Ancora allerta per il Girl surf power

07-08-2017
Competizioni

Il maestrale è alle porte, per la competizione di surf dedicata alle donne si accende il semaforo giallo

Potrebbe essere arrivato il momento giusto per il Girl surf power, la gara di surf in programma a Porto Ferro dedicata esclusivamente alle donne. In questi giorni, dopo settimane di mare praticamente piatto, si sta infatti affacciando in Sardegna una lunga perturbazione da maestrale. Il semaforo della competizione è giallo.

C’è quindi un nuovo allerta di gara per il Girl surf power, il contest organizzato dalla Bonga Surf School (la prima scuola di surf itinerante in Sardegna) in collaborazione con il Baretto di Porto Ferro, la Cooperativa Piccoli Passi e il Surf Camp di Porto Ferro. L’allerta di gara è per la perturbazione in ingresso: la swell arriverà mercoledì sera e si concluderà soltanto nel fine settimana. Nei prossimi giorni, a seconda degli aggiornamenti delle carte meteo, sarà presa una decisione.

“Stiamo controllando le previsioni – ha precisato Marco Pistidda, della Bonga Surf School – l’intenzione è svolgere il Girl surf power con onde piccole, in modo da garantire il massimo divertimento per tutti. Difficile, al momento, ipotizzare la giornata ideale, perché le previsioni stanno cambiando quotidianamente, ma noi siamo pronti a chiamare la gara”.

Il waiting period, il periodo di attesa, iniziato il 15 luglio, terminerà il 15 agosto ma potrebbe essere prorogato, anche se la perturbazione in arrivo sembra sia quella adatta. Le scuole invitate a partecipare sono tante: oltre alle allieve della Bonga Surf School, saranno presenti anche quelle del Bulli Surf Club (Castelsardo), di SardiniAction (Badesi), Marinedda Bay (Marinedda, Isola Rossa); Is Benas (Oristano), Buggerru Surf School (Buggerru), della South Coast Surf School e Break Point (entrambe di Cagliari). La gara è comunque aperta a tutte e non è escluso che altre scuole italiane possano iscriversi.

Intanto è ancora possibile iscriversi all’evento. La quota per poter partecipare alla gara è di 15 euro, la canotta dell’evento è inclusa. Perinformazioni e iscrizioni: Marco Pistidda: 333 4785055; email: bongasurfschool@gmail.com. Sarà possibile alloggiare nel Surf Camp di Porto Ferro: per informazioni contattare Danilo Cappai al numero 339 464 9382.

Durante il Girl surf power, al quale parteciperanno come madrine le atlete Ivana Usai e Marta Maggetti, sono in programma tante iniziative collaterali. Sarà possibile provare l’indoboard, ci sarà musica per tutto il giorno grazie alla partecipazione di Dj Shit e dello speaker Giuseppe Bulla, inoltre sarà presente lo shaper sardo Fabio Ruina e in spiaggia sarà distribuito il magazine 4 Surf. La serata si concluderà con una festa e un concerto di musica rock. L’organizzazione ha coinvolto inoltre diversi artisti: la locandina è stata disegnata dalla tatuatrice Anna Sanna dello studio Desade Art, mentre i trofei sono realizzati dal pittore e sculture Vincenzo Ganadu, famoso in tutto il mondo per i suoi dipinti dedicati al surf.

L’evento Girl surf power è supportati da Abetone Music Bar, Auto A, Baretto di Porto Ferro, Eles Italia, ION, Kire, Laboratori Eudermica, Manì – Watches and Jewellery, North Shore Element, The Barber Shop, Vosma e Wipeout Boardshop.

 

Follow Us - #girlsurfpower

@marcobongapistidda FB – Insta @ilbonga

@bongasurfschool – FB & Insta

@baretto.portoferro – FB

Ancora allerta per il Girl surf power
Ancora allerta per il Girl surf power