Italian Surf Awards 2017

07-06-2017
Home

Tornano per il secondo anno consecutivo alla StraNavigli gli Oscar del surf italiano. Sei categorie da premiare, ecco chi sono tutti i vincitori!

Dopo l’incredibile successo della prima edizione tornano, domenica 11 giugno a Milano alla StraNavigli, gli Oscar del Surf italiano: gli Italian Surf Awards.

Sei categorie, una giuria qualificata alla quale è spettato il compito di selezionare gli atleti azzurri che meglio hanno incarnato lo spirito del surf italiano nell’ultimo anno.

Le premiazioni si svolgeranno alle 18.00 nella magnifica cornice della Darsena milanese.

 

Scopriamo chi sono i vincitori di questa seconda edizione degli Italian Surf Awards.

 

Best International Surfer: LEONARDO FIORAVANTI

Non poteva che essere lui. L’ambasciatore del surf italiano nel mondo, il primo ad entrare nel Championship Tour della World Surf League. È l’orgoglio non solo di tutti gli appassionati e praticanti di surf ma di tutti gli sportivi italiani.

Purtroppo non potrà ritirare il premio a Milano perché impegnato nella quinta tappa del CT: l’Outerknown Fiji Pro.

 

Best Big Wave Rider: FRANCISCO PORCELLA

Cosa dire, chi non ha visto il video del 28 febbraio scorso quando a Nazaré ha cavalcato per ben 30 secondi un’onda di 22 metri.

A fine aprile il surfer sardo, trapiantato a Maui, ha vinto un altro “oscar”: l’XXL Big Wave Award durante i “World Surf League – Big Wave Awards”. Francisco sarà presente alle premiazioni salvo grossa mareggiata sulle coste del Messico con conseguente chiamata della tappa del Big Wave Tour a Porto Escondido.

Best Longboard Rider: MARCO PISTIDDA

Sardo, classe 1982, longboarder ed uno sconfinato amore per il mare alimentato da una forte curiosità che fin da piccolo lo ha letteralmente immerso in questo mondo. Il tutto fino a plasmare la propria vita in base alle mareggiate. “Con l’arrivo del surf mi si è colmato un vuoto interiore” racconta Marco, che nel corso della propria carriera ha partecipato a contest nazionali ed internazionali ottenendo buoni risultati e soprattutto tante soddisfazioni. Di recente ha dato vita ad un nuovo progetto in continua evoluzione: la Bonga Surf School.

 

Best Freesurfer: GIOVANNI COSSU

Giovanni ama il mare in ogni sua forma e da esso trae da un'immensa ispirazione che sfocia nella scrittura, nella musica, nella fotografia, nella propria professione e nello sport del Surf. Per anni si è distinto a livello nazionale prima di lascia libero sfogo ad una più libera, intima ed introspettiva interpretazione del surf.

Recentemente ha dato vita a SEALIVES, una proposta di fruizione turistica avviata nel nord della Sardegna volta a mettere in contatto le persone ed il mare nel modo più profondo possibile.

Best Junior: EDOARDO PAPA

Edoardo ha 16 anni ed un roseo avvenire davanti a sé. Rappresenta, insieme ad altri surfer il futuro italiano di questa disciplina. Team surfer per Billabong Europe, adora i surf trip organizzati con gli altri rider del team. Nonostante la giovane età è determinato e sa cosa vuole: alzare sempre più il suo livello tecnico e chiudere più manovre più difficili con le quali andare a competere nello Junior Tour. Ha fatto recentemente parte della spedizione italiana agli ISA World Surfing Games di Biarritz.

 

Best Grom: BRANDO GIOVANNONI

Arriviamo al più piccolo ma dalle grandissime potenzialità. Brando è nato e vive a Viareggio dove si allena con Patrizio Jacobacci. Ha iniziato a surfare all'età di 4 anni e negli ultimi 2 anni ha vinto il Campionato Italiano Under 10 e Under 12.

A 11 anni è entrato nel Team Grom di Billabong Europe. I suoi spot preferiti sono, ovviamente, il Molo di Viareggio in Italia e La Santa Lanzarote. Quando non surfa adora mangiare i tordelli fatti da sua nonna.

 

 

 

Italian Surf Award

Prodotto da : SURFERS.IT asd

Powered by: Hulawai

Patrocinio di : FISW Surfing

Italian Surf Award 2017 from Surfers asd on Vimeo.