Sei in: » La Ciaccia

Come arrivarci da:
Nord > Castelsardo La Ciaccia Windsurf: Spot bellissimo sopratutto con una previsione del vento dai 20kn in su da Ovest, Ovest-Nord Ovest.

Parte iniziale della spiaggia di Valledoria. Fondale è di roccia e sabbia.

Sinistre facili e quando grosse non danno tanta via di scampo Lavora in prevalenza con swell da N/O.

Attenzione ai ricci ed al fondale. Correnti fastidiose. Qualità dell’acqua ottima.

Altro luogo molto frequentato sia per windsurf che per surf da onda. La Ciaccia si trova sulla parte iniziale della lunga spiaggia di Valledoria. Fondale misto di roccia e sabbia. Onde sinistre da 1 a 3 m. molto lunghe. Lavora in precedenza con swell da N/O. Correnti intense.

Il suo fondale contiene due reef, formati da tavolati di roccia quasi piana: il primo tutto sulla sinistra, poco profondo e piccolo, mentre il secondo si distende per diversi metri su tutto lo spot ed è molto più profondo del primo. A causa della diversa profondità, questi reef generano quindi delle onde tra loro differenti.
PRIMO REEF
Essendo poco profondo, le onde crescono subito molto verticali e potenti anche con previsioni di poca onda, per questo si ritiene sia il primo posto del nord Sardegna che genera onde di un certo livello, anche se purtroppo molto corte. Diventa close-out, e quindi impraticabile con le forti mareggiate.

SECONDO REEF
Qui l'onda è solitamente tondeggiante ma con previsioni di altezza d'onda rilevante diventa estremamente radicale, soprattutto in scaduta, molto potente e verticale e si distende su tutto lo spot.

CONDIZIONI
Si tratta di uno spot con vento perfettamente side rispetto alle onde con il ponente, leggermente side-off quando è un po' da libeccio (ma il libeccio non entra benissimo per via delle colline dietro lo spot molto alte, quindi molto rafficato). E' infine cross-on-shore con il maestrale, ovviamente tutto mure a sinistra. Si esce con frequenza in tutte le stagioni, è necessario comunque che ci siano le perturbazioni da ovest; è sufficiente un vento da forza 4 in su per iniziare a fare una buona uscita.


Condizioni

Vento

E
Buono
NE
Buono


Come arrivare

Situata dopo Castelsardo, ci si arriva dalla strada costiera Platamona- Sorso verso lo scorrimento veloce in direzione Santa Teresa, poi si gira a sinistra attraversando la frazione La Muddizza e subito dopo si trova l'indicazione della spiaggia. Lo spot si trova a Valledoria.


Materiali piu' utilizzati

Wave


Quando andare

Primavera, Inverno, Autunno


I lati negativi

Un palestra per surfisti di tutti i livelli, sia per saltare che per surfare, senza particolari insidie poiché le rocce affioranti sono abbastanza tonde anche se ricche di ricci.


Info

Situata nei pressi dell'abitato di Valledoria, è una spiaggia molto lunga e ampia, con sabbia fine e chiara con alghe, l'acqua azzurra ha fondali bassi con scogli piatti in alcuni tratti che riparano l'insenatura dal vento di maestrale, ed anche adatti a chi pratica immersioni e pesca; è molto ventosa, adatta a chi pratica windsurf.

Si arriva dalla SS131 per Porto Torres, proseguire con la SS200 in direzione Castelsardo, da qui percorrere la panoramica SP90 per Santa Teresa di Gallura, sulla strada le indicazioni per la spiaggia.


A proposito di: Sassari (SS) (Sardegna)

Sassari capoluogo della provincia più vasta d'Italia, è ubicata a nord ovest della Sardegna. E' la seconda città dell'isola per numero di abitanti ed è il terzo Comune d'Italia dopo Roma e Ravenna per estensione territoriale. Sorge su un tavolato calcareo inclinato verso il golfo dell'Asinara, ed è circondato da un territorio collinoso nella parte sud - est; tuttavia presenta anche un'ampia estensione pianeggiante denominata "Nurra" nella parte nord-ovest. Intorno ad un centro storico otto - novecentesco, la città dal 1837 si è estesa oltre le mura dando luogo a ben 13 borgate, con significativi insediamenti urbani, situate a raggiera verso il mare. La costa, che si estende per 32 km, è alta, frastagliata e sabbiosa e ricca di alcune note spiagge tra cui Platamona, Fiume Santo, Argentiera, e Porto Ferro che ne segnano i confini.Il clima è marittimo, mite e temperato. Il suo territorio presenta vaste aree coltivate a orti, vigneti e uliveti, ed una parte ancora integra di macchia mediterranea. Qui si trovano alcune tipiche piante che caratterizzano l'intera isola, quali fra le altre il corbezzolo, il mirto, il lentischio e il cisto, che ne connotano il tipico profumo e il colore.

La costa della provincia di Sassari è caratterizzata dalla presenza di distese di sabbia finissima incastonate tra rocce erose dal tempo ed un mare color smeraldo. Dal tratto costiero della zona di Alghero, con alti promontori a picco sul mare, all'incantevole candore dell'arenile della spiaggia de La Pelosa, fino agli sterminati lidi della zona di Sorso si alternano scenari dai mille colori e dalle mille forme che non mancano di incantare e meravigliare chi si accosti a queste terre.
Le Spiagge: Platamona, Ezzi Mannu, Cala d'Arena, La Pelosa, Rena Majori della Nurra, Porto Palmas, Cala dell'Argentiera, Cala di Porticciolo, Pazzona, Le Bombarde.