Professione shaper - Rail (bordi) - Parte 6

22-10-2007
Didattica

Il bordo spesso consente alla tavola di galleggiare maggiormente , facilitando la manovra ed evita alla stessa di "piantarsi" nel caso non si raggiunge la giusta velocità, senza considerare che anche in questo caso è più facile remare e partire grazie sempre all'aumento del volume. Diciamo che un bordo usato per medio-principiante o per quelle tavole tipo malibù o longboard dove si richiede una manovrabilità buona e sciolta, anche in condizioni di poca velocità (onda piccola, onda media ma lenta, principianti). Il bordo fine o tirato, richiede abilità, il suo esiguo spessore ha bisogno, per essere apprezzato, di essere costantemente in piena velocità, perché se questo non accade, l'acqua salendo immediatamente sullo stesso, e quindi sulla coperta, tende a frenare la tavola. Un bordo fine consente anche di limitare lo scarroccio (slittamento laterale della tavola sulla superficie dell'onda durante la sua corsa) aumentando così la velocità della stessa.

Inoltre la tavola mordendo maggiormente l'acqua consentirà manovre precise e veloci, ma attenti, perché questo tipo di bordo non ammette errori!! Molto importante é, (che sia un bordo spesso o un bordo fine), sceppare il bordo, nella sua parte inferiore, inserendovi il così chiamato T.U.E (Tucked under edge). Questo è uno spigolo interno sulla carena che parte a 90 gradi circa da poppa e , mano a mano che si avvicina alla prua, stonda dal bordo verso l'interno fino ad arrotondare completamente nell'ultimo 1/3 di tavola, questo consente una riduzione della superficie della carena, (per cui all'aumentare della velocità ne consegue una diminuzione di attrito con tutti i vantaggi che questo comporta).

Il T.U.E inoltre garantisce uno stacco pulito dell'acqua carena-bordo che altrimenti tende a risalire il bordo frenando la tavola. Da tenere presente che più il T.U.E è interno tavola più questa sarà manovrabile ma lenta.

Carene 

Abbiamo diversi tipi di carene tra cui la concava, la piatta, la biconcava, la carena a V etc etc.. ed ognuna ha scopi e rese diverse. La carena per eccellenza, vista la sua versatilità, è quella piatta. Questa si adatta molto a tutti i tipi di onde, veloce anche in condizione di onda piccola, non da problemi di manovrabilità, insomma per i nostri mari è , secondo me, la più indicata ed inoltre non ha bisogno di un grosso manico. La carena a V è l'eccelso per le manovre vecchio stile, è molto usata infatti su tavole tipo malibù e longboard, la facilità con cui consente di effettuare il " rail to rail " permette di manovrare anche le tavole più larghe. Carena piatta con V a poppa tra le pinne: unisce la facilità della piatta alla manovrabilità della V, viene molto usata dai colleghi d'oltre oceano, ma io sinceramente non la uso volentieri perché, specie sulle tavole corte, la V è , sì più manovrabile del piatto, ma è molto più lenta se usata su onde non potenti come abbiamo in Italia!!!!

La biconcava è per eccellenza una tavola veloce, ma perché lo diventi , ha bisogno di raggiungere una certa velocità, mi spiego: perché  il biconcavo entri in funzione, bisogna che, all'acqua che scorre in carena, si mescoli aria, in modo che la tavola si sollevi quel tanto da consentire il minimo attrito, inoltre questa miscela aria acqua avrà, visto il restringersi della poppa rispetto alla larghezza centrale, una maggiore accelerazione in uscita , creata dall'effetto venturi. Chiaramente, se il surfer non è in possesso di una più che ottima tecnica di "pompata", o se l'onda è troppo "loffa" si ha l'effetto contrario, la tavola rimane cioè, con il biconcavo immerso ed il maggiore attrito, derivato dalla sua carena, la frena.

Insomma un'arma a doppio taglio che ha bisogno di un ottimo manico!!!!!  

La concava ha le stesse esigenze della biconcava, ma pur rimanendo veloce, migliora in manovrabilità ed è ottima, vista la sua configurazione a sella, per effettuare lunghissimi "floaters". Vi sono poi variazioni sul tema tipo i canali (channels) che consistono in una serie di piani piatti, di solito da due a otto, scavati in una configurazione concava, hanno anche questi bisogno di una buona velocità per poter lavorare e danno alla tavola, mostruose doti di tenuta (da sconsigliarsi nei nostri mari anche se fanno tanto "locals").

 Tails (poppe)  A - SQUARE-TAIL  Contiene la più grande superficie di tutte le poppe e grazie ai suoi 2 spigoli permette un'uscita molto pulita del flusso d'acqua consentendogli manovre molto precise " a compasso". Da' alla tavola ottima stabilità e velocità, ottima a mio avviso per onde ripide e potenti di media grandezza.

B - Round-pintail E' la poppa da cui derivano tutte le altre molto versatile ed ottima in manovra indicata per tavole fun.

C - Diamond-tai l  Gli spigoli di questa poppa, forniscono alla tavola doti di precisione e di stabilità durante la manovra.

D - Pin-tail La poppa del famoso gun di Matt Jhonson, usato per cavalcare le "megaonde".  La sua superficie ridotta dà alla tavola doti di grande velocità pur mantenendo una stabilità eccezionale, doti indispensabili quando bisogna scappare da onde di 7/8 metri.

E - Squash-tail Questa poppa unisce le doti della square e della round-tail, ed è la poppa più usata nei nostri mari, consente infatti di affrontare qualsiasi tipo di onda.

F - Round-squash-tail  molto simile alla squash ma ancora più dolce in manovra, anche questa molto usata nei nostri mari.

G - Round-tail  E' dotata di un poco più di superficie rispetto alla round-pin-tail e questa la pone al top della manovra su onde piccole. Si preferisce abbinarla a tavole veloci.

H - Swallow-tail (coda di rondine /fish) Questo disegno è utilizzato per ridurre la superficie delle poppe molto larghe, che proprio a causa della loro larghezza darebbero a forte velocità problemi di controllo. Usata di solito su tavole fish.

Prosegui con: Parte 7 Pinne (Fins) 

Bordi
Bordi
T.U.E.
T.U.E.
Tails (poppe)
Tails (poppe)
Last news
  • Piu info

    A Monaco sognando le onde della California il surf si fa sul fiume Eisbach

    21-02-2018 Surf All News
    Siamo nel centro di Monaco di Baviera ma sembra di essere in California. Non certo le temperature, qui regnano neve e freddo, ma per i coraggiosi surfisti che cavalcano le onde. Non nell’oceano, ma nell’Eisbach il fiume artificiale che attraversa la città tedesca ed è diventato un famoso “spot” per gli appassionisti di surf nei... Vai alla news
  • Piu info

    TwinsBros Surfboards da il benvenuto a Jonas Bachan nel proprio TEAM

    21-02-2018 Surf All News
    TwinsBros Surfboards inizia con il piede giusto questo nuovo anno annunciando ufficialmente l'ingresso del rider Jonas Bachan nel proprio team! Vai alla news
  • Piu info

    Surf, le regole di convivenza nella North shore della Sardegna

    12-02-2018 Surf All News
    Affollamento selvaggio, nessun rispetto delle regole, principianti presenti sui picchi impegnativi. I surfisti anziani esperti e locals del nord ovest Sardegna sono preoccupati per quanto sta accadendo negli spot da loro abitualmente frequentati e hanno deciso di promuovere e divulgare le norme di corretto comportamento e di convivenza. L’obiettivo è evitare spiacevoli... Vai alla news
  • Piu info

    Francisco Porcella a Nazarè per il Big Wave Tour

    10-02-2018 Surf All News
    L’ambassador Xmasters è impegnato in Portogallo per la terza tappa del Big Wave Tour della World Surf League.  Il 17 e 18 febbraio sarà a Pila per il DEEJAY Xmasters Winter Tour. Guarda il suo video messaggio Semaforo verde a Praia do Norte (Portogallo) per il Nazaré Challenge, terza tappa del Big Wave Tour organizzato dalla World Surf... Vai alla news
  • Piu info

    RIO WAIDA: LA STORIA DI UN SURFER PROMETTENTE

    08-02-2018 Surf All News
    Il surfer Quiksilver Rio Waida viene dall’Indonesia e come potete immaginare è sempre cresciuto  a contatto con l’acqua e il surf è diventato una parte fondamentale nella sua vita. Ora cerchiamo di conoscerlo un po’ meglio. Rio ha diciassette anni ed è uno dei surfer più promettenti e sotto i riflettori, specialmente dopo... Vai alla news
  • Piu info

    DIMITRI POULOS SFIDA LE ONDE DELLA CALIFORNIA

    05-02-2018 Surf All News
    Il surfer Quiksilver Dimitri Poulos ha solo quattordici anni, ma possiede talento e grinta da vendere. Nonostante la giovane età si sta guadagnando giorno dopo giorno il rispetto di tutti e davanti alle nuove sfide non si tira mai indietro. Dimitri viene da San Beuenaventura, conosciuta come Ventura. È il capoluogo della contea della California Meridionale e... Vai alla news
  • Piu info

    Surf in notturna: La Torche

    04-02-2018 Surf All News
    Il corto ha per protagonisti i due surfisti Ian Fontaine e Gaspard Larsonneur Si intitola La Torche uno dei più intriganti video sul surf di inizio 2018. Diretto dal regista Hugo Manhes, prodotto da WAG Productions, La Torche immortala una spedizione di surf in notturna di grande appeal estetico, dall’atmosfera dark e patinata. Ripresa... Vai alla news
  • Piu info

    MATT HOY: 40 ANNI E NON SENTIRLI

    25-01-2018 Surf All News
    La passione è la ninfa vitale, è ciò che ci spinge ad andare oltre ai nostri limiti e ciò che ci mantiene attivi e “vivi”. Il surfer Quiksilver Matt Hoy lo sa bene! Nonostante i suoi 47 anni, Matt non si ferma ed è sempre pronto a seguire l’onda. Incarna il vero spirito dei surfer australiani, quelli autentici sempre pronti a... Vai alla news
  • Piu info

    NOA DUPOUY: IL FUTURO DEL SURF

    19-01-2018 Surf All News
    Gli ingredienti per il successo sono passione, coraggio e talento. Molto spesso però manca il coraggio di affrontare le nostre paure e superare i nostri limiti. Non è il caso del rider QuiksilverNoa Dupouy che non ha alcun timore cavalcare onde più grandi lui. Ma oltre al coraggio possiede anche molta tecnica, stile e grazia. Come avrete notato Noa è... Vai alla news
  • Piu info

    Federico Nesti EPIC SESSION IN TUSCANY

    10-12-2017 Surf All News
    FEDERICO NESTI during an epic day in Rosignano Solvay with his Single Fin.  TOSCANA 26/11/2017 Una mareggiata da ricordare. Video: Francesco Ferretti Federico Nesti - EPIC SESSION IN TUSCANY from WATERPROFF IT on... Vai alla news
  • Piu info

    Adaptive Surf: un altro risultato storico per l’Italia

    07-12-2017 Surf Competizioni
    La grande prestazione a La Jolla di Massimiliano Mattei regala al surf italiano un altro importantissimo successo! Ottima prestazione anche di Matteo Fanchini, quinto. Serafica: “Si apre un anno che ci vedrà protagonisti della scena internazionale del surf” La Nazionale Italiana FISW Surfing torna a casa dall’ultimo appuntamento internazionale del 2017 con un altro,... Vai alla news
  • Piu info

    Stephanie Gilmore vince il Maui Women\'s Pro

    07-12-2017 Surf Competizioni
    Si conclude così una stagione ricca di successi per la surfer ROXY Dopo aver iniziato l’anno con la vittoria al ROXY Pro Gold Coast, Stephanie Gilmore ha concluso la stagione 2017, ottenendo per la quarta volta il titolo di campionessa al Maui Women's Pro.  In semifinale Steph si è dovuta guardare le spalle niente meno che dalla... Vai alla news
  • Piu info

    Scegli ora le tue prossime vacanze di surf, scegli Puresurfcamps

    01-12-2017 Surf Viaggi
    Le vacanze invernali stanno per iniziare, tra tutti i nostri Surf Camp e le nostre Surf House sparsi in 13 nazioni nel mondo ti vogliamo presentare alcune destinazioni particolarmente indicate in questo periodo dell'anno. Il Marocco del Sud è una destinazione ideale per noi surfer durante l'autunno e l'inverno europei. Il clima è sempre mite, le mareggiate... Vai alla news
  • Piu info

    Mavericks e Nelscott Reef

    01-12-2017 Surf All News
    E' iniziata la stagione del Big-Wave surf nel nord-est del Pacifico. Un enorme swell ha attivato Mavericks (California) e naturalmente Nelscott Reef  e altri  sono accorsi.  - Il lungo tubo di Kai Lenny (per info surfa con un 9'11 ...) a Nelscott... Vai alla news
  • Piu info

    World League 2017: atto finale, in cinque per il titolo femminile al Maui Pro

    27-11-2017 Surf Competizioni
    La World Surf League 2017 si avvia all’atto conclusivo al Maui Pro dal 25 Novembre al 6 Dicembre alle Hawaii, a Honolua Bay. Sono cinque le atlete ancora in corsa per il titolo, in questo ordine di classifica: Sally Fitzgibbons (AUS), Tyler Wright (AUS), Courtney Conlogue (USA), Carissa Moore (HAW), Stephanie Gilmore (AUS). E’ la prima volta... Vai alla news
  • Piu info

    TOMMASO E MICHELE SCOPPA: HOSSEGOR TRIP

    24-11-2017 Surf Competizioni
    Quiksilver è orgogliosa di presentare il primo video realizzato con i due nuovissimi flow rider del Team Surf Italy, Michele e Tommaso Scoppa. Loro non avevano mai surfato le onde francesi e quale migliore occasione per un video trip ad Hossegor in concomitanza con il Quiksilver Pro France? I fratellini Scoppa ne hanno approfittato! Hanno passato... Vai alla news
  • Piu info

    Tommaso e Michele Scoppa: Hossegor Trip

    24-11-2017 Surf All News
    Online il video realizzato dai fratelli Scoppa ad Hossegor durante il Quiksilver Pro France Quiksilver è orgogliosa di presentare il primo video realizzato con i due nuovissimi flow rider delTeam Surf Italy, Michele e Tommaso Scoppa.  Loro non avevano mai surfato le onde francesi e quale migliore occasione per un video trip ad Hossegor in concomitanza con... Vai alla news
  • Piu info

    Capodanno Surf in Indonesia BALI + GILI + LOMBOK

    24-11-2017 Surf Viaggi
    Date : 27/12 - 7/1 Posti disponibili : 16 Guida Italiana : Emanuele Ramello Tour di gruppo -Questo tour è una delle perle dei nostri viaggi di gruppo. Costantemente assistiti dalla nostra esperta guida Emanuele Ramello , da Bali a Lombok passando dalle Gili, esplorerete questa parte dell'Indonesia tra surf, cultura, natura gastronomia e party. Non manca nulla...just for... Vai alla news
  • Piu info

    MASON HO – SNAPT 3

    23-11-2017 Surf All News
    Oggi vi presentiamo il surfer Spy Mason Ho e la sua video part “Snapt 3”. Mason viene da una famiglia di surfer professionisti e ha il talento nel DNA! La sorella Coco è anche lei una rider Spy e una premiatissima surfer, mentre il padre Michael Ho è un ex surfer premiato alla World Cup. Tornando a parlare di Mason, si dice che... Vai alla news
  • Piu info

    L\'Italia agli ISA World Adaptive Surfing Championship

    17-11-2017 Surf Competizioni
    La FISW Surfing è orgogliosa di presentare il Team selezionato per rappresentare i colori azzurri in occasione dell’ultima kermesse internazionale del 2017: gli ISA World Adaptive Surfing Championship, in programma a La Jolla (California) dal 29 novembre al 3 dicembre 2017. Tra soli 10 giorni, il 27 novembre, partirà la spedizione composta dagli Atleti Fabio Secci,... Vai alla news

no title...

no date...
no content...