Report Igea Marina SUP RACE

10-08-2016
Competizioni

I fanatici delle onde hanno finalmente potuto divertirsi nella sicuramente impegnativa SUP race organizzata da Romagna Paddle Surf ad Igea Marina.
Le previsioni meteo davano mare molto mosso con vento oltre i 20 nodi da ENE il che vuol dire, per Igea Marina, direttamente dal mare verso la spiaggia quasi perpendicolare.

Tale situazione ha costretto gli organizzatori a modificare il percorso mantenendolo all’interno delle scogliere frangiflutti posizionate a pettine lungo la  costa. Ciò nonostante, l’impressione che si aveva già da terra, solamente osservando gli atleti che coraggiosamente andavano a tastare la situazione prima della gara, era da paura e per questo motivo molti atleti si sono ritirati sia prima della partenza che durante la gara.


In realtà, il campo di gara, anche questa volta, era stato ben valutato dagli organizzatori per dare il massimo della sicurezza e divertimento ai partecipanti.
Ci sono stati tuffi in acqua per ciascuno, ma come non potevano essere evitate le cadute, era impossibile sottrarsi ad improvvise, spesso inaspettate, surfate sulle onde che provenivano spesso da direzioni diverse.


Il percorso ad “8” attorno a due boe posizionate a 800 m di distanza veniva eseguito 5 volte per i professionisti ed una sola volta per i Giovanissimi e gli amatori per una distanza complessiva dalla partenza superiore agli 8 km per i primi e 1,5 km per i secondi.
Come oramai è tradizione, non è mancata una gustosa ed abbondante spaghettata al sapore di mare ben apprezzata dagli atleti affamati.
Primo assoluto Davide Ionico sul 12’6 seguito da Leondardo Toso e da Filippo Mercuriali nella categoria assoluti donne 12’6 vince Chiara Nordio seguita da Laura e Giulia Dal Pont. Per la categoria 14, Simone Veschi si aggiudica il primo posto seguito da Duccio Lazzerini e Fabrizio Gasbarro. Molto bravi anche gli amatori dove Massimo Maestri e Paola Callegari si sono guadagnati il primo posto. Splendidi anche i Giovanissimi che REPORT BELLARIA IGEA
MARINA SUP RACE 2016 hanno completato la dura gara fra le onde con Giorgio Dal Pont al primo posto seguito da Nicolas Zanotti Alla partenza, il frullio delle pagaie ha disturbato un piccolo banco di cefali e per uno strano gioco d’inversione di ruoli, mentre questi saltavano fuori dall’acqua, altrettanti
atleti ci finivano dentro. Non è magico lo scherzo della natura?

Giulia Dal Pont

Igea Marina
Igea Marina