Il parco da surf artificiale più grande del mondo sorgerà in Corea del Sud

05-03-2019
Home

Wavegarden Cove sarà un’attrazione per tutti gli amanti delle onde e sarà inaugurato nel 2020. Costo dell’opera: 2,1 miliardi di euro

Il parco da surf artificiale più grande del mondo sorgerà in Corea del Sud e aprirà i battenti nel 2020. Situato a Turtle Island, presso Siheung, città a un’ora circa dalla capitale Seul, il Wavegarden Cove diventerà un’attrazione per tutti gli amanti degli sport marini, perché oltre al surf si potranno praticare anche kayak, Sup e nuoto, senza dimenticare le passeggiate su una spiaggia lunga poco più di un chilometro.

Il tratto distintivo del parco sarà l’area dedicata ai surfisti, con zone divise per professionisti, amatori e neofiti, e un sistema che genererà fino a mille onde di diverse dimensioni all’ora. Il progetto sarà realizzato dagli spagnoli di Wavegarden insieme a Daewon Plus Construction (uno dei gruppi immobiliari più grandi del paese asiatico) e, considerando pure gli hotel e le altre strutture che vedranno la luce all’interno della proprietà, prevede una spesa che si aggira sui 2,1 miliardi di euro.

The Cove è il più importante ma non l’unico parco da surf in fase di costruzione da parte di Wavegarden, che prima di quello coreano inaugurerà un impianto a Melbourne e uno a Bristol, mentre sulla tabella dei lavori ci sono altri ventotto parchi che sorgeranno in tutti e cinque i continenti.

Video
Non sono presenti news.