Test Clip harness line

30-08-2013
Accessori

Lunghezze regolabili 20-28 / 26-34

Nella pratica del windsurf moderno un ruolo fondamentale e' svolto da componenti di cui spesso si sottovaluta la funzione: piedini, prolunghe, cime di caricabasso e del trapezio. Materiali che negli anni hanno avuto un loro sviluppo tecnologico ma che spesso risultano di secondaria importanza tanto da essere definiti semplicemente “accessori”. Uno di questi componenti che svolge un ruolo tutt’altro che accessorio nel windsurf, e' la cima del trapezio. Nata per alleviare lo sforzo sulle braccia come una semplice cima legata al boma mediante il classico “nodo parlato” e' diventata oggi un prodotto molto ricercato in relazione anche alla specialita' in cui viene utilizzata (slalom, freestyle, wave).

Le aziende hanno cercato di dare risposte alle esigenze dei rider con molteplici soluzioni: dai prodotti preconfezionati, anche regolabili, di misto corda stoffa e tubo plastico da usare e buttar via (alla faccia della crisi e dell’inquinamento) ai kit componibili. Purtroppo un aspetto che a parer mio e' stato spesso trascurato e' la durata specialmente quando ad usarle sono riders che pesano intorno ai 100 kg. Rompere la cima del trapezio nel bel mezzo di una perturbazione, dopo aver inventato le storie piu' incredibili per abbandonare mogli o bigiare il lavoro e raggiungere il caro e amato spot, e' tutt’altro che divertente e spesso irreparabile.

CLIPHARNESSLINE (http://www.clipharnessline.com/) ha realizzato una cima del trapezio che fa della robustezza e semplicitia' di montaggio il suo cavallo di battaglia. L’innovativo accessorio e' realizzato in un unico materiale plastico ad alta resistenza che differisce dalla classica cima a cui siamo abituati per l’assenza di ulteriori parti sottoposte a stress ed uso come la stoffa di attacco (chi non l’ha mai rotta) delle cime classiche o il tubo plastico che se usurato permette l’introduzione di sabbia e acqua salata favorendo la corrosione della scotta interna. Il vantaggio della CLIP lo si nota soprattutto nel montaggio e (udite udite) nella regolazione millimetrica della lunghezza. Un clip plastico che avvolge il vostro boma permette l’introduzione della cima e la regolazione della stessa il tutto semplicemente fissato da una corda elastica. Il montaggio e' immediato e in caso di improvvisa rottura e' facilmente sostituibile senza smontare il boma. Ulteriore vantaggio e' la sostituzione di alcuni pezzi che compongono il kit che possono anche essere acquistati separatamente. Nella confezione troverete una clip aggiuntiva di riserva.

In acqua La mia prima sensazione in acqua e' stata quella di avere cime piu' corte di quelle a cui sono abituato pur avendo fissato la stessa lunghezza da me utilizzata. La maggiore rigidita' del pezzo unibody, infatti, limita la deformazione e l’allungamento rispetto alla cima classica. Per questo motivo i primi bordi sono stati intervallati da regolazioni in spiaggia per il settaggio della corretta misura. Inutile dire che con questo sistema la regolazione e' semplice rapida e davvero molto precisa. Suggerisco di utilizzare almeno 2 misure in piu' rispetto a quella cui siete abituati. I vantaggi di una cima vario rispetto ad una fixed sono orami noti a tutti (possibilita' di regolare in base alla dimensione della vela in base all’intensita' del vento ecc…) ma i vantaggi di questo sistema sono anche legati alla semplicita' di montaggio e quindi di sostituzione nonche' di elevata resa nel tempo.

La cima infatti non solo e' realizzata con materiali robustissimi ma e' anche concepita per un uso quasi “eterno”. Il punto di contatto col gancio del trapezio e inspessito da maggiore densita' della plastica e inserti trasversali, mentre le tensioni sulla cima sono ben distribuite su due tiranti (2 a destra e due a sinistra) in grado di sopportare qualsiasi sforzo o peso e devo dire che i miei ben 90 kg rappresentano un valido test di trazione.

Alla CLIPHARNESSLINE hanno inoltre dimostrato che anche tagliando 2 dei 4 tiranti (con un taglierino ben affilato!) che compongono la cima e' possibile utilizzare il trapezio e surfare in piena comodita'. Ulteriore sensazione che ho avuto dopo diverse ore di uso della CLIP e' la posizione della cima sul boma. Questo sistema paga molto in tolleranza della posizione della cima rispetto al centro velico. La minore deformazione della cima vi costringera' a regolare la stessa in modo molto piu' preciso del classico sistema. In quest’ultimo infatti basta attaccarsi e spostare il corpo per avere un buon equilibrio tra peso del rider e vela e quindi una maggiore tolleranza rispetto alla esatta posizione. Con la CLIP invece bisogna essere un pelo piu' precisi e meno affrettati nel posizionare correttamente le cime, ma vi assicuro che una volta posizionate correttamente non potrete far altro che godere di questo fantastico sistema e davvero vi dimenticherete della sostituzione della cima. Consiglio l’uso di questa CLIP a chi rompe frequentemente la cima del trapezio con l’avviso di comprarle un po’ piu' grandi di quelle utilizzate e di spendere una decina di minuti in spiaggia per il corretto posizionamento.

Emilio Lamberti windspirit staff

Test Clip harness line
Test Clip harness line
Test Clip harness line
Test Clip harness line
Test Clip harness line
Test Clip harness line
Last news
  • Piu info

    La storia di un europeo tutto d\'oro: Nicolò Renna, il coach Dario Pasta e gli altri

    20-04-2018 Windsurf Competizioni
    Circolo, famiglia, allenatori, scuola, amici di una vita, compagni di squadra e avversari: tutto quello che sta dietro ad una vittoria e ai futuri impegni agonistici di un ragazzo diciassettenne nato nella culla del windsurf mondiale: Torbole sul Garda Per Nicolò Renna e il Circolo Surf Torbole si avvicina sempre di più il momento  di staccare il biglietto per Buenos... Vai alla news
  • Piu info

    AL VIA L\'ITALIAN SLALOM TOUR 2018. PRIMA TAPPA A MARSALA - 28-30 aprile 2018

    15-04-2018 Windsurf Competizioni
    Nell'ultimo weekend di aprile si svolgerà la prima tappa dell'Italian Slalom Tour Windsurf 2018, manifestazione del circuito di gare organizzate dall'Associazione Italiana Classi Windsurf (FIV). Sarà il Circolo Velico di Marsala, in Sicilia, ad ospitare la manifestazione che contemporaneamente sarà valida anche come prima tappa dello sperimentale Italian Foil... Vai alla news
  • Piu info

    Progetto Slalom giovani RRD FireRace120: parte la squadra agonistica Slalom CSTorbole

    10-04-2018 Windsurf Competizioni
    Dopo il riconoscimento ufficiale della Federazione Italiana Vela - tramite l'AICW- al Progetto giovanile Slalom con tavole monotipo RRD FireRace 120, il Circolo Surf Torbole parte a tutti gli effetti con una squadra agonistica Slalom per dare la possibilità a chi termina l'attività sul Techno 293 e non solo, di proseguire con le regate mantenendo viva la... Vai alla news
  • Piu info

    Nicolò Renna campione europeo Techno 293 Plus

    07-04-2018 Windsurf Competizioni
    Nicolò Renna Campione Europeo Techno 293 Plus, mette una bella ipoteca per la partecipazione all’Olimpiade Giovanile di Buenos Aires Doppietta azzurra con la vittoria in campo femminile di Giorgia Speciale   Nicolò Renna ce l’ha fatta: il portacolori del Circolo Surf Torbole ha conquistato il titolo europeo della classe olimpica giovanile Techno 293 Plus... Vai alla news
  • Piu info

    Nicolò Renna secondo agli europei techno 293 Plus-Domani la conclusione

    05-04-2018 Windsurf Competizioni
    Nicolò Renna passa secondo ai Campionati Europei della Classe olimpica giovanile Techno 293 Plus, validi come prima selezione per i Giochi di Buenos Aires Sabato la conclusione con ulteriori 5 possibili regate   Mondello, Palermo - Prima giornata di finali molto impegnativa ai Campionati Europei Techno Plus 293 in svolgimento presso il Circolo Canottieri Roggero di... Vai alla news
  • Piu info

    Europei Techno 293 Plus-buon avvio per la squadra del Circolo Surf Torbole

    04-04-2018 Windsurf Competizioni
    Europei Techno 293 Plus, a Mondello (PA): l’evento è valido come qualifica personale in vista  dell’Olimpiade Giovanile di Buenos Aires (under 19) Buon avvio degli atleti del Circolo Surf Torbole, che nella categoria maschile centrano tutti e quattro la "gold fleet”. Nicolò Renna, migliore degli italiani, è quarto a 4 punti dal capo... Vai alla news
  • Piu info

    Campionato Europeo Freestyle di Windsurf EFPT

    27-02-2018 Windsurf Competizioni
    PORTO LISCIA WINDSURF CLUB, responsabile della organizzazione dell’Evento in oggetto, sotto l’egida della Lega Navale di S.Teresa Gallura affiliata alla F.I.V. (Federazione Italiana Vela), impegnati principalmente con uno scopo: promuovere l'attività dello sport della vela e del windsurf, soprattutto presso i più giovani, attraverso attività agonistica,... Vai alla news
  • Piu info

    #AICSWINDSURFING Alghero la finale annullata

    12-12-2017 Windsurf Competizioni
    La terza e ultima tappa del circuito Windsurf Wave Sailing Tour 2017 ad Alghero è stata annullata. La decisione è stata sofferta, ma necessaria dopo un guasto alla moto d'acqua che avrebbe dovuto garantire la sicurezza in mare di atleti, giudici e fotografi. Un imprevisto che avrebbe potuto compromettere l'esito della competizione, ma soprattutto mettere in pericolo tutti i... Vai alla news
  • Piu info

    SSD Stone Board Design 2017

    07-12-2017 Windsurf Boards
    Dopo le innumerevoli richieste dei tantissimi appassionati che costantemente mi contattano sulle spiagge, via mail e attraverso i social, ecco, a distanza di un anno di utilizzo, il racconto e le mie sensazioni sulle tavole SSD (Stone Surf Design) che posseggo. Cercherò di essere il più oggettivo possibile, nonostante la passione che provo per queste tavole sin dal... Vai alla news
  • Piu info

    Massimiliano Loncrini è il vincitore dell’Italian Slalom Tour 2017

    07-12-2017 Windsurf Competizioni
    Torbole, 7 dic – Il venticinquenne di Malcesine Massimiliano ‘Max’ Loncrini, che gareggia per il Circolo Surf Torbole, si aggiudica l’Italian Slalom Tour 2017, precedendo in classifica generale, alla fine delle tre tappe che si sono disputate quest’anno, il secondo arrivato Luigi Romano ITA-911 di Grosseto, del Circolo Velico Castiglion della Pescaia ed il terzo,... Vai alla news
  • Piu info

    Ciabatti e Maggetti, sogno Tokyo

    07-12-2017 Windsurf Competizioni
    Obiettivo Olimpiadi 2020: la corsa per Tokyo per Carlo Ciabatti, 19 anni appena compiuti, e Marta Maggetti, 21 anni, campioni di windsurf, comincia da Cagliari. Con un padrino e una madrina di eccezione: Max Sirena di Luna Rossa (presto a Cagliari per preparare l'America's cup) e Chiara Obino, la apneista dei record. Un vero e proprio progetto, curato dal Consorzio eccellenze veliche,... Vai alla news
  • Piu info

    IL NETWORK VEDETTA.ORG SPONSOR UFFICIALE STAGIONE 2018 DELL’AICW.

    24-11-2017 Windsurf All News
    L’A.I.C.W. in persona del suo VicePresidente Segretario Avv. Cristiano Siringo comunica di avere appena stretto un accordo in esclusiva con Alessio Salvadori Chairman del network VEDETTA.ORG, che diventerà sponsor ufficiale della stagione agonistica 2018. Salvadori e VEDETTA, grazie alle loro avanzate tecnologie,  si occuperanno di trasmettere in diretta streaming tutte le... Vai alla news
  • Piu info

    Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

    18-11-2017 Windsurf Competizioni
    Il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna vince a San Isidro, Buenos Aires, i Campionati Sudamericani Techno 293 Plus A poco meno di un anno dai terzi Giochi Olimpici Giovanili- in programma a Buenos Aires-Argentina- dal 6 al 18 ottobre 2018, bella conferma di Nicolò Renna, che - proprio sul campo di regata delle prossime Olimpiadi Youth, a San Isidro sul Rio de... Vai alla news
  • Piu info

    Il siciliano Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

    17-11-2017 Windsurf Competizioni
  • Piu info

    INTERVISTA A DANIEL SLIJK, IL NUOVO CAMPIONE ITALIANO UNDER 20

    07-11-2017 Windsurf Competizioni
    Molto giovane e con un grande futuro davanti a sé. Stiamo parlando di Daniel Slijk, il nuovo Campione Italiano Under 20 di Windsurf. Nato a Torbole e cresciuto in una famiglia che è da sempre in contatto con questo sport, il talento ce l’ha proprio nel DNA. Volete saperne di più? Leggete qui sotto l’intervista che abbiamo fatto al rider... Vai alla news
  • Piu info

    Valutare gli alberi usati

    27-10-2017 Windsurf Didattica
    Negli ultimi due anni si sta parlando molto di "curvature", "rigidità" e quanto questi due fattori incidano sulle performance di una vela. Per questo motivo negli ultimi tempi sui vari mercatini si è visto il proliferare di alberi usati. Cerchiamo di capire come riconoscere un vero affare evitando il piu' possibile di prendere una fregatura. Con la solita... Vai alla news
  • Piu info

    Al campione in carica Francesco Cappuzzo la prima tappa 2017 di Putizzeddu

    24-10-2017 Windsurf Competizioni
    Il detentore del titolo 2016, il giovane siciliano Francesco Cappuzzo si aggiudica la prima tappa del Campionato Nazionale Wave 2017 che si è tenuta a Putizzeddu, in provincia di Trapani. In finale batte prima Jacopo Testa nel single e Andrea Rosati poi nel double elimination. Tutti e tre gli atleti saliti sul podio sono sponsorizzati RRD. Sul podio salgono... Vai alla news
  • Piu info

    Campionato Nazionale Wave Windsurf 2017

    21-10-2017 Windsurf Competizioni
    Semaforo verde per la prima tappa del Campionato Nazionale Wave Windsurf 2017. La perturbazione attesa da domenica ha fatto scattare la macchina organizzativa dell'AICW, Associazione Italiana Classi Windsurf. Il secondo waiting period dell'anno era partito il 15 settembre scorso e scadrà a metà novembre, ossia la finestra di tempo in cui si può svolgere... Vai alla news
  • Piu info

    Canottieri Marsala: Roman Sorrentino terzo Under 17 al Campionato Italiano Techno 293

    20-10-2017 Windsurf Competizioni
    La stagione agonistica di Windsurf si conclude con il Campionato Nazionale Italiano. Le quattro tappe in programma hanno visto la partecipazione di Roman Sorrentino, atleta di punta della Società Canottieri Marsala, che si è sempre distinto per le sue prestazioni di alto valore tecnico. Dal 13 al 15 ottobre 2017, a Civitavecchia, si è disputata la quarta e ultima... Vai alla news
  • Piu info

    Il campione del mondo di windsurf si allena a Diano

    20-10-2017 Windsurf All News
    Un campione mondiale di windsurf oggi si è allenato nel Mare di Diano Marina. Matteo Iachino, 28 anni, savonese di Albisola, campione iridato lo scorso anno nello slalom, questa mattina e oggi pomeriggio ha volteggiato sulle onde increspate dal vento provando vari materiali nello specchio acqueo davanti ai bagni «Ponterosso» di Guerrino De Marco. «E’ un piacere... Vai alla news

no title...

no date...
no content...