Sei in: » Porto Pollo

Come arrivarci da:
Palau Porto Pollo

Per il Windsurf. Scoperto da Robby Naish lo spot è composto da 2 baie divise da una stretta lingua di terra.
E‘ l’ideale per gli amanti dello speed e gli appassionati delle onde perchè una baia ha il vento da mare con onde e l’altra il vento da terra con acqua piatta.
Dato che il vento varia spesso di intensità, il posto è adatto anche ai surfisti meno esperti. Tramontana, Maestrale, Ponente e Scirocco, sono i venti forti che soffiano tutto l’anno con 5 – 9 Bft. nel canale tra la Corsica e la Sardegna.
In primavera inizia la stagione con la Tramontana rafficato da nord ad est che può arrivare a 6 – 8 Bft. D’estate il vento ideale per i surfisti è il Ponente (da sud ad ovest) con una media di 4 – 8 Bft. In autunno arriva lo Scirocco dal Nordafrica, normalmente con 5-6 Bft., ma spesso anche fino a 9 Bft. Grazie alle colline basse tutti i venti arrivano senza nessun ostacolo.

Lo spot più conosciuto di tutta Italia e forse di tutta Europa. La leggenda narra che negli anni 70 fu proprio lo "Zio"in persona , Robby Naish, a scoprire lo spot. Ma leggende a parte, l'Isola dei Gabbiani è una meta obbligatoria per ogni surfista che si rispetti, è come la mecca per i mussulmani, almeno una volta nella vita bisogna esserci stati. Porto pollo è lo spot free-style-ride-race e chi più ne ha più ne metta. Il vento bacia questa penisola mentre nel resto della zona c'è una cippa pazzesca. Ponente e mistral sono i venti dominanti, si esce da ogni parte si voglia uscire. Acqua super piatta o cioppo formato? Libera scelta, dipende solo da quello che si vuole fare. Qui si trova gente tutto l'anno, mentre i surfpoint sono aperti da pasqua a novembre. Il mitico campeggio offre ospitalità e le case in affitto non mancano. Qui troverete il meglio del freestyle italiano, party on the beach e un vero ambiente surfistico, ma non preoccupatevi se non siete all'altezza o non avete rig all'ultimo grido, perchè troverete sicuramente qualche crukko che usa ancora alberi in alluminio e bic astro rock.... irriducibili!!! I local autoctoni e di importazione sono tanti, come tanti sono i personaggi che gravitano intorno a porto pollo. Il Rasta, Il Cresta, lo Sciamano ecc ecc non sono i nomi di no-global ma di surfisti che potrete trovare in acqua, e poi tanti SARDI fortissimi uno per tutti Valentin R. Niente altro da aggiungere se non un consiglio, occhio ai vigili che in piena estate sono più arretti di una cagna in calore e non fanno sconti neanche ai sardi.

41.252N
9.1413E
Tipo di spot: Baia con spiaggia
Tipo di fondale: Sabbia
Caratteristiche Vento: Rafficato, Sideshore, Variabile Consistenza (frequenza onde): Alta (140gg/anno o più)
Direzioni vento prevalente  Direzioni di provenienza del vento: NordOvest
Inizia a lavorare con:5-10 nodi
Regge fino a: 10-20 nodi
Porto Pollo, im Norden von Sardinien gelegen ist ein Surfrevier für fast alle Könnensstufen. Hier ist für jeden etwas geboten - außer für den Brandungs-Freak.
Die Halbinsel Isola dei Gabbiani teilt den Spot in zwei Buchten. Dadurch gibt es bei Ost- und Westwind immer eine Bump and Jump Seite und eine Flachwasserseite.

Der Brandungssüchtige erreicht mit dem Auto in kurzer Zeit im Nordwesten der Insel auch einige sehr gute Wavespots (z.B. Capo Testa, Vignola).

Da die Windstärken sehr unterschiedlich sind, sollte man die gasamte Segelpalette mitnehmen.

Direkt in Porto Pollo sind einige gut ausgerüstete Surfcenter vorhanden. Es wird auch Kiteschulung angeboten.

Porto Pollo has a long stretch of beach where there are two bays seperated by a small dike (and road). What\'s great about this is no matter the wind direction the option for either bump and jump or flat water race/slalom is in one bay or the other.

Porto Pollo is probably the most popular spot in Sardinia.

The proximity to Corsica creates a funnel effect which brings winds that blow up to 8 Beauforts and over. 

Sardinia has four winds depending on the time of year. The Spring brings the Tramontana from North to East. In the Summer the Poniente is South/West, and in the Autumn the Scirocco from North Africa.

Rentals are available here.

Geographic Coordinates:
Latitude: 41.193371 Longitude: 9.319060

Sailing Type:   
|Beginner| |Bump&Jump| |Freestyle| 

Best Wind Direction:   
|Northeast| |East| |Southeast| |Northwest|

Beach & Facilities:
|Restrooms| |Shade| 

Accessibility:
Accessible by car.

Rigging Area:
Mostly sand


Auch in den Wintermonaten kann man hier gute Tage erleben, die Temperaturen können dann allerdings recht frisch werden.


SW, W, NW, N, NE, il piu' famoso e ventoso istmo del mondo che collega la terra ferma con l'Isola dei Gabbiani, sabbioso, freestyle, si esce sia a dritta che a sinistra, il vento e molto rafficato e raggiunge durante le perturbazioni intensita' ragguardevoli fino a oltre 50-60 nodi


Come arrivare

Da Olbia, seguire la SS 125 fino a Palau e poi proseguire, verso Santa Teresa, fino al bivio per l'Isola dei Gabbiani. Da Olbia dirigersi verso Palau, al bivio prima di accedere a Palau proseguire per l'Isola dei Gabbiani (indicata al bivio) dopo circa 4Km. Svoltare per l'isola dei gabbiani.....


Materiali piu' utilizzati

A seconda del vento, da 3.5 a 9.0
Tavole da Freerider e Slalom


Quando andare

Tutto l'anno, da Gennaio a Dicembre.
Troverete sempre le condizioni ideali per divertirvi.
Tenete presente che Agosto è il mese meno ventoso. Stagione migliore Mesi migliori dell'anno: Maggio, Giugno, Settembre, Ottobre

 


Spot adatto...

C'è da divertirsi per tutti.


Consigli di viaggio

Prenotate sempre per tempo il traghetto.


Scuole e noleggi

Ci sono 4 scuole sullo spot, di Windsurf e Kitesurf.


Informazioni extra

C'è una discoteca nel campeggio dell'Isola dei Gabbiani, ma le vicine Palau e Santa Teresa offrono parecchi divertimenti.


I lati positivi

Il parcheggio è vicino alla spiaggia. Procurarsi il cibo è molto facile.


I lati negativi

Ancora non ne conosciamo, comunicatecelo


Ricettivita'

La zona è piena di Alberghi, Campeggi, Camere singole, Residence.
I prezzi sono variabili a seconda della vicinanza al mare.


Info

Uno dei migliori spot italiani dedicato al kite è Porto Pollo. La fama di questa località situata nel Nord della Sardegna tra Palau e Santa Teresa di Gallura, comincia all’inizio degli Anni 80 quando venne scoperta dal campione di kite e windsurf, lo statunitense Robby Naish, che giunto in questa spiaggia in una giornata con 40 nodi di Maestrale la definì una “palestra naturale perfetta“. E lo diceva uno che viveva alle Hawaii.

A colpire di Porto Pollo è innanzitutto la bellezza del paesaggio: lo spot si presenta come una penisola unita alla terraferma da un istmo di sabbia che forma due baie: quella di Ponente, posta sopravento, caratterizzata da un leggero moto ondoso (nel gergo dei surfisti chiamato “chop“) e quella di Levante, sottovento, che presenta condizioni di acqua piatta, ideale per i principianti. La sabbia bianca delle spiagge, le acque smeraldine e gli odori della macchia mediterranea di questo tratto di costa lasciano semplicemente a bocca aperta.

Poi ci sono le condizioni di vento: Porto Pollo si trova infatti al centro delle Bocche di Bonifacio tra la Sardegna e la Corsica e qui la ventilazione non manca mai tutto l’anno: Maestrale e Ponente sono i venti migliori e superano spesso i 20 nodi. La kite beach, ossia la zona riservata al kitesurf con corridoio di lancio autorizzato dalla Capitaneria di Porto, si trova nella baia sopravento, mentre le scuole dove prendere lezioni o noleggiare l’attrezzatura sono dislocate nella baia sottovento, insieme a bar, ristoranti e aeree relax dove l’intrattenimento si dilunga fino a notte.


A proposito di: Olbia-Tempio (OT) (Sardegna)

La Provincia di Olbia-Tempio (in gallurese Pruncia di Tarrana-Tmpiu, in sardo Provntzia de Terrana-Tmpiu) una provincia della Sardegna. Affacciata a nord sul Mar di Sardegna, uno stretto canale che la separa dalla Corsica, e ad est sul Mar Tirreno, confina: ad ovest con la Provincia di Sassari, a sud con la Provincia di Nuoro. Conta complessivamente 26 comuni con una popolazione di 154.319 abitanti (il 9,2% della popolazione sarda) e si estende per 3.397 km (il 14,1% del territorio sardo).