Skoop 2 come trimmarla al meglio

28-04-2003
Kites
Mencarelli e Soldatini, dopo i test a Cabarete e il quarto posto di Pino al KIC di Ostia, ci spiegano come trimmare correttamente quest'ala, una grande novità nel panorama 2003: "È importante controllare bene il trim delle vele prima di utilizzarle e consigliamo di farlo in condizioni di vento adeguato e non con la fretta tipica di quando il vento si alza all'improvviso.

Le Skoop 2 manovrano bene quando sono depowerizzate: in andatura il boma deve essere ad un terzo dalla fine corsa e la vela chiusa; la terza parte del depower ci servirà per assecondare la raffica, mentre le due parti inferiori verranno sfruttate,una volta staccato un salto, per aprire la vela aumentando l'effetto paracadute. Settate i cavi "a secco" attaccandoli ad un punto ben saldo e verificando la lunghezza delle linee direzionali.

Se è il caso accorciatele un pò a partire dal collegamento sulla barra. Dovrete trovare il punto di massima potenza agganciati alla cima del depower e alla cima del trapezio contemporaneamente, così facendo avrete l'ala a massima potenza con la barra alla giusta distanza dal vostro corpo.

In caso di manovre no hand, stando agganciati alla cima non avrete problemi di over power. Personalmente uso l'ala con poco depower quindi ho accorciato la scotta di una decina di cm facendoci un nodo, comunque tutto ciò è soggettivo.

La cosa importante è verificare l' esatta lunghezza delle linee prima di lanciare l'ala. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci scrivendo a
pinomencarelli@libero.it o matsold@inwind.it.
Info Takoon Italia Tel. 0566-50374 - info@bicsport.it - www.takoon.com
Skoop 2 come trimmarla al meglio
Skoop 2 come trimmarla al meglio