Test Tabou Pocket Wave 93 Anno 2013

30-06-2013
Boards

Misure 233 x 61 – 93 lt. – 7,1 Kg

Range Vele (4.2~6.4)

Costruzione: Flex Light Carbon Kevlar Construction

Pinne: Zinger – Anteriori 2 x 11 Slot Box – Posteriore 1 × 18 – Us Box

 

Giunto al secondo anno consecutivo con i Tabou Da Curve Quadster  quest'anno, per i termici e le giornate ultramosce invernali, avevo deciso di estendere il mio quiver con un superversatile Tabou 3S 96, risultato perfettamente confacente alle mie esigenze. Tale scelta faceva di me un rider felice ed appagato pronto ad affrontare qualsiasi condizione di vento e onda sempre con il materiale idoneo. Purtroppo l'apparente quiete raggiunta veniva inesorabilmente interrotta dal mio amico Vladimiro Manzo, alias “il conte Vladi di Windspirit” da poco entrato nella famiglia Tabou con un fiammante Da Curve Quadster 79 che entusiasta della sua nuova tavola mi stuzzicava a cedergli il mio 3S 96 spronandomi a prendere un Pocket grande cosi' da non perdere l'occasione di poter provare e verificare quanto di buono leggevamo di questa tavola sulle riviste internazionali. Ecco che la smania di provare una tavola nuova e la possibilita' di accontentare  nel contempo un amico, mi hanno indotto ad ordinare il nuovo Tabou pocket 2013 93, litraggio che da uno sguardo rapido poteva tranquillamente sostituire il 3S. Come caratteristiche generali il Pocket, rispetto al cugino 3S dichiara solo 3 litri in meno ma a parita' di larghezza ha dalla sua  ben 6 cm. di minor lunghezza ( 239-61 il 3S contro 233-61 del pocket), che tradotti come comportamento in acqua vogliono dire galleggiabilita' analoga e maggiore manovrabilita'. Se poi aggiungiamo che il 3s e' una tavola tuttofare mentre il pocket e' una tavola wave pura  la considerazione abbastanza scontata e' che quest’ultima puo' essere sfruttata meglio tra le onde in quelle giornate scarse di vento pagando forse leggermente dazio in acqua piatta con i termici….echissenefrega! Il pocket wave ha il vantaggio di poter essere usato sia come single fin che come tri fin quindi perfetto per assecondare bene sia le onde che come ripiego anche l'acqua piatta. Nota dolente da registrare: a differenza del da curve la tavola non e' dotata ne' della pinna centrale di idonea misura per la configurazione single fin ne' dei copri scasse laterali.In casa Tabou dicono che la maggiore reperibilita' sul mercato o tra i rider di pinne intorno alla 22-23 US li avrebbe indotti ad equipaggiare la tavola con la sola pinna US da 18 meno diffusa e piu' difficilmente reperibile…spiegazione alquanto opinabile. Il problema delle scasse e' sorvolabile sia per chi come me da possessore di da curve dispone dei medesimi copriscasse sia per chi volesse acquistarli; on-line ho trovato negozi che ne vendono in carbonio a prezzi molto contenuti.

Primo sguardo

La tavola, distogliendo la vista dalla bellissima grafica policroma e tridimensionale incorniciata dai rails integralmente neri, nonostante il volume e la larghezza generosa appare molto compatta. La linea scoop rocker, ma nel complesso tutto lo shape con il doppio concavo e la leggera V sotto la poppa "swallow tail", appare invariata rispetto a quello dello scorso anno a dimostrazione che quando un prodotto funziona bene lo si cambia solo quando realmente si apportano delle concrete migliorie. La dotazione e' in perfetto stile Tabou con i soliti e comodissimi pads, le funzionali strap e le ottime pinne zinger. Il Pocket Wave nasce per un uso wave orientato alla polivalenza in quelle condizioni, tipicamente Italiane, dove c'e' bisogno di un prodotto che generi energia passiva e brillantenzza anche quando il mare presenta quelle tipiche situazioni rognose: onde irregolari e senza potenza, molta corrente, vento on shore ed incostante. Fabien Vollenweider definisce il Pocket come quella tavola adatta a tutte quelle condizioni che offre madre natura e che non definiamo ideali. Dalle session in grandi onde con vento onshore, al freestyle con vento forte il Pocket e' capace di esprimere il suo massimo potenziale, basti pensare che Ross Williams, campione mondiale 2012 di Formula, ha usato il Pocket di serie 85 litri nella tappa Wave PWA di Sylt piazzandosi al 5° posto battendo fortissimi waver.

In acqua

Non poteva capitarmi occasione migliore per provare il nuovo Pocket di un'uscita sulla litoranea Salernitana al Bagno38 di Marina di Eboli con un leggero ostro-libeccio di circa 16 nodi ed un metro e piu' d'onda. Il vento in questione arriva dal side-on all'on-shore. Il fondale irregolare e la conseguente corrente generano spesso turbolenze e situazioni di disturbo tali da imporre  l’utilizzo di tavole con maggior volume anche a causa del vento sempre al limite. Io in abbinamento al Pocket 93 ho optato per la nuova Ezzy Elite 5,3, misura ideale per questa tavola. Appena messo in acqua  in configurazione tri fin,con le pinne laterali al centro scassa e la posteriore leggermente arretrata, il Pocket dimostra di planare davvero rapidamente. La velocita' raggiunta e' senza dubbio tra le piu' elevate della categoria; la tavola in planata continua inesorabilmente ad accelerare mantenendo un buon grip ed un confort non ai livelli del 3s ma comunque accettabile. In surfata nonostante le condizioni non fossero ideali per il wave riding il pocket mi ha consentito di prendere qualche onda gratificandomi. La caratteristica che ho notato nell'impostazione del bottom turn e' la possibilita' di usare agevolmente ed indifferentemente sia il piede anteriore che il posteriore ottenendo dalla tavola due comportamenti diversi. Spingendo sul collo del piede anteriore la tavola procede velocemente senza incidere particolarmente mentre facendo leva sul piede posteriore e lasciando libero l'anteriore di scavalcare le schiume ed il top dell'onda la tavola gira molto stretta e verticale rendendo tutto molto avvincente. Credo sia opportuno adattare il proprio stile di surfata a backfoot per sfruttare questa prerogativa ed ottenere il massimo da questo shape  per divertirsi il piu' possibile. Nei salti la grande accelerazione ovviamente favorisce lo sfruttamento di ogni rampa.

Non mi sono fatto lasciare l’occasione di provare la tavola anche in assetto single fin, procurandomi dei tappi di chiusura per le scasse laterali ed una Mauiultrafins X-Wave 23 con attacco Us-Box. La tavola sin dai primi bordi ha mostrato di aver acquisito maggiore semplicita' di ingresso in planata e in andatura migliori caratteristiche di accelerazione e velocita' di punta. Mentre in assetto trifin l’attrito pregiudicava un pochino la propulsione ed il comportamento nei buchi di vento, in assetto single la tavola procede incrementando la velocita' senza esitazioni, merito anche dell’assenza di flex delle Maui ultra fins. In surfata l’assetto trifin rimane la scelta migliore in quanto a controllo ed aderenza. Ritengo sia di grande utilita' la possibilita' di sfruttare 2 tipologie di assetto. In acqua piatta o ciopposa il Pocket grazie all’assetto single si comporta come un Freestyle da vento forte: preciso, manovabrile e planante. In presenza di onde l’assetto trifin consente di divertirsi in surfata.

Disponendo di una coppia di K4fins Ezzy asimmetriche 1 grado front da 8, non ho resistito, sebbene sottodimensionate rispetto alle orginali zinger da 11, a montarle in configurazione trifin abbinandole alla pinna posteriore originale zinger 18. Con mia meraviglia, complice credo anche il mio peso leggero di 64 kg., le piccole pinne da 8 hanno conferito alla tavola una manovrabilita' imbarazzante, senza perdere la necessaria aderenza e sicurezza. La tavola in questa configurazione ha acquisito maggiore brio in manovra e cio' che conta maggiore reattivita' in surfata. Ritengo in definitiva come giusto compromesso, che e' poi il setup che abitualmente uso in assetto trifin, anteriori (K4fins 10 asimmetriche 2° ) e posteriore (K4fins 16 stubby)

Conclusioni

Una tavola molto accessibile e divertentissima. Molto sfruttabile nei nostri mari quando le condizioni farebbero passare la voglia di uscire con materiali piu' "estremi". E' bene ribadire che le mie sono considerazioni di un utente "normale" che pratica questo sport nel tempo libero con passione quindi senza alcuna velleita'.

Grazie come sempre a WHITE REEF DISTRIBUTION per la disponibilita'.

Paolo De Angelis windspirit staff

Test Tabou Pocket Wave 93 2013
Test Tabou Pocket Wave 93 2013
Test Tabou Pocket Wave 93 2013
Test Tabou Pocket Wave 93 2013
Test Tabou Pocket Wave 93 2013
Test Tabou Pocket Wave 93 2013
Rider Paolo De Angelis
Rider Paolo De Angelis
Rider Paolo De Angelis
Rider Paolo De Angelis
Rider Paolo De Angelis
Rider Paolo De Angelis
Rider Paolo De Angelis
Rider Paolo De Angelis
Last news
  • Piu info

    Campionato Europeo Freestyle di Windsurf EFPT

    27-02-2018 Windsurf Competizioni
    PORTO LISCIA WINDSURF CLUB, responsabile della organizzazione dell’Evento in oggetto, sotto l’egida della Lega Navale di S.Teresa Gallura affiliata alla F.I.V. (Federazione Italiana Vela), impegnati principalmente con uno scopo: promuovere l'attività dello sport della vela e del windsurf, soprattutto presso i più giovani, attraverso attività agonistica,... Vai alla news
  • Piu info

    #AICSWINDSURFING Alghero la finale annullata

    12-12-2017 Windsurf Competizioni
    La terza e ultima tappa del circuito Windsurf Wave Sailing Tour 2017 ad Alghero è stata annullata. La decisione è stata sofferta, ma necessaria dopo un guasto alla moto d'acqua che avrebbe dovuto garantire la sicurezza in mare di atleti, giudici e fotografi. Un imprevisto che avrebbe potuto compromettere l'esito della competizione, ma soprattutto mettere in pericolo tutti i... Vai alla news
  • Piu info

    SSD Stone Board Design 2017

    07-12-2017 Windsurf Boards
    Dopo le innumerevoli richieste dei tantissimi appassionati che costantemente mi contattano sulle spiagge, via mail e attraverso i social, ecco, a distanza di un anno di utilizzo, il racconto e le mie sensazioni sulle tavole SSD (Stone Surf Design) che posseggo. Cercherò di essere il più oggettivo possibile, nonostante la passione che provo per queste tavole sin dal... Vai alla news
  • Piu info

    Massimiliano Loncrini è il vincitore dell’Italian Slalom Tour 2017

    07-12-2017 Windsurf Competizioni
    Torbole, 7 dic – Il venticinquenne di Malcesine Massimiliano ‘Max’ Loncrini, che gareggia per il Circolo Surf Torbole, si aggiudica l’Italian Slalom Tour 2017, precedendo in classifica generale, alla fine delle tre tappe che si sono disputate quest’anno, il secondo arrivato Luigi Romano ITA-911 di Grosseto, del Circolo Velico Castiglion della Pescaia ed il terzo,... Vai alla news
  • Piu info

    Ciabatti e Maggetti, sogno Tokyo

    07-12-2017 Windsurf Competizioni
    Obiettivo Olimpiadi 2020: la corsa per Tokyo per Carlo Ciabatti, 19 anni appena compiuti, e Marta Maggetti, 21 anni, campioni di windsurf, comincia da Cagliari. Con un padrino e una madrina di eccezione: Max Sirena di Luna Rossa (presto a Cagliari per preparare l'America's cup) e Chiara Obino, la apneista dei record. Un vero e proprio progetto, curato dal Consorzio eccellenze veliche,... Vai alla news
  • Piu info

    IL NETWORK VEDETTA.ORG SPONSOR UFFICIALE STAGIONE 2018 DELL’AICW.

    24-11-2017 Windsurf All News
    L’A.I.C.W. in persona del suo VicePresidente Segretario Avv. Cristiano Siringo comunica di avere appena stretto un accordo in esclusiva con Alessio Salvadori Chairman del network VEDETTA.ORG, che diventerà sponsor ufficiale della stagione agonistica 2018. Salvadori e VEDETTA, grazie alle loro avanzate tecnologie,  si occuperanno di trasmettere in diretta streaming tutte le... Vai alla news
  • Piu info

    Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

    18-11-2017 Windsurf Competizioni
    Il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna vince a San Isidro, Buenos Aires, i Campionati Sudamericani Techno 293 Plus A poco meno di un anno dai terzi Giochi Olimpici Giovanili- in programma a Buenos Aires-Argentina- dal 6 al 18 ottobre 2018, bella conferma di Nicolò Renna, che - proprio sul campo di regata delle prossime Olimpiadi Youth, a San Isidro sul Rio de... Vai alla news
  • Piu info

    Il siciliano Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

    17-11-2017 Windsurf Competizioni
  • Piu info

    INTERVISTA A DANIEL SLIJK, IL NUOVO CAMPIONE ITALIANO UNDER 20

    07-11-2017 Windsurf Competizioni
    Molto giovane e con un grande futuro davanti a sé. Stiamo parlando di Daniel Slijk, il nuovo Campione Italiano Under 20 di Windsurf. Nato a Torbole e cresciuto in una famiglia che è da sempre in contatto con questo sport, il talento ce l’ha proprio nel DNA. Volete saperne di più? Leggete qui sotto l’intervista che abbiamo fatto al rider... Vai alla news
  • Piu info

    Valutare gli alberi usati

    27-10-2017 Windsurf Didattica
    Negli ultimi due anni si sta parlando molto di "curvature", "rigidità" e quanto questi due fattori incidano sulle performance di una vela. Per questo motivo negli ultimi tempi sui vari mercatini si è visto il proliferare di alberi usati. Cerchiamo di capire come riconoscere un vero affare evitando il piu' possibile di prendere una fregatura. Con la solita... Vai alla news
  • Piu info

    Al campione in carica Francesco Cappuzzo la prima tappa 2017 di Putizzeddu

    24-10-2017 Windsurf Competizioni
    Il detentore del titolo 2016, il giovane siciliano Francesco Cappuzzo si aggiudica la prima tappa del Campionato Nazionale Wave 2017 che si è tenuta a Putizzeddu, in provincia di Trapani. In finale batte prima Jacopo Testa nel single e Andrea Rosati poi nel double elimination. Tutti e tre gli atleti saliti sul podio sono sponsorizzati RRD. Sul podio salgono... Vai alla news
  • Piu info

    Campionato Nazionale Wave Windsurf 2017

    21-10-2017 Windsurf Competizioni
    Semaforo verde per la prima tappa del Campionato Nazionale Wave Windsurf 2017. La perturbazione attesa da domenica ha fatto scattare la macchina organizzativa dell'AICW, Associazione Italiana Classi Windsurf. Il secondo waiting period dell'anno era partito il 15 settembre scorso e scadrà a metà novembre, ossia la finestra di tempo in cui si può svolgere... Vai alla news
  • Piu info

    Canottieri Marsala: Roman Sorrentino terzo Under 17 al Campionato Italiano Techno 293

    20-10-2017 Windsurf Competizioni
    La stagione agonistica di Windsurf si conclude con il Campionato Nazionale Italiano. Le quattro tappe in programma hanno visto la partecipazione di Roman Sorrentino, atleta di punta della Società Canottieri Marsala, che si è sempre distinto per le sue prestazioni di alto valore tecnico. Dal 13 al 15 ottobre 2017, a Civitavecchia, si è disputata la quarta e ultima... Vai alla news
  • Piu info

    Il campione del mondo di windsurf si allena a Diano

    20-10-2017 Windsurf All News
    Un campione mondiale di windsurf oggi si è allenato nel Mare di Diano Marina. Matteo Iachino, 28 anni, savonese di Albisola, campione iridato lo scorso anno nello slalom, questa mattina e oggi pomeriggio ha volteggiato sulle onde increspate dal vento provando vari materiali nello specchio acqueo davanti ai bagni «Ponterosso» di Guerrino De Marco. «E’ un piacere... Vai alla news
  • Piu info

    Finale di stagione al top per il Circolo Surf Torbole

    19-10-2017 Windsurf Competizioni
    Fioccano podi tra gli atleti del Circolo Surf Torbole: una stagione che sta portando risultati sempre più positivi sia dal punto di vista organizzativo che sportivo-agonistico Quatto atleti nella top ten del Campionato Nazionale Slalom In 17 all’ultima tappa di Coppa Italia Techno 293 di Civitavecchia, con 8 podi In 7 pronti a partire per il Mondiale Techno 293 in Catalogna con il... Vai alla news
  • Piu info

    AJO’ CLASSIC 2017

    18-10-2017 Windsurf Competizioni
    Anche quest’anno, in Sardegna, con la splendida cornice del nostro ambiente e la condizione estiva di questo fine stagione… quando nel sole il vento e la natura incontaminata si fondono in un mare di colori di vele e tavole che sfrecciano nelle acque splendide tra la baia di Porto Liscia/Coluccia e l’isola di Spargi, nei giorni 3, 4, 5, novembre ci sarà l’edizione... Vai alla news
  • Piu info

    Andrea Ferin e Marta Maggetti i nuovi campioni nazionali windsurf Slalom

    18-10-2017 Windsurf Competizioni
    Concluso sul Garda Trentino presso il Circolo Surf Torbole il Campionato Nazionale Slalom riconosciuto dalla Federazione Italiana Vela, ultimo evento del Windsurf Grand Slam 2017 con l’assegnazione dei titoli nazionali ad Andrea Ferin (AVMarina Julia-Monfalcome) e Marta Maggetti (SV GDF-Fiamme Gialle, Cagliari) dopo un Campionato davvero combattuto, deciso solo con l’ultima... Vai alla news
  • Piu info

    Tris di Coppa per la Lni

    17-10-2017 Windsurf Competizioni
    Un fine settimana dal clima praticamente estivo ha fatto da cornice alla quarta ed ultima tappa della Coppa Italia di windsurf, andata in scena nello specchio d'acqua antistante la Lega Navale di Civitavecchia. Oltre 200 vele sono scese in acqua nei tre giorni di regate, che si sono concluse con una straordinaria tripletta per i windsurfer locali. Podi monopolizzati dagli atleti della Lega... Vai alla news
  • Piu info

    Gallipoli il Campionato Europeo Formula

    17-10-2017 Windsurf Competizioni
    Scatta oggi a Gallipoli il “Trofeo Caroli Hotels – Campionato Europeo di Windsurf Formula”, assegnato alla cittadina jonica dalla Federazione Italiana Vela, in accordo con l’International Windsurf Association. La manifestazione, che andrà avanti sino a sabato 21 ottobre, è realizzata con la collaborazione del Club Velico Ecoresort Le... Vai alla news
  • Piu info

    Federico Infantino: That’s Surf West

    16-10-2017 Windsurf All News
    Da Bordighera all’Australia per creare un film-documentario sul windsurf, il campione internazionale Federico Infantino realizza il suo sogno: “That’s Surf West”. Bordighera. Federico Infantino, 27 anni di Bordighera, è un atleta pluri confermato a livello internazionale. E’ stato allenato dall’allenatore olimpico Paolo... Vai alla news

no title...

no date...
no content...