North Sails Hero Hybrid 2016

29-08-2015
Sails

Kai Hopf con le nuove HERO ha rivoluzionato il modo di trimmare il materiale.  La nuova HERO, battezzata HYBRID grazie al sistema SWITCH.BATTEN diventa ancora più versatile in quanto dà la possibilità ai rider di trimmarla in maniera molto più personale di prima. Dalla 5,0 in giù è possibile armare la vela con 4 o 3 stecche; dalla 5,3 in su è possibile armarla con 5 o 4 stecche. Questo dà a tutti la possibilità di perfezionare la vela in base alle proprie preferenze ed esigenze individuali. Se le condizioni necessitano di maggiore potenza, leggerezza e manovrabilità allora sarà possibile estrarre una stecca, al contrario se si ha bisogno di maggior controllo allora sarà possibile avere un profilo più stabile con una stecca in più.

Altre novità di quest’anno riguardano: peso ridotto di 150 grammi e misure 5,3 e 5,6 disegnate per il 400 rdm mast.

La Hero, vela preferita dal Campione Victor Fernandez, è stata studiata per le attuali tavole multi-pinna e come per i modelli precedenti, North sails ha continuato a dotarla delle robustissime stecche in Epoxy abbinate al tendistecche denominato iROCKET  molto aerodinamico,  leggero e robusto. Non mancano stampati sulla vela gli utilissimi riferimenti Visual trim, mediante i quali è possibile dare la giusta tensione di caricabasso e posizionare nel punto corretto il boma grazie alla scala graduata INDIVIDUAL BOOM LENGHT INDICATION che in base all’altezza del rider individua la posizione ideale del boma. Il centro velico della vela è indicato sul ferzo centrale mediante l’HTS che segnala dove posizionare le cime del trapezio. La base della vela è protetta dal sistema anti abrasione iBUMPER e la carrucola in ottone autolubrificante è una comoda a tre rinvii, che consente di cazzare la vela con il minimo sforzo. Per quanto riguarda l’anima della vela è stato adottato il sistema di assemblaggio DOUBLE.SEAM.TECHNOLOGY  che grazie alle triple cuciture a zig-zag adottate nelle aree  più sottoposte a stress garantisce non solo maggiore resistenza allo strappo ma, grazie alla seconda cucitura, una riduzione dell’allungamento delle fibre del  50% . E’ evidente che tutto ciò si traduce in una maggiore stabilità e migliori  prestazioni derivanti dal profilo più preciso. I materiali utilizzati per i ferzi sono gli stessi usati anche per le cuciture degli stessi al fine di garantire una ripartizione omogenea dei carichi ed evitare fenomeni di allungamento incontrollati. North utilizza il BALANCED.X.PLY con filo e pellicola in poliestere.  Kai Hopf ha sviluppato il BALANCED.LUFF.LENGTH, un equilibrio perfetto di lunghezza del boma onde ottenere il massimo controllo con il vento forte. E’ bene sottolineare che North Sails è l’unica veleria ad offrire 2 anni +3 di garanzia.

In acqua:

Durante le 25 uscite effettuate in occasione della mia permanenza a Tenerife ho avuto modo di provare la vela nelle diverse metrature  ossia 3,4 – 4,0 e 4,5. Con  la 4,5 ho effettuato le maggiori prove. Mi sono dilettato a provarla sia con 3 stecche che con 4, e, data la lunghezza di luuf  pari a 406, sia con il mast 370 che con il 400 sebbene quest’ultimo sia indicato dall’azienda come mast preferito. Andiamo per ordine:  il primo consiglio per armare correttamente la HERO è quello di prestare attenzione al giusto trim della vela; la Hero vuole una buona tensione di caricabasso, quindi è opportuno cazzare la vela senza preoccuparsi di aver dato troppa tensione. Ogni volta che mi sono limitato, con l’obiettivo di avere maggiore potenza, mi sono ritrovato una vela “scomoda”: con molta pressione sulle braccia, molto instabile sotto raffica e senza quella propulsione in più che avrei voluto. Bisogna sventare il primo ferzo senza allontanarsi dal visual trim che indica “max”. Una volta cazzata di caricabasso, la bugna viene da se in funzione dell’intensità del vento. Qui il discorso è inverso rispetto al caricabasso. Cazzare meno possibile la bugna vi darà una vela molto “comoda”, potente e reattiva. Al contrario una bugna molto tesa restituirà una vela nervosissima. La nuova tasca d’albero, altamente ottimizzata per i mast RDM asseconda alla perfezione la loro curva rendendo la vela fluidissima ed il giro d’albero quasi impercettibile anche con pochissima tensione di bugna. La sensazione, già dai primi bordi, è quella di avere una vela molto reattiva e allo stesso tempo leggerissima tra le mani. Credo che quest’anno North abbia raggiunto un livello altissimo: la nuova Hero nonostante appaia più potente della sua predecessora risulta molto più controllabile e stabile. In surfata, una volta chiusa, sparisce tra le mani. Non si avverte nessuna reazione inconsulta nemmeno sotto raffica. La penna lavora costantemente, ecco perchè è importante cazzare di caricabasso adeguatamente, scaricando la vela delle raffiche in esubero. Riguardo le mie prove, prendendo spunto da Victor Fernandez che in una giornata con vento leggero estrasse una stecca per avere evidentemente più potenza, mi sono cimentato anch’io passando dalla configurazione 4 stecche a  quella 3 stecche. E’ indubbio che tale configurazione conferisce alla vela ulteriore potenza; ma la cosa che mi ha stupito è che la maggiore propulsione ottenuta non modifica la stabilità della vela. Il profilo rimane più che accettabile . Per avere maggiore controllo con il vento forte o quando si hanno esigenze emergenziali che ci impediscono di portare con noi 2 alberi è possibile armare la Hero 4,5 con il mast 370, alternativo al 400 consigliato. Mi è capitato di usarla diverse volte con questa configurazione, che consentirebbe con un solo mast 370, di armare dalla 3,4 alla 4,5, vantaggio non da poco quando si viaggia e si hanno le solite necessità di ottimizzare il peso del bagaglio.  Ovviamente quest’ultimo setup paga dazio quando il vento è leggero dove perde qualcosina in termini di potenza e reattività. In definitiva la nuova Hero è una vela che ha un range di utilizzo spaventoso. Io ho scelto come set invernale: 3,4-4,0-4,5 e 5,0 mentre per le termiche estive ho optato per la Hero 5,6 in versione M.E. che è possibile armare, come detto, con il 400. La versione M.E. è identica, come shape, alla normale ma si differenzia per la sostituzione delCROSS.YARN.LAMINATE e per l’assenza del sistema switch batten. Personalmente la trovo un’ottima alternativa per l’estate anche in virtù del prezzo proposto di gran lunga inferiore alla versione normale.

 

Come sempre grazie a DNA SURF SHOP per il supporto.

Paolo De Angelis
windspirit staff

 

North Sails Hero Hybrid 2016
North Sails Hero Hybrid 2016
North Sails Hero Hybrid 2016
North Sails Hero Hybrid 2016
North Sails Hero Hybrid 2016
North Sails Hero Hybrid 2016Video
Last news
  • Piu info

    #AICSWINDSURFING Alghero la finale annullata

    12-12-2017 Windsurf Competizioni
    La terza e ultima tappa del circuito Windsurf Wave Sailing Tour 2017 ad Alghero è stata annullata. La decisione è stata sofferta, ma necessaria dopo un guasto alla moto d'acqua che avrebbe dovuto garantire la sicurezza in mare di atleti, giudici e fotografi. Un imprevisto che avrebbe potuto compromettere l'esito della competizione, ma soprattutto mettere in pericolo tutti i... Vai alla news
  • Piu info

    SSD Stone Board Design 2017

    07-12-2017 Windsurf Boards
    Dopo le innumerevoli richieste dei tantissimi appassionati che costantemente mi contattano sulle spiagge, via mail e attraverso i social, ecco, a distanza di un anno di utilizzo, il racconto e le mie sensazioni sulle tavole SSD (Stone Surf Design) che posseggo. Cercherò di essere il più oggettivo possibile, nonostante la passione che provo per queste tavole sin dal... Vai alla news
  • Piu info

    Massimiliano Loncrini è il vincitore dell’Italian Slalom Tour 2017

    07-12-2017 Windsurf Competizioni
    Torbole, 7 dic – Il venticinquenne di Malcesine Massimiliano ‘Max’ Loncrini, che gareggia per il Circolo Surf Torbole, si aggiudica l’Italian Slalom Tour 2017, precedendo in classifica generale, alla fine delle tre tappe che si sono disputate quest’anno, il secondo arrivato Luigi Romano ITA-911 di Grosseto, del Circolo Velico Castiglion della Pescaia ed il terzo,... Vai alla news
  • Piu info

    Ciabatti e Maggetti, sogno Tokyo

    07-12-2017 Windsurf Competizioni
    Obiettivo Olimpiadi 2020: la corsa per Tokyo per Carlo Ciabatti, 19 anni appena compiuti, e Marta Maggetti, 21 anni, campioni di windsurf, comincia da Cagliari. Con un padrino e una madrina di eccezione: Max Sirena di Luna Rossa (presto a Cagliari per preparare l'America's cup) e Chiara Obino, la apneista dei record. Un vero e proprio progetto, curato dal Consorzio eccellenze veliche,... Vai alla news
  • Piu info

    IL NETWORK VEDETTA.ORG SPONSOR UFFICIALE STAGIONE 2018 DELL’AICW.

    24-11-2017 Windsurf All News
    L’A.I.C.W. in persona del suo VicePresidente Segretario Avv. Cristiano Siringo comunica di avere appena stretto un accordo in esclusiva con Alessio Salvadori Chairman del network VEDETTA.ORG, che diventerà sponsor ufficiale della stagione agonistica 2018. Salvadori e VEDETTA, grazie alle loro avanzate tecnologie,  si occuperanno di trasmettere in diretta streaming tutte le... Vai alla news
  • Piu info

    Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

    18-11-2017 Windsurf Competizioni
    Il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna vince a San Isidro, Buenos Aires, i Campionati Sudamericani Techno 293 Plus A poco meno di un anno dai terzi Giochi Olimpici Giovanili- in programma a Buenos Aires-Argentina- dal 6 al 18 ottobre 2018, bella conferma di Nicolò Renna, che - proprio sul campo di regata delle prossime Olimpiadi Youth, a San Isidro sul Rio de... Vai alla news
  • Piu info

    Il siciliano Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

    17-11-2017 Windsurf Competizioni
  • Piu info

    INTERVISTA A DANIEL SLIJK, IL NUOVO CAMPIONE ITALIANO UNDER 20

    07-11-2017 Windsurf Competizioni
    Molto giovane e con un grande futuro davanti a sé. Stiamo parlando di Daniel Slijk, il nuovo Campione Italiano Under 20 di Windsurf. Nato a Torbole e cresciuto in una famiglia che è da sempre in contatto con questo sport, il talento ce l’ha proprio nel DNA. Volete saperne di più? Leggete qui sotto l’intervista che abbiamo fatto al rider... Vai alla news
  • Piu info

    Valutare gli alberi usati

    27-10-2017 Windsurf Didattica
    Negli ultimi due anni si sta parlando molto di "curvature", "rigidità" e quanto questi due fattori incidano sulle performance di una vela. Per questo motivo negli ultimi tempi sui vari mercatini si è visto il proliferare di alberi usati. Cerchiamo di capire come riconoscere un vero affare evitando il piu' possibile di prendere una fregatura. Con la solita... Vai alla news
  • Piu info

    Al campione in carica Francesco Cappuzzo la prima tappa 2017 di Putizzeddu

    24-10-2017 Windsurf Competizioni
    Il detentore del titolo 2016, il giovane siciliano Francesco Cappuzzo si aggiudica la prima tappa del Campionato Nazionale Wave 2017 che si è tenuta a Putizzeddu, in provincia di Trapani. In finale batte prima Jacopo Testa nel single e Andrea Rosati poi nel double elimination. Tutti e tre gli atleti saliti sul podio sono sponsorizzati RRD. Sul podio salgono... Vai alla news
  • Piu info

    Campionato Nazionale Wave Windsurf 2017

    21-10-2017 Windsurf Competizioni
    Semaforo verde per la prima tappa del Campionato Nazionale Wave Windsurf 2017. La perturbazione attesa da domenica ha fatto scattare la macchina organizzativa dell'AICW, Associazione Italiana Classi Windsurf. Il secondo waiting period dell'anno era partito il 15 settembre scorso e scadrà a metà novembre, ossia la finestra di tempo in cui si può svolgere... Vai alla news
  • Piu info

    Canottieri Marsala: Roman Sorrentino terzo Under 17 al Campionato Italiano Techno 293

    20-10-2017 Windsurf Competizioni
    La stagione agonistica di Windsurf si conclude con il Campionato Nazionale Italiano. Le quattro tappe in programma hanno visto la partecipazione di Roman Sorrentino, atleta di punta della Società Canottieri Marsala, che si è sempre distinto per le sue prestazioni di alto valore tecnico. Dal 13 al 15 ottobre 2017, a Civitavecchia, si è disputata la quarta e ultima... Vai alla news
  • Piu info

    Il campione del mondo di windsurf si allena a Diano

    20-10-2017 Windsurf All News
    Un campione mondiale di windsurf oggi si è allenato nel Mare di Diano Marina. Matteo Iachino, 28 anni, savonese di Albisola, campione iridato lo scorso anno nello slalom, questa mattina e oggi pomeriggio ha volteggiato sulle onde increspate dal vento provando vari materiali nello specchio acqueo davanti ai bagni «Ponterosso» di Guerrino De Marco. «E’ un piacere... Vai alla news
  • Piu info

    Finale di stagione al top per il Circolo Surf Torbole

    19-10-2017 Windsurf Competizioni
    Fioccano podi tra gli atleti del Circolo Surf Torbole: una stagione che sta portando risultati sempre più positivi sia dal punto di vista organizzativo che sportivo-agonistico Quatto atleti nella top ten del Campionato Nazionale Slalom In 17 all’ultima tappa di Coppa Italia Techno 293 di Civitavecchia, con 8 podi In 7 pronti a partire per il Mondiale Techno 293 in Catalogna con il... Vai alla news
  • Piu info

    AJO’ CLASSIC 2017

    18-10-2017 Windsurf Competizioni
    Anche quest’anno, in Sardegna, con la splendida cornice del nostro ambiente e la condizione estiva di questo fine stagione… quando nel sole il vento e la natura incontaminata si fondono in un mare di colori di vele e tavole che sfrecciano nelle acque splendide tra la baia di Porto Liscia/Coluccia e l’isola di Spargi, nei giorni 3, 4, 5, novembre ci sarà l’edizione... Vai alla news
  • Piu info

    Andrea Ferin e Marta Maggetti i nuovi campioni nazionali windsurf Slalom

    18-10-2017 Windsurf Competizioni
    Concluso sul Garda Trentino presso il Circolo Surf Torbole il Campionato Nazionale Slalom riconosciuto dalla Federazione Italiana Vela, ultimo evento del Windsurf Grand Slam 2017 con l’assegnazione dei titoli nazionali ad Andrea Ferin (AVMarina Julia-Monfalcome) e Marta Maggetti (SV GDF-Fiamme Gialle, Cagliari) dopo un Campionato davvero combattuto, deciso solo con l’ultima... Vai alla news
  • Piu info

    Tris di Coppa per la Lni

    17-10-2017 Windsurf Competizioni
    Un fine settimana dal clima praticamente estivo ha fatto da cornice alla quarta ed ultima tappa della Coppa Italia di windsurf, andata in scena nello specchio d'acqua antistante la Lega Navale di Civitavecchia. Oltre 200 vele sono scese in acqua nei tre giorni di regate, che si sono concluse con una straordinaria tripletta per i windsurfer locali. Podi monopolizzati dagli atleti della Lega... Vai alla news
  • Piu info

    Gallipoli il Campionato Europeo Formula

    17-10-2017 Windsurf Competizioni
    Scatta oggi a Gallipoli il “Trofeo Caroli Hotels – Campionato Europeo di Windsurf Formula”, assegnato alla cittadina jonica dalla Federazione Italiana Vela, in accordo con l’International Windsurf Association. La manifestazione, che andrà avanti sino a sabato 21 ottobre, è realizzata con la collaborazione del Club Velico Ecoresort Le... Vai alla news
  • Piu info

    Federico Infantino: That’s Surf West

    16-10-2017 Windsurf All News
    Da Bordighera all’Australia per creare un film-documentario sul windsurf, il campione internazionale Federico Infantino realizza il suo sogno: “That’s Surf West”. Bordighera. Federico Infantino, 27 anni di Bordighera, è un atleta pluri confermato a livello internazionale. E’ stato allenato dall’allenatore olimpico Paolo... Vai alla news
  • Piu info

    Il vento da nord del Garda non tradisce: belle regate al Campionato nazionale Slalom a Torbole

    14-10-2017 Windsurf Competizioni
    WINDSURF GRAND SLAM day 8 • CAMPIONATO NAZIONALE SLALOM AICW-FIV day 3 Terza giornata di regate SLALOM. Domani la conclusione con assegnazione dei titoli Slalom Il vento da nord della mattina riscatta il riposo forzato di ieri: due spettacolari finali vincenti uomini mettono in luce i top riders della specialità Il portacolori del Circolo Surf Torbole Bruno Martini - campione... Vai alla news

no title...

no date...
no content...