Kitesurf: Partenza dall'Acqua

12-01-2010
Didattica
La tavola da kitesurf deve stare di fronte al kitesurfer e sottovento (il kitesurfer deve trovarsi tra la tavola e da dove viene il vento). Per le prime volte cerca di andare nella direzione che preferisci cioè con la gamba destra o la sinistra avanti. E' come nello snowboard e nel surf da onda, alcuni rider sono per natura normal (sinistra avanti), altri sono goofy (destra avanti).
Ricordati che è più facile e pratico spostare la tavola che non te stesso, prendi la tavola per la straps posteriore. Quindi: Posiziona la tavola in modo che punti leggermente nella direzione del vento (diciamo al lasco), inclinala in modo che sia più facile infilare i piedi nelle straps. Metti prima il piede anteriore e poi il posteriore. Mantieni sempre l'attenzione sul kite, e manovra la barra con la mano che la tiene per mantenere la posizioni in acqua con la tavola che punta dove vuoi te e con il tuo corpo posizionate bene rispetto alla tavola stessa e alla direzione del vento. Questo è il momento meno simpatico, piedi nelle straps raggomitolato in acqua con le onde che ti schizzano fastidiosamente in faccia e il kite allo zenith senza potenza.
Muovi il kite dal punto più alto della wind window verso la parte laterale opposta alla direzioni cui vuoi andare, ma fai attenzione a non fare andare il kite troppo indietro. A questo punto fai attraversare il kite il wind window nella direzione cui vuoi andare. facendo abbassare il kite nella window acquisterai potenza, fai però attenzione a non farlo abbassare troppo, la forte potenza ti strapperebbe in avanti. Rimani con le ginocchia piegate e sporgerti all'indetro per contrastare la potenza di trazione del kite. Quando ti senti trascinato in avanti, fai pressione sulle tavola per fare resistenza contro l'acqua, adesso fai andare il kite verso la parte alta della window sempre mantenendo le gambe piegate. Mano a mano che il kite sale verso il bordo alto della window ti tirerà sopra la tavola. Fai pressione con il tallone posteriore mentre esci dall'acqua quindi di ristabilisci il peso tra piede posteriore ed anteriore una volta fuori. Se il vento e forte abbastanza, puoi posizionare il kite al bordo della window e no muoverlo da li, così ti puoi concentrare sulla pressione dei piedi a questo punto sta tutto nella pressione di piedi. Mantieni il corpo flesso e controlla la tavola con i piedi.

Se tutto è andato bene, stai planando sull tua tavola da kitesurfing stando piegato leggermente sul bordo della tavola sopravvento per contrastare la potenza del kite che tende a farti scarrocciare.
Naturalmente ti ci vorranno alcuni tentativi per le prime partenze con il kitesurf.

Cose da evitare nella partenza dall'acqua

Ci sono alcune cose da evitare per rendere la partenza dall'acqua ancora più semplice e senza problemi.
Non provare ad utilizzare un kite troppo grande, sovra dimensionate per le condizione del vento, le prime volte. Se non sei abituato a grandi potenze non riuscirai a controllarle e non riuscirai neanche a uscire dall'acqua.
Non fare abbassare troppo il kite e non portarlo troppo lateralmente perchè la avrebbe troppa forza orizzontale che ti strapperebbe in avanti o di lato senza farti uscire verticalmente dall'acqua.

L'importanza della partenza dall'acqua

imparare la partenza dall'acqua, e impararla bene è per ovvie ragioni molto importante, perchè è l'unico tipo di partenza che potrai usare quando cadrai lontano dalla riva magari dovendo anche lanciare il kite dall'acqua se anche questo sarà caduto.

Bene! Adesso sai partire dall'acqua questo è importante e fondamentale. Però vorrai anche imparare la partenza dalla spiaggia perchè più comodo, più fico e per non beccarti gli schizzi delle onde in faccia. Oppure ti basta la sola partenza dall'acqua?

Kitesurf Partenza Acqua
Kitesurf Partenza Acqua