Andrea Rosati I-0 alias Gigolino

14-10-2004
Competizioni
Ciao Andrea, benvenuto in Surftribe.it.
Ormai, il nostro consueto appuntamento con “l’intervista” è diventato una delle più “cliccate” pagine di Surftribe.it e ogni mese molti appassionati di windsurf e non.. inviano molte e-mail alla redazione per fare i complimenti.
Credo…. anzi sono certo, che i veri complimenti vanno fatti a chi ama questo sport…, a chi trova il tempo di scappare dall’ufficio per godersi anche una sola ora di vento e onde, a chi di questo sport ne ha saputo cogliere il vero spirito e a chi pur essendo atleta di livello internazionale, colmo d’impegni è riuscito a dedicare un po’ del suo tempo a piccole realtà come la nostra.
Ma adesso veniamo al dunque!

Nome: Andrea Rosati
Soprannome: Gigolino
Numero velico: I-0
Peso: +/-80Kg
Altezza: +/-1,80Mt
Sponsor: RRD, Neil Pryde, Quiksilver, Alitalia
Età: Prossimo ai 27
Sito web: Gigolino.com........Work in progress!!
Professione: Atleta.....
Nazionalità: Italiana


- Dove vivi attualmente?
Sono residente a Castel Gandolfo, ma vivo in giro per il mondo!!!

- Quando, come e perché hai iniziato a fare windsurf?
Quando avevo 8 anni mio padre mi costringeva ad andare sulla tavola e io di tutta risposta preferivo andare a pesca!!! Mi vengono i brividi a pensarci ora...... comunque poi a dieci anni vedendo i miei genitori sempre in acqua e frequentando solo windsurfisti mi ha preso anche a me la malattia.

- La cosa più difficile che hai imparato quando hai preso per la prima volta un windsurf tra le mani?

Riuscire a capire che significava(tra un impreco e l'altro di mio padre) mettere questo caz..... di albero a 90° rispetto alla tavola!!! A dieci anni i 90° possono sembrare un'altra cosa......

- Prima di fare windsurf che sport praticavi?

Sci, adoravo andare in BMX e pallavolo.

- Qual'è la tua giornata tipo?

Ci sono due "Tipo"..... In Italia sveglia verso le 9 colazione mooolto abbondante ceck delle condition e delle previsioni giretti vari e all'ora di pranzo in macchina per andare a trovare un posto per allenarsi in freestyle...... arrivo sullo spot 10 minuti di windsurf e trente di beste..... ritorno in macchina, fila sul raccordo cena fidanzata e ..... nanna!!
In Sud Africa sveglia alle 9 colazione di corsa perchè le onde mi aspettano, surf dalle 10 all'una, Pranzo con fidanzata cambio dello spot magari per due salti, nel mentre faccio la spesa con fidanzata e tramontino rigorosamente in acqua. Mega abbuffata a ristorante e poi........ sempre con l' amata fidanzata!!

- Lasciando da parte il windsurf, quanto sei competitivo nella vita?

Mha..... diciamo sempre!! Anche a racchettoni!!

- La cosa più bella che ti ha dato il windsurf?
Il pensare che domani è sempre più bello..... ritrovarsi al domani che invece non era vero niente... e l'indomani ricredere ancora che il giorno dopo sarà la volta buona!! Il vento e le onde sono come una droga per me.

- Il tuo risultato migliore?

Ogni singola gara ha un qualcosa che mi è rimasto impresso in maniera positiva, si dice che i risultati migliori siano quelli per il quale hai lottato duramente..... Di sicuro il 2 posto nel racing del 98... ho perso il titolo Italiano per 0.7 punti e tutto per una protesta interpretata male dal giudice Lucchesi..... mi è rimesta qua!!

- Collabori con RRD nello sviluppo dei materiali, secondo il tuo punto di vista quale sarà il trend futuro per le tavole da windsurf?
Facili, facili e facili!! Tavole che ci sali sopra e dal primo momento sembra essere la tua tavola da anni. Iper plananti e allo stesso tempo maneggievoli . Stiamo sperimentando qualcosa di sensazionale...... Preparatevi!!!

- I tuoi programmi per il 2004?
Riconfermare il titolo Italiano di freestyle, vincere quello di wave fare bene alle prossime tappe di eurotour, scoprire qualche bel spot di wave, andare a Mauritius e in Sud Africa. Ma soprattutto navigare il più possibile!!!


- Se non inventavano il windsurf cosa avresti fatto?
Mi sarebbe piaciuto fare il pilota di fomula uno...... ma il budget non c'era!!!

- Il tuo home spot?

Lago di Castel Gandolfo. In pratica sparo forward e spock alla faccia del papa!!!

- Lo spot più bello in cui hai fatto windsurf?

Non si può dire......poi ci vanno tutti!!! Ti dico il secondo più bello.... Elands Bay.

- Le tue condizioni ideali?

Alberata d'onda(un palo come dice il buon Manna) Super glassy vento che possa usare la mia 5.0 zone e l'hardcore XS, sideOff-Shore più off che side.

- Il tuo rig preferito?

NEIL PRYDE & RRD!!!! Prolunga Carbon, Albero Matrix X9 430 freestyle, Boma X7 Carbon, Core 5.4, Twin Tip 90 ASC.

- La tua manovra preferita?

Diabolik! Freestyle cachoo, Wave riding Aerialone, Salto Back loop alto.....

- A quale manovra stai lavorando attualmente?

Ho da poco perfezionato il Cachoo e mi devo mettere sotto a fare le manovre con i piedi al contrario..... Switch-Swatch

- Il tuo perfect day?

No stress, No traffic Jam, Good wind,Big Waves e great fuc....

- Che tipo di musica ascolti?
Di tutto di più!

- Puoi provare a trasformare in parole le tue sensazioni per il windsurf?

Non è facile. La sensazione di libertà e il contatto che hai con la natura quando sei là da solo o in compagnia in mezzo all'acqua mentre plani e te la godi come un re è qualcosa di unico e raro che nessun altro sport ti potrà mai dare..... quando poi interviene madre natura e ti affianca alla tua tavola un paio di delfini, un tramonto spettacolare e dei paesaggi incontaminati allora sì che ti rendi conto di quanto sia stato fortunato a conoscere questo sport!

- Quali sogni ci sono nel tuo cassetto?

Uno è diventato realtà..... l'altro è riuscire a mantenere questo stile di vita per sempre....

- Quali sono le persone che stimi di più?
coloro che si accettano per come sono e non ti fanno mai pesare di essere superiori..... uno per tutti Anders Brindgal.

- Esperienze in windsurf traumatiche che si tramutano in tremendi incubi di notte?

Oddio..... no no niente!!

- Credi ci sia una sorta di rivalità tra il kitesurfing e il windsurfing?
Di sicuro ha attratto parecchi windsurfisti ed ha ridotto il mercato del windsurf, ma soprattutto ha offerto la possibilità a parecchi windsurfisti di trovare la loro dimensione da prima donna, come dall'altra parte ha attirato tantissima gente che con il mare non ha nulla a che vedere. Dei fenomeni nel kite surf di oggi non erano che dei falliti nel windsurf. Non per questo voglio generalizzare, per carità , però coloro che lo fanno come un diversivo li accetto volentieri e li stimo(soprattuto con i termici di 10-12nodi che abbiamo in Italia) ma coloro che hanno abbandonato del tutto il windsurf e dicono che il windsurf è finito o era uno sport da vecchi mentre il kite è cool.... mi dispiace ma sei uno sfigato!!!!


- Cosa ti infastidisce?
In ordine.... il vicino che mi sveglia con il taglia erba, la donna che mi stressa dicendo che ho un altra, le persone maligne, non avere il materiale giusto per uscire in mare.


- E per convincere una persona a provare il windsurf?

Sali di 5 domande!! Poi portarlo a mare e fargli provare un easy rider..... il resto viene da se.....

- Un consiglio per chi si stà avvicinando al windsurf:
Non compratevi la tavola troppo piccola prima del previsto e soprattutto andate a cercarvi il vento.... di sicuro lui non verrà mai da voi, è bastardo dentro!!!

- Un suggerimento per i lettori di Surftribe.it:

Passate meno tempo davanti al computer, guardatevi le foto e usate il tempo per leggere l'intervista per andare a fare windsurf!!!
More in the water less on the chair!!!
Parole Sante...! ma 10 minuti di sera dopo una ricca mangiata... tanto per caricarsi per il giorno dopo???

- ... e per concludere...?
Ringrazio la mia famiglia per avermi fatto conoscere questo meraviglioso sport e per avermi appoggiato in questa mia crociata, Johan Wurz e Roberto Ricci per aver creduto in me sin da quando ero bambino, Pietro Pacitto per avermi fatto conoscere il Sud Africa(Il paese dei balocchi) e per avermi aperto la strada nel mondo del wave e per ultima di apparizione la mia ragazza Grazia che mi ha reso la vita ancor più luminosa e mi ha fatto conoscere l'amore per lei e per i passerotti(Teddy e Lully) i nostri due figli......

Grazie Andrea!
Andrea Rosati I-0 alias Gigolino
Andrea Rosati I-0 alias Gigolino