Navigare sul web surfando tra le onde

14-02-2005
Accessori
LONDRA - Un doppio tuffo, nell'oceano e nelle profondità della rete, saltando da un sito Internet all'altro con i piedi a mollo nel mare. I giovani appassionati di surf non abbandonano mai la loro tavola. Ma nessuno finora aveva immaginato di trasformarla in un computer. Ci ha pensato Jools Matthews, un surfista del Devon in Inghilterra che ha costruito un prototipo che oltre che cavalcare le onde, gli permette di essere sempre on-line.

COMPUTER E VIDEOCAMERA - La tavola ha un computer portatile, un pannello solare e una video camera ed è stata presentata oggi all'Intel GoldCoast Oceanfest, un festival che si tiene ogni anno sulle spiagge nel North Davon nel fine settimana del solstizio d'estate. Il computer ha un processore da 1,7Ghz e un hard disk da 80 Gb. Il suo peso è di 2,3 kg e la sua posizione sulla tavola è stata attentamente studiata per consentire ai surfisti di conservare il perfetto equilibrio. La Intel, l'industria produttrice di micro chip, ha inserito l'inusuale tavola da surf tra le manifestazioni sportive e musicali del festival per far

La tavola è un prototipo di tecnologia vedere fino a che punto la tecnologia può essere portata al mare e sulla sabbia.

IL PROFESSIONISTA - «Per un surfista, esplorare, scrivere ed essere in grado di comunicare velocemente è fondamentale - dice Duncan Scott, surfista professionista -. Nel prossimo futuro - aggiunge - gli spettatori potranno davvero cavalcare l'onda con i migliori surfisti del mondo».

Tratto da: corriere.it
tavola surf computer
tavola surf computer