Sei in: » Bruncu Spina

Come arrivarci da:
Bruncu Spina Bruncu Spina

Altezza: 1570 - 1825
Nella parte più alta del Gennargentu, sul "tetto della Sardegna", sorge la località di Fonni, antico e tradizionale paese in pietra. Il suo comprensorio sciistico, Bruncuspina, rappresenta l'unica stazione invernale della Sardegna. Posta a oltre 1500 metri di quota, offre agli sciatori due impianti di risalita e cinque chilometri di piste di varia difficoltà. La località propone ai turisti valide offerte anche in estate, con varie escursioni verso Punta La Marmora e le altre cime del Gennargentu. Da visitare l'interessantissimo Santuario della Vergine dei Martiri, dove la domenica dopo la Pentecoste si svolge una vera e propria festa della primavera che richiama pellegrini da tutta la zona

Sci alpino: 5 Km di piste
Sci nordico: nd Km di piste


A proposito di...

Nuoro (NU)

La Provincia di Nuoro è posta nel cuore della Sardegna, dove sono i monti più alti e le valli più profonde, dove sono le storiche Barbagie e le genti che da esse discendono. Il suo territorio tocca i più bei tratti dei mari orientale e occidentale; comprende pianure, altipiani, colline e montagne: luoghi dove l'antichissima formazione geologica dell'Isola è più osservabile nella sua splendida complessità e grandiosità. Gli schisti, i graniti grigi e rossi, i marmi e i calcari cangianti, costituiscono la matrice del substrato, nella quale si sono modellate antichissime civiltà di popoli forti e generosi, che parteciparono alla grande Storia del Mediterraneo. Le vicende preistoriche e storiche hanno lasciato il loro segno nei luoghi e nell'animo delle persone. Maestose vestigia del passato, dal Neolitico al Nuragico, diffuse in ogni contrada, fanno parte integrante del paesaggio e dello spirito comune. Molti sono anche i monumenti d'epoca storica: il periodo punico, romano, alto medioevale, giudicale. Le numerose chiese, talora sperdute nelle campagne silenziose, raccontano una storia di antica fede pagana e cristiana insieme, negli stili semplici del bizantino, preromanico e romanico, con gl'influssi delle presenze straniere di città marinare e di popoli continentali. La Sardegna è rinomata per i suoi mari puliti e le spiagge incantevoli e perciò è meta ambita di turisti estivi. Tuttavia la vera bellezza dell'Isola è nel suo interno, nel suo cuore, geografico e spirituale, in pari tempo. Questo affascinante mondo antropico, collocato tra passato e presente, nel quale sono ancora vivi tutti gli antichi valori dell'ospitalità, della solidarietà e della generosità umana, è come un piccolo continente per la varietà e la dimensione dei paesaggi e degli orizzonti, per le ricchezze ambientali, per la flora e la fauna.

Sardegna

Il potenziale surfistico della Sardegna é altissimo, oltre ai moltissimi spot, alla elevata qualità dell'acqua, l'isola ha una frequenza di onde surfabili che sfiora le 200 giornate l'anno! Eccetto le zone di Cagliari e Putzu Idu, gli spot sono poco affollati e a volte vi troverete a surfare da soli onde da sogno. Le mareggiate colpiscono l'isola da ogni direzione ma è il Maestrale (N/O) a fare la differenza. Non è raro visitare l'isola e trovare onde superiori ai 3 m; in condizioni particolari le onde possono raggiungere i 4 m! Se il vostro quiver comprende una 6' 8" portatevela appresso, può servire. Anche se sono molti anni che il surf è sbarcato in Sardegna, sicuramente sono ancora molti gli spot da scoprire. Periodi migliori per visitare la Sardegna; Autunno, Inverno e Primavera. I surfisti locali sono amichevoli se sai essere rispettoso nei loro confronti.

La Sardegna, con suoi 1850 km di costa, è da anni considerata una delle mete preferite dai surfisti italiani ma anche europei e extraeuropei. In particolare il Litorale del Comune di San Vero Milis, che si estende dalla pineta di Is Arenas fino alle falesie di S’arena Scoada, può vantare la maggiore concentrazione di “SURF SPOT” (luoghi adatti alla pratica del surf da onda) di qualità dell’intero bacino Mediterraneo. Grazie alla sua esposizione ai venti di maestrale ed alla particolare formologia della costa, ne fanno una delle zone di maggiore interesse per tutti gli appassionati di sport acquatici dell’intero continente Europeo. Le statistiche parlano di oltre 200 giorni all'anno in cui è possibile praticare il surf da onda.

SURFING GUIDE: 

Equipment
Winter: 4/3mm fullsuit - Spring: 3/2mm fullsuit - 
Autumn: 3/2mm shortsuit - Summer: Boardshort/shortsuit

Equipaggiamento: 
Inverno: 4/3mm Muta intera - Primavera 3/2mm intera - 
Autunno: 3/2mm mutino - Estate: Boardshort/Mutino estivo

Water Temperature (°C)
Winter: 14/16° - Spring/Autumn:18/21° - Summer: 21/26°
Temperatura dell’acqua (°C)
Inverno: 14/16° - Primavera/Autunno:18/21° - Estate: 21/27°

Swell frequency 
≥200 days per year 
Frequenza Mareggiate 
≥ 200 giorni l'anno

Migliori Periodi: Giugno - Luglio - Settembre - Ottobre - Novembre - Marzo - Aprile - Maggio
Best Season: June - July - September - October - November - March - April - May

Indirizzi utili