Ultimi visti

REPORT SUD EST A PORTONOVO SWELL

PWB crew zero nove


windsurf Reports

Erano alcuni giorni che i segnali di una bella mareggiata da sud-est si facevano sempre più evidenti...
venerdi eravamo sicuri: sarebbe stato un weekend di quelli da ricordare!

Domenica 29 marzo, giornata che ricorderemo neglia annali come la migliore mai avuta a Portonovo per il windsurf. Terzo giorno consecutivo di scirocco forte su tutto l'adriatico, questo è il risultato. Swell lungo da Sud Est , vento da Ostro che 'sbaffa' le onde. Condizioni side-off gente!

L'inverno dava il suo colpo di coda con questa forte perturbazione in arrivo.
Per chi conosce la mitica baia sa che si arriva dall'alto, mi affaccio dal 'belvedere' e ...
non ci posso credere: barre parallele si rincorrono perfette e sul picco della più alta una vela danza, si sdraia e si rialza! Solo il colore non proprio azzurro mi ricorda che siamo in adriatico e mi precipito al centro PWB che sembra essere il posto migliore per uscire oggi!

In acqua si evidenzia la Old Skool Dorica, abituata al vento forte:
Nut sovrainvelato come al solito, (ma che recriminerà in seguito di non aver armato la 4,4)...spacca le onde col suo stile potente e fluido, Marco Revel giramondo nei migliori spot del pianeta, seleziona e si surfa le onde più consistenti, Insieme a loro in evidenza il Seme (local storico di Portonovo semprein prima linea).

COMMENTI LIVE:

Seme
"Una giornata così era dai tempi della scuola che non la vedevo.  Avevo una tavola da 90litri che mi ha dato in prova Urban ma troppo grande per quelle condizioni con una robusta Goya 4,7 W3D. Di solito dove rompono le onde il vento è più leggero, ma non oggi !!! La prima schiuma in testa mi ha fatto capire che non sarebbe stata la solita giornata freeride."

Revel
"Giro tutto l’anno per cercare le onde, Capo Verde, Hawaii..….ma mai avrei pensato di trovare condizioni simili proprio a casa nel Lago Adriatico! Side-side off, alcuni set arrivavano forse ad un albero! Sono entrato con la 4.7, ma volavo via….poi ho messo la 4.2, ma sulla faccia dell’onda spesso era ancora grossa, era difficile entrare bene. Guardavo la barra che si formava e mi dicevo: “ma dove sono? a Portonovo? Nooooo”. Quando tra 10 anni rifarà una condizione simile, ci dovrò assolutamente essere!!”

Renzo
"Solo i più esperti ed allenati vincono lo shorebreak assassino e si godono delle onde spettacolari con set che raggiungono in qualche caso anche i quattro metri!
Non posso far altro che constatare che oggi potrò solamente godermi lo spettacolo della natura, i miei 'fifty' si cominciano a sentire, prendo la macchina digitale e mi metto a fissare questi momenti storici."

Nut
"Queste sono quelle giornate speciali che non puoi perdere, che sei felice perchè ci sei, che hanno qualcosa di magico solo perchè sono a casa tua! Onde cosi a Portonovo....incrediblile, l'attrezzatura è quella da onda veloce,Goya 90 Custom Wave e 5,0 W3D Goya ,  in acqua fin dalla mattina presto, con pochi amici ! Mi sono reso conto solo quando sono entrato che era una giornata 'solida', di quelle che ti strappa la vela sul lip e della consistenza di quelle onde troppo belle per essere li!
In quel giorno di fine marzo da 'wave' a Portonovo..."

Testo  di Renzo Cognini  IDDO \ PWB ©
Foto di Renzo e Maurizio.

TAG: PORTONOVO
back loop nut style
back loop nut style
revel in derapata sul lip
revel in derapata sul lip
nut bottom su una barra davanti al PWB
nut bottom su una barra davanti al PWB
seme down the line
seme down the line
revel controlla la solidita del set prima
revel controlla la solidita del set prima