Capo verde 2005

23-02-2005
Viaggi
Cape Verde > Sal > Espargos > Santa Maria
Caio, ecco il report del mio viaggio appena terminato a sal, utile per chi deve partire.
Volo:con neos, 330 euri in lastminute, viaggio in mezzo alla mandria di "villaggisti", credo fossimo in 2 o 3 che non eravamo in villaggio.
Per dormire, avevo prenotato l'appartamento di Jerome, Duplex prahinia mi pare si chiami. In sostanza una fantastica villa sull'oceano,
direttamente in spiaggia appena a sinistra del pontile, proprio dietro alla piazzetta, comodissimo anche per girare per s.ta maria.
Comunque, appena arrivati abbiamo goduto del vento caldo e del sole, fantastico, febbraio io l'ho sempre considerato il mese guisto per
vacanze al caldo.
In paese siamo stati moltissimo, tra tutti gli aperitivi, le cene e i post-cene, e devo dire che all'inizio mi sono dovuto abituare sia ai
senegalesi che vogliono venderti tutto e sempre sia a girare la notte tra quasi solo locali, nerissimi o quasi...ma dopo un paio di giorni, i
senegalesi non ci hanno provato piu' xche' vedendoci sempre in giro hanno capito che non eravamo usciti dai villaggi per farci spennare,
anzi con un paio di loro abbiamo stretto contatti e abbiamo anche cenato insieme un un localino scalcinato...e per quanto riguarda la sera non
c'e' di che preoccuparsi.(in effetti un italiano che vive li' mi ha raccontato che un po' di mesi fa c'e' stata una specie di "battaglia"
tra polizia e senegalesi perche' questi erano diventati insoppotrabili, e da allora tutto è tornato piu' tranquillo e rilassato).
Percio' kili di pescado a colazione, pranzo e cena!
La gangia l'abbiamo trovata dopo un paio d'ore che siamo atterrati. La sera stazionavamo al po' de terra, al suono di reggae e a volte,
quando gia' eravamo a dormire venovamo svegliati da improvvisate sfilate notturne di senegalesi armati di djembee!
Il vento è stato sempre presente, gioron e notte, uscite in windsurf con vele dalla 4.5 alla 6.1, percio' ottimo direi. Ho anche provato a
destreggiarmi tra le onde disruggendo una tavola del planet windsurfing (che vi consiglio per l'attrezzatura, sono gentilissimi). Un pomeriggio
c'era angulo ma non l'ho visto perche' era completamente dall'altra parte della baia, cazzarola!

l bagno, vorrei sfatare questo mito, si puo' fare tranquillamente, l'acqua è calda (certo, non come in puglia in luglio) e per le onde
basta uscire 5 metri a largo e le si vedono solo rompersi.
Che dire, la vita li trascorre tranquilla, si comincia a camminare lentamente e ci si rilassa...una gioia. Per quanto mi riguarsa, un posto
in cui tornare, anche per girare su altre isole.
Capo verde 2005
Capo verde 2005