Patagonia: Le prime mute al mondo prive di neoprene

07-09-2016
Accessori

Scegliendo di utilizzare la gomma naturale, e quindi rinnovabile, ricavata dagli alberi di hevea coltivati sugli altopiani del Guatemala, siamo in grado di ridurre le emissioni di CO² dell'80% circa rispetto al processo di lavorazione del neoprene tradizionale, un materiale non rinnovabile. Questo ci consente di causare meno danni al pianeta che amiamo e agli oceani che ci donano superbe onde da cavalcare. Da oggi le nostre mute Yulex™ sono disponibili su Patagonia.com


Gomma Naturale Yulex™
L'emulsione Yulex™ elimina il 99% delle impurità e offre un materiale naturale più resistente e senza effetti sensibilizzanti. Gli arbusti da cui si ottiene la materia prima sono irrigati con acqua piovana, mentre i processi di lavorazione impiegano acqua riciclata.Ridotte emissioni di CO2
L'impiego di gomma naturale al posto del neoprene, un materiale non rinnovabile e con un processo di lavorazione dei polimeri che richiede elevati consumi energetici, si traduce in una riduzione dell'80% circa delle emissioni di CO2, responsabili delle alterazioni climatiche.Certificazione FSC™/Rainforest Alliance
Certificata in base agli standard Forest Stewardship Council™ da Rainforest Alliance, la nostra gomma naturale è conforme a rigorose linee guida socio-ambientali per una gestione forestale responsabile.Tessuti riciclati
L'impiego del maggior quantitativo possibile di poliestere riciclato per le fodere interne ed esterne ad elevata flessibilità delle nostre mute ci consente di ridurre la nostra dipendenza dal petrolio per ottenere poliestere vergine, ma anche di riadattare il materiale di scarto senza farlo finire nel flusso dei rifiuti.Garanzia corazzata
Unici nel settore surf, sosteniamo con convinzione la qualità di ogni singola muta da noi venduta. Se le sue prestazioni non corrispondono alle aspettative dei clienti, Patagonia provvede alla riparazione, alla sostituzione o al rimborso del capo.
 

Patagonia
PatagoniaVideo