Incidente col kitesurf a Portonovo, vola contro lo chalet

14-10-2016
All News

 Incidente col kitesurf, grave montefanese di 55 anni. Paura nel primo pomeriggio di ieri a Portonovo, dove un appassionato della tavola a volo ha rischiato grosso durante le fasi della sua performance. Giancarlo Accattoli, 55 anni, originario di Ancona, ma residente a Montefano, dove assieme alla sorella è titolare dell’omonima cantina vinicola, è ricoverato all’ospedale regionale di Torrette in prognosi riservata.

Nella caduta, avvenuta nella zona dello stabilimento balneare La Capannina, Accattoli ha riportato un trauma cranico, la frattura di un braccio e altre sospette lesioni e fratture da valutare. Le prossime 48 ore saranno decisive per stabilire il decorso legato ai traumi. Stando a fonti ospedaliere Accattoli non sarebbe in pericolo di vita, ma l’incidente è stato tremendo e l’uomo se l’è davvero vista brutta.

L’incidente in questione si è verificato attorno all’ora di pranzo, verso le 13,30. Accattoli stava effettuando dei voli con la tavola da surf assieme ad altri amici e colleghi appassionati di kite-surf. Una passione che sta prendendo sempre più piede assieme al deltaplano e al volo a vela. Specialità molto spettacolari, ma anche molto pericolose. Quel pericolo che ieri ha corso Accattoli. L’uomo, che di solito preferiva volare dalle parti di Porto Recanati, stava volteggiando lungo la spiaggia di Portonovo, quando, all’improvviso, per cause ancora in corso di accertamento, la sua tavola da surf con vela non lo ha più seguito.

Una dinamica spaventosa, con Accattoli che è volato a corpo morto proprio sulla scalinata che immette allo stabilimento balneare della Capannina, uno dei più conosciuti della zona. La botta è stata dura e gli amici sono subito accorsi per sincerarsi sulle sue condizioni. Immediate le chiamate per il soccorso. I primi ad essere avvisati sono stati i sanitari del 118. In un primo momento era stata attivata l’eliambulanza ‘Icaro’, poi cancellata anche per le condizioni meteo e per la difficoltà ad atterrare in zona.

Nella baia sono arrivate l’automedica del 118 del centro e un equipaggio di volontari della Croce Gialla di Camerano. Accattoli è stato trasferito nella sala emergenza del pronto soccorso di Torrette dove proseguire l’attività diagnostica. A Portonovo, oltre ai sanitari, sono intervenuti anche i carabinieri per accertare cosa sia accaduto e aprire un’indagine.

Incidente col kitesurf a Portonovo
Incidente col kitesurf a Portonovo