Lanzarote

08-01-2006
Viaggi
Spain > Canary Islands > Lanzarote
Lanzarote è sicuramente l’isola più selvaggia delle canarie. Il rapporto uomo-natura si mantiene ancora molto solido e, escludendo puerto del Carmen e Arrecife, l’isola è caratterizzata da paesini di poche case (tutte rigorosamente bianche) sparse qua e là su un territorio a dir poco lunare. Ma partiamo dall’inizio… Con un po’ di fortuna e soprattutto essendo disposti a partire all’ultimo minuto, si trovano dei charter da Milano Malpensa organizzati da vari tour operator per poche centinaia di euro (di solito tra 150-200euro, con tavole +100 euro circa).

Ovviamente lì poi bisogna arrangiarsi, ma vi assicuro che non è un problema trovare una sistemazione per 15/20 euro al gg e una macchina a noleggio (fondamentale!) anche a meno di 100 euro alla settimana. Se partite alla cieca come noi scoprirete solo in aeroporto che il paese dove si atterra è Arrecife, che si trova a metà della costa est dell’isola, ovviamente la parte opposta rispetto alla zone degli spot. Noleggiando immediatamente una macchina e attraversando tutti i paesini tristi nel mezzo dell’isola si arriva nel giro di un’oretta nella zona di FamaraLa Santa. Qui sta a voi decidere dove sistemarsi: La Santa ha una concentrazione maggiore di spot ma qui il localismo regna sovrano mentre Famara è molto più accogliente per gli “stranieri” e sporattutto se vi recate nel surf Shop locale San Juan parlerete con Juan ,un personaggio da fumetto che provvederà lui a sistemarvi in una delle sue tante casette sparse qua e là per il paese.

Se arrivando in questo lato dell’isola vi sentirete spaesati non vi preoccupate, non avete ancora visto niente: la vita non solo notturna ma anche diurna non esiste! Gli unici contatti sociali che avrete saranno quelli con i ristoratori e se siete fortunati con qualche vicino di casa! A questo punto starete pensando: “ma chi me lo fa fare ad andare a Lanzarote?!!” Bene allora passiamo alle note positive: le onde. Personalmente paragonando Fuerteventura a Lanzarote posso dire che quest’ultima come dimensione, qualità e frequenza di onde è una spanna sopra. Se siete fortunati ma davvero fortunati potete imbattervi in una settimana di scaduta con mare piatto e set di onde anche di due metri molto distanziati tra loro. A questo punto però si presenta il problema del sovraffollamento degli spot: se volete evitare i local ed il clima “teso” in acqua entrate la mattina all’alba o comunque mai dopo le 17, ora in cui tutti smettono di lavorare e ovviamente si dedicano all’unico divertimento sull’isola.

Se fate i mattinieri potrete surfare negli spot migliori dell’isola la mattina prendendo onde da favola e farvi un’altra session nel pomeriggio negli spot meno frequentati come lo spiaggione di Famara. Veniamo alle condizioni meteo: l’atlantico si sa è capriccioso e incostante. Si passa in un attimo da giornate piatte a giornate con tre metri e passa o vento duro da mare.A questo punto diventa fondamentale soprattutto in caso di vento forte da nord conoscere e scegliere lo spot adatto. L’inverno ha una qualità e frequenza d’onda sicuramente maggiore rispetto alle altre stagioni.Tuttavia a volte vi troverete a fare le foto dalla spiaggia quando diventa troppo grosso. D ’estate le swell sono assolutamente occasionali: sconsiglio a chi si muove solo per le onde a recarvisi in questa stagione…se avete invece altre esigenze come fare i turisti oppure visitare l’isola allora il discorso cambia. Muta: d’inverno 3/2 rigorosamente! Primavera estate una shorty è l’ideale, stringendo i denti anche in condizioni di vento forte.

Veniamo agli spot:

Playa de Famara: è lo spiaggione che si vede entrando a Famara è impossibile non trovarlo! Presenta diversi picchi dx e sx tutti di scarsa qualità dato che la maggior parte delle onde tendono al close out. Le uniche onde buone che ho visto sono state quando saliva la marea: un metro e mezzo due che in partenza dava una buona spinta e permetteva di acquisire velocità per superare la sezione che chiudeva. Il fondale è interamente sabbioso, l’acqua ha un colore fantastico ma potete rimanere col leash avvolto nelle alghe in giornate particolari.No localismo per principanti è ottima. Consiglio di entrare nel mezzo della spiaggia si fa una destra carina ogni tanto.

La graciosa: spot che si trova sull’omonima isola.Per sentito dire è lo spot più impegnativo sconsiglio di andare a meno che non siete dei Pro.Sarete soli in acqua.

San Juan: un’onda FANTASTICA! Anche qui non avrete problemi nel tovarla. Giunti a Famara prosegiute costeggiando sullo sterrato la costa verso sud vi troverete di fonte a un picco fantastico (come è successo a noi).Non esitate! Anche se non c’è nessuno lanciatevi in acqua e gustatevi fino in fondo questa sinistra lunghissima: in partenza è molto potente e tende a tubare, ma dopo la spinta iniziale dovrete essere bravi a superare la sezione più floscia che dura pochi metri dopo di che vi troverete un’autostrada da cavalcare fino a riva dove avrete 30 cm d’acqua e una lunga sbracciata da fare per risalire. Nelle buone giorntate la sinistra è lunga 300 mt mentre la destra è buona solo in partenza poi muore. Regge abbastanza il mare attivo, nelle buone giornate è piena di local, e il fondo è di roccia ma non pericolosissimo.Puà capitare sotto riva di sbagliare una duck e rompere la punta della tavola contro gli “scimpanzè” pelosi sul fondo ma anche nei wipe out più duri non avrete problemi col fondale. Entrate a sinistra dalla spiaggia e dirigatevi verso il picco tenendo la sinistra. Nell’uscire occhio agli scogli taglienti. Passando per il Club La Santa prima di entrare in paese guardate sulla destra li sono situati tutti gli spot principali.

Morro Negro: la destra che costeggia la baia. Se c’è mare grosso non potete non vederlo: vedrete delle pareti di acqua mostruose che si scagliano contro la punta più esposta del golfetto per poi srotolarsi per 200 metri e oltre fino all’interno. L’onda è molto potente ma non impossibile.Se partite sulla spalla andate via tranquilli se invece partite sul picco vi aspetta una bella partenza verticale davanti alle rocce. Quand’è grosso, il rumore e la potenza delle onde sono impressionanti.Lo spot è l’unico dell’isola che ha vento laterale, quasi offshore quando soffia da Nord Est.Se non siete allenati evitate di uscire. Le onde, con mare attivo, non danno tregua sono una dietro all’altra e una più grossa dell’altra.

La Santa: lo spot principale dell’isola affianco al morro negro quand’è piccolo è l’unico a lavorare fa destra e sinistra su roccia tagliente e i local sono molto incazzosi. Se c’è un po’ di gente in acqua non entrate, parola di Juan. Quando è enorme è impraticabile ma se ci si sposta più verso l’interno, la destra che prima rompeva al morro negro diventa incredibilmente una sinistra altrettanto lunga ma molto più piccola. Qui c’è sovraffollamento nelle giornate big soprattutto di BodyBoards. Vi sono altri spot come El Quemao di qualità mondiale ma molto duri sempre su roccia e altri spot molto meno belli… onestamente pensiamo di aver citato i più importanti sapendo di aver sicuramente omesso qualcosa.
Lanzarote
Lanzarote
Last news
  • Piu info

    Nuovo modello Enjoy Twin

    06-06-2018 Surf Boards
    Siamo orgogliosi di presentare ufficialmente Enjoy Twin, il nuovo modello Twin Fin sviluppato dagli shaper di TwinsBros Surfboards che da oggi è disponibile online sul sito internet www.twinsbros.net e nei migliori surf shop in Europa. [Enjoy Twin the Twin fin by TwinsBros] Nonostante che nella gamma Retro di TwinsBros fossero già presenti due twinfin:  il... Vai alla news
  • Piu info

    Semaforo rosso per il Quiksilver Longboard Classic

    06-06-2018 Surf Competizioni
      WARNING – Semaforo rosso  I tappa Coppa Italia Longboard 2018 FISW Surfing – Quiksilver Longboard Classic Dagli ultimi aggiornamenti meteo si nota un’interessante perturbazione porterebbe le condizioni idonee allo svolgimento della prima tappa di Coppa Italia Longboard per la mattinata di sabato 9 giugno 2018. La situazione metereologica verrà... Vai alla news
  • Piu info

    I Paradisi per fare surf

    17-05-2018 Surf All News
    Spiagge ideali per chi è alla ricerca dell’onda perfetta? Ecco una TOP 10 degli spots conosciuti: Peniche, Portogallo La graziosa Peniche sorge lungo uno spettacolare promontorio a picco sul mare e vanta una spiaggia cittadina particolarmente suggestiva, con molte altre di pari o superiore bellezza nei dintorni. E’ situato a nord di Lisbona ed è... Vai alla news
  • Piu info

    Tutto pronto per il Sogno del Surf Billabong Challenge

    11-05-2018 Surf Competizioni
    Manca sempre meno all’appuntamento con la seconda tappa del Campionato Italiano Juniores di Surf! Da martedì 15 maggio si aprirà il mese di waiting period del Sogno del Surf Billabong Challenge di Fregene. Dopo la prima tappa a Marina di Pietrasanta è giunto il momento per i giovanissimi surfer di tornare in acqua e confermare o ribaltare i risultati ottenuti in... Vai alla news
  • Piu info

    I migliori del mondo si sfidano sulle onde... artificiali

    07-05-2018 Surf Competizioni
    Non è l'oceano, ma un bacino d'acqua artificiale di proprietà di Kelly Slater, uno dei migliori surfisti al mondo. Lo statunitense, con l'aiuto di scienziati e ingegneri, ha sviluppato un sistema in grado di creare onde artificiali da cavalcare con la tavola da surf. La World Surf League, il campionato mondiale di questa disciplina, ha scelto così di organizzare... Vai alla news
  • Piu info

    Koxa stabilisce a Nazaré un nuovo record per la più grande onda mai surfata

    30-04-2018 Surf All News
    Il brasiliano è stato premiato ai Big Wave Awards con il trofeo "Quiksilver XXL Biggest Wave" per la sua esibizione a Nazaré dove ha surfato a 24.38 metri, battendo il precedente primato registrato nel 2011 dall'hawaiano Mcnamara (23.77 metri). Sabato a Santa Monica, in California, si sono tenuti i Big Wave Awards 2018 che hanno premiato i nuovi campioni nel mondo... Vai alla news
  • Piu info

    I top longboarder italiani pronti per il Quiksilver Longboard Classic

    26-04-2018 Surf All News
    Manca sempre meno all’attesissimo appuntamento con il via della stagione agonistica 2018 di Longboard. Dal primo di maggio si aprirà ufficialmente il waiting period del Quiksilver Longboard Classic, prima tappa della Coppa Italia 2018 di Longboard, in programma a Recco. La Coppa Italia ha assunto un valore fondamentale per gli atleti italiani, visto che il ranking verrà... Vai alla news
  • Piu info

    FCS Rivoluziona il Mercato dei Leash

    25-04-2018 Surf Accessori
    FCS ha appena lanciato sul mercato un innovativo leash che promette di rivoluzionare il settore dei laccini: più sottile e leggero, più forte, e non si aggroviglia. Si chiama Freedom Leash il nuovo leash sviluppato da FCS e appena lanciato sul mercato con l’obiettivo di rivoluzionarlo. Dopo l’innovazione introdotta con FCSII e dopo anni, se non almeno un paio di... Vai alla news
  • Piu info

    Il surfista Matteo Calatri in gara al Santa Cruz Pro

    21-04-2018 Surf Competizioni
    Matteo Calatri, 15 anni, campione italiano di surf in carica nella sua categoria, continua il suo percorso di crescita sportiva nei campi di gara internazionali. Tra qualche giorno l’atleta cagliaritano, membro del team Wipeout Boardclub, prenderà parte al Pro Santa Cruz 2018, competizione internazionale di alto livello che si terrà sulle spiagge di Santa Cruz, cittadina a... Vai alla news
  • Piu info

    Fregene - Chira, anche oggi giornata di surf

    20-04-2018 Surf All News
    La stessa tavoletta apparsa 3 giorni fa oggi è tornata al suo posto. Chira la centaura di Enea, la scultura in bronzo realizzata da Alba Gonzales, si ritrova di nuovo la plancetta tra le mani. Evidentemente lo scherzo è piaciuto tanto che l’autore ha voluto replicarlo. Lo stesso autore dovrebbe però sapere che proprio su quel piazzale ci sono (e queste funzionano) due... Vai alla news
  • Piu info

    Mattia Migliorini Indo Dream: il teaser online

    20-04-2018 Surf All News
    Online l'anticipazione del video girato a Bali, in Indonesia. La première ufficiale si terrà sabato 28 aprile a Marina di Pietrasanta dove potrai conoscere il giovane surfer Quiksilver Italy   Indo Dream, il sogno di tutti i giovani surfisti è realtà. Il nuovo video di Mattia Migliorini è senza dubbio quello che tutti stavano... Vai alla news
  • Piu info

    Emily Gussoni seconda al Krui Pro

    20-04-2018 Surf Competizioni
    La campionessa italiana per un soffio non riesce ad aggiudicarsi la vittoria nella tappa del QS della World Surf League ma conferma la sua enorme potenzialità in vista degli appuntamenti con la selezione olimpica che inizieranno il prossimo anno Questa notte in Indonesia la Campionessa Italiana di surf Emily Gussoni ha portato ancora una volta in alto il movimento del surf... Vai alla news
  • Piu info

    Australia: allerta squali, cancellata gara campionato mondo surf

    19-04-2018 Surf All News
    Sydney. Una gara del campionato del mondo di surf è stata annullata in Australia a seguito di un allarme squali. La competizione, maschile e femminile, è in corso dall'11 aprile a Margaret River Pro, una tappa di dodici giorni organizzata al largo della costa sud-occidentale dell'Australia nel quadro della World Surf League (WSL) Championship Tour. Dopo l'attacco di... Vai alla news
  • Piu info

    Al via la Coppa Italia Longboard con il Quiksilver Longboard Classic

    17-04-2018 Surf Competizioni
    Il mese di maggio inizierà con un’altra grande novità per la stagione agonistica 2018! Il primo del mese si aprirà infatti il waiting period del Quiksilver Longboard Classic, prima tappa della Coppa Italia di Longboard 2018, in programma a Recco. Il Circuito si svilupperà in quattro tappe che saranno valide per l’assegnazione del titolo di vincitore... Vai alla news
  • Piu info

    SURFING E WAKESURF ENTRANO UFFICIALMENTE NELLA FEDERAZIONE SCI NAUTICO E WAKEBOARD

    13-04-2018 Surf All News
    Si è svolta oggi al Palazzo delle Federazioni Sportive di Milano l’Assemblea nazionale straordinaria  della Federazione Sci Nautico e Wakeboard  per convalidare  l’ingresso di Wakesurf e  Surfing, con tutte le sue specialità, nella Federazione milanese,  attiva fin dal 1950. “L’ingresso di  Wakesurf e Surfing  in... Vai alla news
  • Piu info

    Ci siamo! L'estate é alle porte con SURFtoLIVE !

    10-04-2018 Surf Viaggi
    E tu hai giá programmi?  Sei giovane e non sai dove passare i mesi estivi? SURFtoLIVE ha giusto l'offerta per te!  E questo bellissimo clip di Somo, Santander, con il nuovo rider SURFtoLIVE Giovanni Cardinali, che si unisce al team piú forte d'Italia, é solo il primo motivo che ti spingerá ad unirvi a noi! Il secondo é l'OFFERTA... Vai alla news
  • Piu info

    Dean va a fare surf, quando il surf incontra la sindrome di Down

    05-04-2018 Surf All News
    Il documentario mostra una giornata tra le onde di un adolescente con sindrome di Down Dean Goes Surfing (Dean va a fare surf) è un documentario breve diretto da Caitlyn Greene che ha per protagonista un adolescente, affetto da sindrome di Down, alle prese con il mare e con lo sport. Il corto mostra la giornata passata tra le onde di Dean e di un gruppo di ragazzi con esigenze... Vai alla news
  • Piu info

    Nuovo corso di formazione FISW/ISA per istruttori di Surf e SUP

    04-04-2018 Surf All News
    Programmato il prossimo corso federale per il rilascio del brevetto di istruttore ISA/FISW, l’unico riconosciuto sul territorio nazionale ed internazionale.  Il programma prevede un corso complessivo di 36 ore, conformi con il programma di inquadramento SNAQ (Sistema Nazionale di Qualifiche dei Tecnici Sportivi) e EQF (Quadro Europeo di Qualifiche). I corsi verranno realizzatati in... Vai alla news
  • Piu info

    Edoardo Papa quinto in Portogallo

    31-03-2018 Surf Competizioni
    Quinto in classifica nella prima tappa del Campionato Europeo di surf Pro Junior 2018 che si è disputato dal 20 al 25 marzo in Portogallo per il giovane atleta di 16 anni pescarese Edoardo Papa. Primo assoluto tra i surfisti italiani e quinto tra 128 partecipanti provenienti da tutta l'Europa. In Portogallo i surfisti si sono dati battaglia in heat da 4 e dopo tre giorni di gara... Vai alla news
  • Piu info

    Fanning supera il turno nell\'ultima gara in carriera

    31-03-2018 Surf Competizioni
    Il tre volte campione della World Surfing League, Mick Fanning, supera il turno di apertura nell'ultima gara ufficiale della sua carriera, a Bells Beach, in Australia. Il 37enne surfista australiano, prossimo al ritiro dopo 17 anni di carriera, conditi da 22 vittorie nel circuito professionistico, sopravanza lo statunitense Zietz ed il brasiliano Mendes, per la gioia dei numerosi fan... Vai alla news

no title...

no date...
no content...