Campionato Italiano Assoluto FISW Surfing di SUP Race: ecco i verdetti

17-09-2017
Competizioni
Italy > Sardegna > Oristano (OR)

Leonard Nika Campione d’Italia di SUP, Nicolò Di Tullio trionfa nel Prone. Tra le donne vittoria in rimonta di Caterina Stenta e grande prova di Cornelia Rigatti nel Prone.


A Torregrande arrivano i verdetti della prima edizione del Campionato Italiano Assoluto FISW Surfing di SUP Race e Paddleboard. Nella due giorni sarda, che ha visto la partecipazione di quasi 100 atleti divisi nelle diverse categorie, si sono sfidati tutti i più forti atleti di questa disciplina, compresi gli atleti della Nazionale Italiana. 

Il programma dell’evento ha visto, nella giornata di sabato, lo svolgimento della Technical Racee della Sprint. Domenica mattina si è svolta invece la Long Distance, maratona di 13 km nelle magnifiche acque che vanno da San Giovanni di Sinis fino a Torregrande. Per gli Amatori e per i Prone, distanza ridotta sugli 8 km con partenza dalla stupenda cornice dell’area Archeologica di Tharros. 

A vincere il titolo di Campione Italiano di Stand Up Paddle, sommando i risultati delle tre specialità svolte in questi due giorni, è stato Leonard Nika. L’atleta di punta della Nazionale Italiana ha vinto le prove di Long Distance e Sprint e si è piazzato terzo nella Technical Race. Sul secondo gradino del podio è salito invece Paolo Marconi, grazie alla medaglia d’argento ottenuta in tutte e tre le prove. Terzo Claudio Nika, in grado di imporsi nella Technical Race ma relegato al terzo posto nella Sprint e nella Long Distance. 

Il titolo femminile è andato invece a Caterina Stenta. Dopo una partenza beffarda, che le ha visto cedere il primato nella Technical Race alla compagna di Nazionale Chiara Nordio, Caterina è riuscita a recuperare lo svantaggio nella classifica generale grazie al primo posto nella Sprint e nella Long Distance. Per Chiara Nordio medaglia d’argento grazie al primo posto nella Technical, al bronzo nella Sprint e all’argento nella Long Distance. Terza la giovanissima Laura Dal Pont. Dopo il terzo posto nella Technical e il secondo nella Sprint ha pagato la stanchezza ed ha chiuso al sesto posto nella Long Distance.   

Meritano un capitolo a parte gli atleti di Prone! In acqua a Torregrande sono scesi Nicolò Di Tullio, Oro ai Campionati Europei Lifesaving ai quali ha partecipato con la Federazione Italiana Nuoto, Cornelia Rigatti, che con un sesto ed un settimo posto ai recenti ISA World SUP and Paddleboard Championship è stata la miglior italiana in gara ai Mondiali, e Alberto Costa, veterano di questa disciplina. Nicolò e Cornelia, entrambi giovanissimi, rappresentano le speranze italiane di questa disciplina in ambito internazionale. Da loro la FISW Surfing si aspetta molto e si augura di vederli insieme in acqua in occasione dei Mondiali ISA del 2018. 

Nota di merito anche per Tommaso Pampinella, giovanissimo ex atleta di ginnastica artistica vincitore della categoria 14 piedi (non in gara per il titolo di Campione Italiano). Dal prossimo anno con ogni probabilità passerà alla 12.6 e sarà in grado di andare a competere con i più forti atleti di questa disciplina. 

“Questo Campionato Italiano Assoluto di SUP Race, oltre ad essere stato un successo sotto il profilo della partecipazione, dell’organizzazione e della performance degli atleti, ha confermato il percorso intrapreso della Federazione in questa disciplina – ha dichiarato Mirco Babini,Direttore Sportivo della FISW Surfing – Il Team selezionato per andare a competere agli ISA World SUP and Paddleboard Championship ha confermato anche sul suolo nazionale di essere la migliore attualmente possibile. Abbiamo però ricevuto importanti feedback da molti atleti giovanissimi già sotto osservazione della Federazione. Dal prossimo anno siamo certi di avere un Team in grado di andare a lottare per la top five internazionale in molte di queste categorie”. 

“Infine – conclude Babini – non posso non spendere delle ottime parole per i nostri atleti di Prone. Anche Nicolò e Cornelia, se continueranno ad allenarsi e progredire in questa maniera, regaleranno molte soddisfazioni allo sport italiano”. 

Una nota di merito per la logistica e la gestione dell'evento alla ASD Eolo Beach Sports di Torregrande, incaricata dalla Federazione di organizzare il Campionato Italiano Assoluto di SUP Race. 

Adesso la FISW Surfing si prepara alla partenza della Nazionale Italiana Juniores di Surf per gliISA World Junior Surfing Championship (Hyuga, Giappone, 23 settembre - 1 ottobre). Al rientro sarà subito la volta dell’Europeo Open in Norvegia e poi i FISW Surf Games, il Campionato Italiano Assoluto di Shortboard, Longboard, SUP Wave e Bodyboard, in programma a Capo Mannu tra il 16 ottobre e il 26 novembre.   

Come arrivarci da:

A proposito di questa localita'...

Sinis Torre grande
Tipo di spot: Spiaggia Tipo di fondale: Sabbia Caratteristiche Vento: Sideshore, Variabile Consistenza (frequenza onde): Alta (140gg/anno o più) Direzioni vento prevalente  Direzioni di provenienza del vento: NordOvest, SudEst Inizia a lavorare con:5-10 nodi Regge fino a: 20-40 nodi Torregrande, è al centro del grande golfo di Oristano, sicuro e protetto con qualsiasi...Vuoi saperne di più?
Campionato Italiano Assoluto FISW Surfing di SUP Race
Campionato Italiano Assoluto FISW Surfing di SUP Race
Caterina Stenta e Chiara Nordio
Caterina Stenta e Chiara Nordio
Leonard Nika, Claudio Nika e Paolo Marconi
Leonard Nika, Claudio Nika e Paolo Marconi
Campionato Italiano Assoluto FISW Surfing di SUP Race: ecco i verdetti
Campionato Italiano Assoluto FISW Surfing di SUP Race: ecco i verdetti