Francisco Porcella manca l’onda giusta al “Big Surf Tour”

24-11-2018
Competizioni

Il giovane cagliaritano si ferma ai piedi del podio Per lui comunque una grande prova nelle acque portoghesi.

Ha cavalcato una serie di onde giganti ma nella baia di Nazarè, Portogallo, Francisco Porcella non è riuscito a qualificarsi alla finale della prima tappa del Big Surf Tour, la Coppa del mondo di surf. Ha chiuso al quarto posto il 32enne surfista cagliaritano, che in Portogallo ha preso la prima onda del contest e poi una seconda, ma per un punto non è riuscito ad entrare in semifinale. Davanti a lui, un punto più avanti, l’avversario che temeva di più, il campione mondiale Billy Kemper. Porcella ha chiuso così la prima manche della competizione internazionale di surf al quarto posto, assestandosi in 13ª posizione della ranking mondiale. Al di là del punteggio finale, una grande prestazione, quella dell’atleta isolano (padre cagliaritano e madre newyorkese), primo surfista sardo ad essere entrato nel circuito della Coppa del mondo di surf. 

A Nazarè, il borgo dei pescatori portoghese dove si sviluppano dei muri d’acqua giganteschi, l’anno scorso Francisco riuscì a cavalcare un’onda di oltre 20 metri che gli valse la conquista dell’Oscar Xxl Biggest Wave Award Champion, ricevuto durante una memorabile serata di Huntington Beach, in California. Un quarto posto, quello ottenuto in Portogallo nella prima tappa della World Surf League, che sta abbastanza stretto al surfista sardo cresciuto nelle Hawaii, come il quarto conquistato nella Pekino Express, l'adventure game di Rai 2 dove è stato eliminato in Sud Africa. Nonostante si aspettasse qualcosa di più dalle surfate di Nazarè, non si è di certo demoralizzato Porcella, che è volato subito a Maui, una delle isole dell’arcipelago delle Hawaii per allenarsi e concentrasi per le prossime ultime due tappe a chiamata da qui a marzo: Jaws-Peahi a Maui appunto o Mavericks in California. È determinato, il waterman cagliaritano che nel braccio destro
si è fatto tatuare una tavola da surf dove spicca la bandiere dei Quattro mori. La stessa che porta in giro per il mondo suo fratello Niccolò, con il “problema” della dipendenza dall’adrenalina, quello che fa il pelo alle montagne volando con la tuta alare.

Sergio Casano
http://www.lanuovasardegna.it/

Come arrivarci da:

A proposito di questa localita'...

Lisbon Region Nazaré
Nazaré has recently become a world-famous big wave hunting spot. The world record for biggest wave ridden happened here in 2012, and was topped early in 2013. Both waves were ridden by Garret McNamara. Go here to see incredible waves, or test your courage. One of the biggest wave spot in Portugal... from 6 to 22 ft sand bottom. Frequently hit by swells with big waves. Crowd - Not...Vuoi saperne di più?
Francisco Porcella manca l’onda giusta al “Big Surf Tour”
Francisco Porcella manca l’onda giusta al “Big Surf Tour”
27-11-2018

Angelo Bonomelli nel Team ION Italy

Il campione italiano Angelo Bonomelli entra nel team ION Italia. E’ con grande soddisfazione...
All News 
26-11-2018

Quiksilver Longboard Classic 2018: il report

Sì è conclusa a Recco la Quiksilver Longboard Classic, prima tappa di...
Competizioni Video
26-11-2018

L’Italia è pronta per gli Stance ISA World Adaptive Surfing Championship

Dal 12 a 16 dicembre andrà in...
Competizioni 
24-11-2018

Richiesta rimborso 3° tappa Juniores Point Break di Fregene

In riferimento alla 3’° tappa del Circuito Italiano...
Competizioni 
23-11-2018

Semaforo Verde FISW Surf Games

FISW Surf Games, la competizione in programma a Capo Mannu martedì 27 e mercoledì 28 che...
Competizioni 
21-11-2018

Allerta per FISW Surf Games

Dopo settimane di attesa e il prolungamento del waiting period, sembrerebbero arrivare le condizioni idonee...
Competizioni 
20-11-2018

Semaforo verde per il Quiksilver Longboard Contest

Si accende finalmente il semaforo verde sul Quiksilver Longboard Classic, gara valida per...
Competizioni 
Sponsor