioni con un impatto ambientale nullo o quasi.
Il tessuto del giaccone Spitz N1 è in poliestere 100% riciclato Superior Green CU1014648, che gli conferisce a tutti gli effetti il titolo di capo “verde”, dato il riutilizzo di materiale derivato dal petrolio dannoso per l’ambiente.
L’imbottitura dello Spitz N1 è invece 100% biologica e ricavata dalla fermentazione di vegetali e certificata Sorona® Dupont.
Il futuro è un modo di vestire eco-sostenibile e che ci garantisca, comunque, comfort e qualità… e tu, sei pronto a salvare il pianeta?


*Fonte: Conau.it

Spits N1: il giubbino che salva il pianeta.
Spits N1: il giubbino che salva il pianeta.
Spits N1: il giubbino che salva il pianeta.
Spits N1: il giubbino che salva il pianeta.
Spits N1: il giubbino che salva il pianeta.
Spits N1: il giubbino che salva il pianeta.
Spits N1: il giubbino che salva il pianeta.
Spits N1: il giubbino che salva il pianeta.
16-07-2021

Olimpiadi surf: tutto quello che dovresti sapere prima di guardarli

Tutti si stanno preparando per i prossimi giochi olimpici che si terranno a Tokyo, in Giappone....
14-07-2021

DEEJAY XMASTERS 2021, DAL 17 LUGLIO SPORT E MUSICA SI INCONTRANO IN UN UNICO GRANDE EVENTO

È tutto pronto per la decima edizione del DEEJAY Xmasters, che...
13-07-2021

7 libri ispirati al surf da leggere

In un mondo di schermi, può essere facile dimenticare il semplice piacere di leggere un buon libro. In realtà, la lettura di...
12-07-2021

ZERO RULES La t-shirt rinfrescante di Columbia

Zero Rules è la t-shirt di Columbia pensata per le attività aerobiche più intense,...
10-07-2021

Nuove Garmin Dash Cam

Garmin presenta le sue nuove Dash Cam Mini 2, Dash Cam 47, Dash Cam 57 e Dash Cam 67W: piccole e altamente...
10-07-2021

ASICS presenta Novablast 2

Dopo l’entusiasmo dimostrato dalla community di runner nei confronti del primo modello, Asics è felice di presentare Novablast...