Report CapoVerde isola di Sal

18-01-2009
Viaggi
Cape Verde > Sal > Espargos > Santa Maria

Dopo tanti Natali passati in famiglia, ho deciso di disintossicarmi e passarne uno lontano da convenevoli e parenti.
In meno di 3 giorni ho deciso con la mia ragazza una meta a caso tra quelle che statisticamente e logisticamente offrivano condizioni migliori per fare windsurf.
Non ci è voluto molto per optare per Capoverde l’Isola di Sal per tre semplici motivi.
1. Da dicembre ad aprile le statistiche di windfinder.com davano del vento
2.  Sal non è un ‘isola molto lontano dall’Italia e il fuso orario e di circa 2 ore indietro.
3. Prezzo del volo più hotel era economico (circa 780,00 all inclusive)

Ma veniamo all’organizzazione del viaggio. Accendo il computer, entro prima in Surftribe.it per vedere gli spots di Sal, le condizioni e i vari reports di altri surfers. Mi convinco anche delle bellissime foto e video pubblicati e quindi inizio la ricerca di un’offerta di viaggio economica.
(Peccato che surftribe.it non includa anche offerte di alloggi, voli, noleggi, ecc. da poter contattare direttamente).
Tramite google trovo diverse agenzie che propongono lo stesso pacchetto all inclusive, probabilmente offerto da un unico tour operator specializzato in capoverde.
Tra queste agenzie c’è anche Sun and Fun, agenzia specializzata per viaggi surfistici. Sicuramente Sun and Fun conosce le problematiche di noi surfisti (materiale, logistica, noleggio e altro) e quindi mi sono affidato a loro per l’organizzazione del viaggio, anche se il prezzo era simile alle altre offerte trovate nel web.

La partenza è il 19 dicembre 2008 da Milano
Durata vacanza 7 giorni
Hotel Crioula sull’isola di Sal
Servizio All inclusive (compreso cenone di Natale)

Considerando la durata della vacanza, ho deciso di non portare con me la mia attrezzatura, ma di noleggiarla direttamente sul posto.

Partenza da Milano il 19 dicembre alle ore 19.30 arrivo a Sal alle 01.30 con la compagnia aerea AirItaly che durante il volo non ha offerto il solito pollo di gomma, ma una cenetta più che accettabile per un volo aereo di classe turistica.
Il volo è durato 6 ore esatte.

Arrivati a Sal, il vento dell’aeroporto ci ha accolti con vigore e considerando il freddo che avevamo lasciato a Milano, il mio organismo si è ravvivato immediatamente, sentendo i 22 gradi esterni.

Tempo che arrivano i bagagli e mi accorgo che cominciano a sbucare tavole di ogni tipo dal tapiroulan. Kite, windsurf, surf e perfino un cane in gabbia che piange disperato (dopo 6 ore in stiva.. poveretto!)

Noto immediatamente che i kitesurfisti sull’isola di sal sono la maggioranza e con il passare dei giorni ho realizzato che effettivamente sal offre spots che si prestano molto a tale “attività”.

25 minuti di pulman e arriviamo verso le 2 di notte all’Hotel Criola che si trova alla fine della baia di santa maria, proprio sulla spiaggia.

Il primo dilemma da svelare è se l’Hotel Crioula è un 5 stelle oppure no! Dopo aver prenotato il viaggio all’agenzia e aver saputo il nome dell’Hotel in cui avrei alloggiato, ho fatto una ricerchina su internet per sapere cosa ne pensava la grande comunità del web sull’ Hotel
Crioula e ho notato dei pareri contrastanti, alcuni anche molto divertenti.

L’Hotel crioula è un villaggio turistico come tanti altri e se paragonato ad un Hotel gli posso dare un massimo di tre stelle. Di villaggi turistici ne ho visti tanti in vita mia (ho fatto sia  l’animatore che il turista).
Media grandezza, discreti servizi, buona cucina, mediocre animazione (anche se i surfisti l’unica animazione che cercano è quella del vento e delle onde). Una bella piscina, un campo da tennis pessimo, praticamente inutilizzabile. Un campo da beach volley all’interno del villaggio e 2 direttamente sulla spiaggia.

Ho fatto una visita anche al villaggio vicino, il Djadsal Holiday Club e mi è sembrato qualitativamente superiore e sicuramente più bello.

L’hotel Cruola comunque ha delle caratteristiche per chi fa surf da non sottovalutare e vado ad elencarle.
1. Si trova sulla baia di santamaria, un buon spot freeride.
2. I noleggi di tavola si trovano a 500 m quello del Bravo Club, a 1000m quello della mistral a 2500 m quello di Angulo
3. All’interno del villaggio c’è un noleggio e scuola di kitesurf gestito da tribalsurf.it
4.  I bungalow dell’hotel che si possono avere allo stesso prezzo delle camere sono particolarmente adatti a chi porta con se l’attrezzatura, perché si trovano a piano terra, vicinissimo alla spiaggia, hanno un balconcino dove poter lasciare il materiale e giorno e notte il perimetro e controllato da personale dell’hotel. C’è una strada che costeggia l’hotel dove è possibile passare con jeep e arrivare a pochi metri dai bungalow. Quindi le operazioni di carico / scarico di materiale per chi vuole muoversi nei vari spots dell’isola è particolarmente agevolata.
5. La spiaggia del villaggio  è molto grande e quindi adatta per il decollo e atterraggio dell’ala dei kite.

 Sal è un’isola che non offre molto al turismo di massa, perché è molto arida, ha poche attrazioni e non è economica.
Proprio dai prezzi parte la mia prima considerazione su questa isola.
Entro in un pseudo - alimentari per acquistare un normalissimo shampo  (nel caso specifico un noto marchio italiano che da noi costa euro 3,50) e il prezzo è di 9,50 euro. Entro in altri negozi e il prezzo è sempre altissimo, ma non solo di questo prodotto. Una bottiglia d’acqua naturale può costare dai 2 ai 4 euro, una cena in un ristorantino può arrivare ai 50 euro a testa. Prezzi degni di Londra. Ma è un’isola mi si potrebbe obbiettare? Si, ma le isole Canarie (poco più su) hanno prezzi decisamente più convenienti, offrono più servizi e per le condizioni di vento e onda non mi hanno mai dato buca (sono stato 4 volte tenerife e 3 volte fuerteventura).

Gli spots wind / kite surfistici dell’isola sono tanti e offrono condizioni diverse in base al vento e allo swell.
Per l’elenco delle località di Sal visitate questo link: http://www.surftribe.it/windsurf/globospotguide_localita.php?id_citta=167
C’è da menzionarne uno in particolare, tanto famoso quanto pericoloso. Punta preta.
Uscendo dall’Hotel crila, vi troverete una strada frontalmente, percorretela per 20 minuti a piedi, sempre dritti. Arriverete in mezzo al nulla e ad un piccolo chiosco sulla spiaggia. Sulla vostra sinistra dune (dietro c’è il mare), sulla vostra destra dune e una strada.
Siete arrivati a punta Preta.

Qui troverete tantissimi wind kite surfisti, con le condizioni giuste (spesso nel tardo pomeriggio 17.00 si formano onde anche se nel resto dell’isola è piatto) che guardano e 3 / 8  wind kite surfisti che si cimentano in evoluzioni su onde dai 2 ai 6 metri degne di un kamikaze giapponese, sfiorando o passando sopra a scogli affioranti.
per entrare in acqua in questo spot bisogna valutare diversi fattori, tecnici e sanitari.
Tecnici: siete in grado di surfare onde da 2 ai 6 metri in totale controllo senza cadere o uscendo velocemente da una situazione pericolosa?
Sanitari: capoverde non offre strutture ospedaliere tipo l’italia e cerotti e disinfettanti costano parecchio.

Per concludere, il periodo di Natale non è il massimo per una vacanza all’insegna del surf, quindi consiglio di spostare il periodo da metà gennaio a metà aprile.


Report CapoVerde isola di Sal
Report CapoVerde isola di Sal
Report CapoVerde isola di Sal
Report CapoVerde isola di Sal
Report CapoVerde isola di Sal
Report CapoVerde isola di Sal
Last news
  • Piu info

    Nicolò Renna Campione del Mondo della classe olimpica giovanile Techno Plus

    11-08-2018 Windsurf Competizioni
    L’Italia conquista l’oro anche con gli anconetani Giorgia Speciale e Alessandro Graciotti Il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna conquista una bellissima medaglia d’oro al Mondiale Techno in Lettonia, mantenendo la stessa situazione e vantaggio del penultimo giorno, in quanto sabato non si sono svolte ulteriori prove delle tre possibili, per mancanza... Vai alla news
  • Piu info

    Nicolò Renna in testa al mondiale Techno Plus in Lettonia

    09-08-2018 Windsurf Competizioni
    Ennesimo impegno internazionale per il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna, che a 4 prove dalla conclusione è in testa con il discreto margine di 10 punti al Mondiale Techno 293 in Lettonia, evento dal livello altissimo con in regata tutti i rappresentanti delle prossime Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires Si stanno difendendo bene anche gli altri atleti più... Vai alla news
  • Piu info

    Eugenio Marconi è campione del mondo under 20

    31-07-2018 Windsurf Competizioni
  • Piu info

    Gran finale al Torbole Windsurfer World Trophy

    25-07-2018 Windsurf Competizioni
    Il Garda Trentino regala un’ultima giornata di sole e vento al Windsurfer World Trophy: una Long distance alle 8 del mattino e due course race con l’ora del pomeriggio incorniciano il gran finale di un evento che ha visto tornare in acqua grandi campioni che hanno fatto la storia del windsurf, insieme a giovani leve. Tra questi Riccardo Giordano, Christoph Sieber, Cesare... Vai alla news
  • Piu info

    Continent-Island International Race 2018

    25-07-2018 Windsurf Competizioni
    Riaccende i motori, quelli “a vento” però, una delle gare più spettacolari a cui si possa assistere nello Stretto, una traversata tecnologica ed ecologica ma anche una la vera gara di velocità che si gioca sul filo dei 40 nodi​, una sfida ​in uno degli scenari più suggestivi e impegnativi di tutto il Mediterraneo; ​per i molti partecipanti da ogni... Vai alla news
  • Piu info

    Argento ai mondiali slalom per Anna Biagiolini

    17-07-2018 Windsurf Competizioni
    Grande risultato della sedicenne triestina Anna Biagiolini arrivata seconda al Mondiale di windsurf slalom, categoria Junior. «Che dire, - dichiara Anna - sono felicissima. Ad essere sinceri dal mondiale non mi aspettavo nessun risultato perchè ho partecipato semplicemente per fare una nuova esperienza, e non appena sono salita sul podio ero euforica. Sicuramente... Vai alla news
  • Piu info

    Coppa Italia di Formula Windsurfing: Terza tappa di Gravedona (Co)

    13-07-2018 Windsurf Competizioni
    Dopo l'assegnazione del titolo nazionale di specialità di Formula Windsurfing nel Gran Slam del giugno scorso, il Formula torna con la terza tappa, delle quattro previste per l'edizione 2018, di Coppa Italia. Questa volta tocca al circolo Centro Vela Alto Lario di Gravedona ad ospitare la regata, che si terrà nel weekend del 14 e 15 luglio prossimo. A guidare la... Vai alla news
  • Piu info

    Conclusi i Mondiali IFCA Slalom Y&M- Andrea Cucchi vince il titolo master

    09-07-2018 Windsurf Competizioni
    A Torbole assegnati i titoli mondiali IFCA Slalom Youth e Master  Per l’Italia titolo iridato master all’atleta del Circolo Surf Torbole Andrea Cucchi; bronzo di Andrea Rosati. Secondo Gran Master Marco Begalli. Argento Junior femminile alla triestina Anna Biagiolini; primo under 15 il sardo Nicolò Spanu e primo under 13  il calabrese Matteo... Vai alla news
  • Piu info

    RAI GULP a Torbole per un servizio su Nicolò Renna

    09-07-2018 Windsurf All News
    Martedì e mercoledì una tropue di RAI GULP a Torbole per registrare un servizio speciale con Nicolò Renna I 40 anni del Circolo Surf Torbole durante questo 2018 vengono festeggiati a suon di successi. Successi organizzativi, ma soprattutto dei propri atleti che inanellano vittorie e record. Negli ultimi 10 giorni si è partiti con il record della One Hour... Vai alla news
  • Piu info

    Sabato conclusione dei mondiali Slalom IFCA Y&M con partenza regate la mattina presto

    06-07-2018 Windsurf Competizioni
    Intanto in Francia il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna è primo al Mondiale Giovanile RS:X che si chiuderà sabato con la medal race che vale doppio Torbole (TN) - I temporali del pomeriggio hanno nuovamente rovinato la giornata di regate ai Mondiali Slalom IFCA Youth e Master che si concluderanno al Circolo Surf Torbole, sul Garda... Vai alla news
  • Piu info

    Windsurf mondiali IFCA Slalom Y&M: day 3 no wind no race

    05-07-2018 Windsurf Competizioni
    No wind no race Giornata di attesa a Torbole ai Mondiali IFCA Slalom Y&M: il tempo molto variabile non ha permesso di far entrare la consueta termica in modo regolare e costante La terza giornata dei  Mondiali IFCA Slalom Y&M si è risolta con un nulla di fatto per le condizioni di vento troppo debole e instabile, che non ha permesso al Comitato di regata di  chiamare i... Vai alla news
  • Piu info

    Windsurf/day 2 mondiali IFCA Slalom contesi tra Francia e Italia

    04-07-2018 Windsurf Competizioni
    Seconda giornata ai mondiali IFCA Slalom Youth e Master con vento più leggero: ancora dominio francese nelle categorie Junior, Youth e Girls, mentre tra i Master Andrea Cucchi piazza un altro primo, rimanendo leader della classifica provvisoria con un margine di 7,6 punti Le donne e i più giovani Junior (under 17) hanno disputato un terzo tabellone (rimasta in sospeso solo la... Vai alla news
  • Piu info

    Bruno Martini 11° alla Coppa del Mondo in Portogallo

    27-06-2018 Windsurf Competizioni
    Il portacolori del Circolo Surf Torbole Bruno Martini undicesimo alla World Cup Slalom in Portogallo Ad un soffio dalla top ten Martini ha disputato l’evento di Coppa del Mondo a Viana do Castello in condizioni durissime, che lo hanno coronato tra i top riders della disciplina slalom, ad una settimana della RRD One Hour Classic, evento organizzato sul Garda Trentino, al Circolo Surf... Vai alla news
  • Piu info

    ONE HOUR CLASSIC 2018, DAL 1989 TRA LE REGATE PIU' ATTESE DELLA STAGIONE

    25-06-2018 Windsurf All News
    Torna una delle gare più attese dell’anno nel circus windsurfistico italiano, la One Hour Classic, come sempre organizzata dal prestigioso Circolo Surf Torbole, la regata che rappresenta la storia del windsurf sul Garda ed in Italia, la cui prima edizione risale al 1989. E' una gara contro il tempo: due boe poste al traverso una sulla sponda bresciana, all’altezza della... Vai alla news
  • Piu info

    Titoli italiani slalom, Formula e Raceboard per il Circolo Surf Torbole

    19-06-2018 Windsurf Competizioni
    Circolo Surf Torbole protagonista al Campionato Italiano - Windsurf Grand Slam - Slalom, Formula Windsurfing e Raceboard disputato a Calasetta, in Sardegna Andrea Cucchi campione Italiano Slalom; i fratelli Riccardo e Jacopo Renna sul podio youth di più discipline Partecipazione di squadra record con in grande evidenza i giovani, buona premessa in vista dei Campionati del Mondo IFCA... Vai alla news
  • Piu info

    Vela Day FIV al Circolo Surf Torbole con windsurf e kite-Robby Naish tra i ragazzi dell\'agonistica

    05-06-2018 Windsurf All News
    Sole, caldo e vento ideale hanno accolto nel migliore dei modi al Circolo Surf Torbole e sul Garda Trentino i partecipanti dell Vela Day 2018, festa promossa dalla Federazione Italiana Vela e Kinder + Sport, dedicata a chi era incuriosito dal windsurf, kitesurf e  la vela in genere e ha avuto l’occasione di conoscere i primi rudimenti della disciplina preferita, in un circolo... Vai alla news
  • Piu info

    Italian Slalom Tour 2018 (Foil Tour 2018)

    14-05-2018 Windsurf Competizioni
    La seconda tappa a Torbole per il XXIII° Trofeo Neirotti Adaptive Windsurf Cup   Dopo la prima tappa di Ragusa di fine aprile, vinta da Marco Begalli ITA-415, torna l'Italian Slalom Tour con la seconda tappa di Torbole, sul lago di Garda, abbinata al 23° trofeo Neirotti, un classico delle gare di specialità di stagione, valevole anche come tappa del Campionato Zonale... Vai alla news
  • Piu info

    Eco-istruttori di surf, sport si sposa con ambiente e dieta

    13-05-2018 Windsurf All News
    Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l'ultima frontiera dell'unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. In pratica i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell'insegnamento includono elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di... Vai alla news
  • Piu info

    Concluso raduno nazionale FIV RS:X al Circolo Surf Torbole

    23-04-2018 Windsurf Competizioni
    Concluso domenica al Circolo Surf Torbole il raduno nazionale della classe olimpica RS:X con i Campioni Europei Techno 293 Plus Nicolò Renna e Giorgia Speciale, oltre a Giorgio Stancaampiano. Aggregati ai 3 atleti top molti atleti del Circolo Surf Torbole oltre ad altri top rider provenienti da Sardegna e Lazio. Per l’occasione ha fatto visita al Circolo Surf Torbole il Presidente... Vai alla news
  • Piu info

    La storia di un europeo tutto d\'oro: Nicolò Renna, il coach Dario Pasta e gli altri

    20-04-2018 Windsurf Competizioni
    Circolo, famiglia, allenatori, scuola, amici di una vita, compagni di squadra e avversari: tutto quello che sta dietro ad una vittoria e ai futuri impegni agonistici di un ragazzo diciassettenne nato nella culla del windsurf mondiale: Torbole sul Garda Per Nicolò Renna e il Circolo Surf Torbole si avvicina sempre di più il momento  di staccare il biglietto per Buenos... Vai alla news

no title...

no date...
no content...