Kitesurf come terapia per i ragazzi

18-11-2015
All News

(ANSA) - CAGLIARI, 18 NOV - Solcare le onde sul Kitesurf trainati da un aquilone e spinti dal vento per vincere disturbi d'ansia e dell'umore, asocialità, depressione. Si chiama Wind Therapy, terapia del vento, il primo intervento al mondo pensato per sperimentare gli effetti benefici di questa disciplina sportiva sugli adolescenti che soffrono di disagio psicologico e disturbi comportamentali.

I ragazzi potranno partecipare ai camp che si svolgono a Porto Pollo, nel Comune di Palau, nel nord Sardegna, patria di surfisti e kiter e sede di FH Academy, scuola di Kite fondata da Gabriele Ghione, nata per supportare la Onlus Flyin Hearts, ideatrice del progetto.

"Abbiamo potuto realizzare il progetto, a Kite to Fly, grazie a donazioni di brand di Moda e Lifestyle, che hanno scelto di collaborare all'ideazione di Kites Cabrinha firmati da 'Lui, Redemption, Vionnet, Iceberg, 515, Jeep", spiegano gli organizzatori. I Kitesurf sono pezzi unici, e saranno battuti, a metà novembre, all'asta da CharityStars, piattaforma digitale specializzata nella vendita all'asta di esperienze e oggetti esclusivi per beneficenza.

I primi camp sperimentali sono a favore dei giovani pazienti che arrivano dall'Ospedale Villa Santa Giuliana di Verona diretto dall'Istituto delle Suore della Misericordia, seguiti dallo psicologo e psicoterapeuta Amedeo Bezzetto. Ad ogni acquirente verrà offerto un giorno di prove prodotti Cabrinha a Porto Pollo durante la stagione primavera-estate 2016 con Alberto Rondina, campione del mondo di Kite e brand ambassador Cabrinha. 

Kitesurf come terapia per i ragazzi
Kitesurf come terapia per i ragazzi