Sei in: » Sauze d'Oulx

Come arrivarci da:
Val Susa Sauze d'Oulx

Terza zona del vasto comprensorio della Via Lattea Sauze d'Oulx, la vecchia Sauze che tenne a battesimo lo sci quando, ai primi del Novecento, vi approd l'ingegnere svizzero Kind, che insegn ai piemontesi come organizzare le prime gare e come fare il salto dal trampolino. Sauze la patria di Piero Gros, l'avversario storico di Gustavo Thoeni, che dopo aver vinto una medaglia olimpica e una coppa del mondo oggi il sindaco del paese. Molti, anche a Sauze, gli impianti: verso il Pian del Sole, il Pian della Rocca e la nuova Sportinia, e ancora su fino a Triplex (m 2507), le Rocce Nere e la cresta di Col Basset, luoghi dai quali si pu raggiungere, sciando in modo assai divertente e su pendii molto vari, la conca e la Borgata Sestriere. Sauze sar, inoltre, sede delle gare di freestyle durante le Olimpiadi Invernali del 2006.

Piste e impianti
Impianti: 22
Sci alpino: 100 Km di piste
Sci nordico: 6 Km di piste
E' disponibile l'innevamento artificiale

Info

Sauze d'Oulx
 Regione: Piemonte
 Provincia: Torino
 Altezza: 1509 - 2425
 Valle: Val Susa

 Informazioni turistiche
 APT: 0122/755444
 Web: Disponibile


A proposito di: Torino (TO) (Piemonte)

Torino (Turin in torinese e in occitano) è la quarta città italiana per popolazione con 900.608 abitanti (dati ISTAT al 31/12/2005), ma la seconda per movimento economico, capoluogo dell'omonima provincia e della regione Piemonte. È stata la prima capitale dell'Italia unita. Con i comuni dell'area metropolitana la popolazione è di circa 1.700.000 abitanti. Tra i suoi monumenti si ricordano l'ottocentesca Mole Antonelliana e la Cattedrale di San Giovanni Battista del XV secolo, che ospita la Sacra Sindone, nonché Palazzo Reale (sede dei Duchi e poi dei Re) e Palazzo Madama. Quest'ultimo merita una nota a parte. È infatti il vero centro metaforico e geografico della città. Le sue parti più antiche risalgono addirittura all'epoca romana (si tratta di due delle sue 4 torri, ora inglobate nella facciata): trasformato in castello nel medioevo con l'aggiunta di due ulteriori torri e rimaneggiato più volte in seguito, è stato abbellito all'inizio del '700 da una splendida facciata ad opera di Filippo Juvarra. La città di Torino e i suoi dintorni inoltre sono abbellite dalle numerose Residenze Sabaude, Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'UNESCO (Casa Savoia). Il Museo Egizio della città ospita la seconda collezione egizia del mondo per importanza, dopo quello del Cairo.