Regolazione degli attacchi da snowboard

28-10-2004
Bindings
Posizione e angolo degli attacchi dipendono dal tuo stile e livello. Quattro sono i fattori che determinano il posizionamento perfetto e sono: larghezza (comunemente stance), angolo, posizione rispetto al centro, posizione ortogonale.

Stance:
la misura tra il centro dei due attacchi. Lo stance pi usato tra 40 cm e 60 cm, comunque deve essere leggermente pi ampio della larghezza delle proprie spalle. Lo stance dipende dalla statura del rider e anche dagli angoli che usi. Se fai freestyle userai uno stance maggiore, ma se usi angoli maggiori (scarponi pi angolati verso la punta della tavola) come in freeride allora il tuo stance sar verosimilmente pi stretto. Uno stance maggiore da maggiore stabilit un minore maggior controllo.

Posizione rispetto al centro (Location):
Si intende il posizionamento degli attacchi pi o meno arretrati rispetto alla punta (nose) della tavola. Le case produttrici di solito danno l'indicazione di dove dovresti posizionare gli attacchi per una posizione neutra, questo un ottimo punto di partenza per avanzare o arretrare gli attacchi e fare delle prove. I freestyler di solito usano una posizione neutra. I freerider usano una posizione pi arretrata per alleggerire il nose e galleggiare meglio in neve fresca. Se incontri condizioni della neve variabili consigliabile arretrare leggermente gli attacchi per una maggiore sicurezza. Solitamente le case produttrici di tavole nel posizionare le boccole, posizionano queste gi con un certo livello di set back (arretramento rispetto alla posizione neutra) cmq di solito dichiarato precisamente. Quindi fate attenzione ad individuare la reale posizione centrale per regolarvi relativamente a questa.

Angoli (Stance Angle):
L'angolo degli attacchi influenza la pressione che viene applicata sulle lamine della tua tavola. Maggiore l'angolo che hai (piedi verso il nose della tavola) pi facilmente potrai variare la pressione sulle lamine e maggiore sar la leva a tuo favore. Generalmente non vorrai un angolo zero su entrambi i piedi. La maggior parte dei freestyler girano con zero gradi su entrambi i piedi, o almeno sul posteriore. Comunque, se metti zero gradi al tuo piede posteriore, dovresti avere tra 5 e 15 gradi sul piede anteriore. Se sei un freerider, la media degli angoli usati tra 5-20 posteriore e 15-30 anteriore. Anche una piccola variazione nell'angolo degli attacchi cambia la risposta della tavola agli stimoli del rider. Per un rider versatile (e per i principianti) si consiglia di partire con 5 posteriore e 15 anteriore. Occorre andare per tentativi prima di trovare la propria combinazione di angoli ideale. Alcuni rider, sopratutto in passato, girano in duck stance, letteralmente posizione a papera e cio con gradi negativi al piede posteriore e positivi all'anteriore. Il duck stance e comodo per andature, atterragi in switch. La scelta personale ma MGsnowboard non consiglia andature duck stance.

Posizione Ortogonale (boot shift):
Questa regolazione consiste nel centrare lo scarpone tra i bordi della tavola. Tu non vuoi che la punta del boot sporga troppo come anche il tallone. Tutti gli attacchi hanno dei buchi per permettere questo tipo di regolazione. Se la punta o il tallone sporgono troppo quando vai a curvare cadrai perch raspi o con la punta o con il tallone o ancora con l'attacco stesso. Per eliminare eventuali sporgenze ci sono diverse soluzioni. La pi radicale delle soluzioni di comprare una tavola con larghezza ideale al tuo numero di boot, ogni produttore ha in catalogo tavole 'wide' o anche 'super-wide' . Un altro modo di risolvere il problema di aumentare l'angolo degli attacchi e ancora di mettere degli speciali pad (spessori in gomma) per sollevare la punta dei boots. Per centrare bene gli scarponi occorre montare gli attacchi, allacciare bene gli scarponi e quindi misurare la sporgenza della punta e del tallone dalla lamina, guardando la tavola dalla soletta. Attenzione a misurare la sporgenza massima perpendicolare alla tavola.

Spoiler:
E' il supporto posteriore al polpaccio per le curve in backside e in parte, grazie alla strap superiore, il supporto anteriore nelle curve in frontside. Ha due tipi di regolazioni: l'inclinazione verso la lamina frontside, la rotazione verso il nose o tail della tavola. L'inclinazione dello spoiler serve per assumere una posizione pi 'aggressiva' dando una maggior supporto e risposta in curva serve quindi per un uso in pista o fuoripista ma non molto utile in park. La rotazione dello spoiler serve per compensare la rotazione dell'attacco quindi bisognerebbe tendere a ruotare lo spoiler finch diventa allineato con le lamine, quindi andrebbe ruotato degli stessi angoli dell'attacco ma in direzione opposta. E' meglio per una rotazione parziale e non cos accentuanta.

Questi sono dei consigli di base da cui partire, poi la regolazione fine la si ottiene per tentativi. Consiglio di provare le regolazioni per almeno mezza giornata prima di decidere se tenerle o cambiare ancora, perch ci vuole un po' per abituarsi al cambiamento.

Un ringraziamento a: http://www.mgsnowboard.com per l'ottimo articolo
Regolazione degli attacchi da snowboard
Regolazione degli attacchi da snowboard
28-01-2020

Red Bull Hammers with Homies

Amici, divertimento e creatività: sono loro a rendere speciale ogni discesa in snowboard, e sono alla...
All News 
21-11-2019

Borto Jake Burton il pioniere dello snowboard

Ha contribuito a rendere popolare uno sport diventato stile di vita. Aveva 65 anni, era...
All News Video
07-11-2019

ROSSIGNOL: ONLY THE BEST GETS GREEN

La giacca da sci imbottita HERO DEPART è un modello da uomo top di gamma altamente...
Accessori 
06-11-2019

E’ uscita la line up di SnowWek 2019: nascerà un nuovo festival sulla neve?

Oltre che in una nuova location,...
All News Video
22-10-2019

Burton Snowboards Annuncia la B Corp Certification

Burton, azienda leader nello snowboard a livello mondiale, annuncia che sta diventando...
All News 
31-03-2019

Tricolori assoluti giovanili di...

Competizioni