HOMESURFWINDSURFKITESURFSNOWBOARDSKATEBOARDMETEO 
SEARCH
Sezione

Argomento

Your Toolbar Login:username: password: (Password persa?)
   Ti trovi in Surftribe home > kitesurf > Globo spots Guide > Americhe > Barbados > Saint Michael > Bridgetown > Silver Sands Silver Sands > Tam Tam
Bridgetown
Bridgetown è la capitale di Barbados. La città in senso stretto aveva 5.928 abitanti nel 1990, mentre la popolazione dell'area metropolitana, nel 2000, è stata stimata in circa 110.000 abitanti. Bagnata dal Mar dei Caraibi, si trova sulla costa sud occidentale dell'isola, alle coordinate di 13°7′ N 59°37′ W
Bridgetown
Bridgetown Maps
Bridgetown Maps Google
Saint Michael
Saint Michael Meteo
Saint Michael Maps
Descrizione: Barbados
L’isola di Barbados è situata a circa 160 km a est delle isole caraibiche che si estendono fra Florida e Venezuela, le piccole Antille.

E’ un’isola di colore verde smeraldo, di origine corallina, con scogliere sottomarine incontaminate e lunghissime spiagge di sabbia bianca incorniciate da un mare limpidissimo di colore turchese.

Il paesaggio di Barbados segue linee dolci e pianeggianti; la vetta più alta, il Mount Hillaby, raggiunge solamente 350 metri di altitudine, mentre nella zona nord-occidentale dell’isola, conosciuta con il nome "distretto scozzese" – Little Scotland -, per la sua somiglianza al paesaggio della Scozia, presenta un paesaggio collinare ancora allo stato naturale.

L’isola di Barbados è lunga 33 km e larga 15 km ed è suddivisa in 11 provincie. Nonostante le piccole dimensioni avrete ben presto l’impressione di trovarvi in un paese indipendente con caratteristiche assolutamente originali.

I 260.000 abitanti dell’isola, i "Barbadians" o "Bajans", sono prevalentemente di origine africana, per il 7 % sono di origine caucasica e il 3 % è costituito da altre razze. La gente, conosciuta per la sua gentilezza e cortesia, è molto attiva e laboriosa.

A Barbados il sole splende per circa 3000 ore all’anno. E’ l’unica isola del corollario caraibico a non dover subire il fenomeno degli uragani: pertanto la natura ed il litorale di Barbados sono intatti.

Il clima dell’isola è molto gradevole; i venti rinfrescanti provenienti dall’est e la temperatura costante di circa 28 gradi, rendono piacevole il soggiorno sull’isola.

 

LE CITTÀ

Bridgetown, l’animata capitale, situata in una bellissima baia nella parte sud - occidentale dell’isola, fu fondata nel 1630. Nel cuore della città si trova l’affascinante Careenage, così chiamato perché serviva da canale di carenaggio per la pulitura delle golette. Oggi il Careenage è un piccolo e pittoresco porto, sede della guardia costiera e utilizzato per il turismo.

La strada principale di Bridgetown, la Broad Street è l’arteria commerciale più importante della città e termina nella piazza Trafalgar Square.

La Fontana del Delfino commemora la costruzione dei primi impianti di acqua corrente nel 1861.

Il War Memorial ricorda i caduti Barbadiani di entrambe le guerre mondiali.

La statua di Lord Nelson, l’eroe della famosa battaglia di Trafalgar, fu inaugurata dai patriottici cittadini di Barbados ben 20 anni prima dell'analoga statua situata nell'omonima e più conosciuta piazza di Londra.

A nord della piazza di Trafalgar si trova il Parlamento, costruito nel 1860 dopo uno dei tanti incendi tremendi che la città dovette subire nel corso dei secoli. Barbados vanta una delle Assemblee Legislative più antiche dei paesi facenti parte del Commonwealth.

L’Emancipation Memorial ricorda l’atto che, nel 1883, diede libertà agli schiavi e l’Independence Arch a Bridgetown commemora l’indipendenza dalla Gran Bretagna accaduta nel 1966.

A nord di Broad Street si trova la colorita Swan Street, un tempo chiamata Jewish Street poichè risiedevano famiglie di religione ebraica che qui aprirono le proprie attività commerciali.

La sinagoga di Bridgetown è la più antica dell’emisfero occidentale. Costruita originariamente nel 1654 è stata recentemente restaurata ed è frequentata dalla comunità ebraica locale.

Speightstown è la seconda città più grande dell'isola, situata sulla costa occidentale. Essa costituisce il capoluogo delle province del nord ed è ricca di testimonianze molto importanti nella storia di Barbados. Speightstown è conosciuta anche con il nome di "Little Bristol" per via degli intensi scambi commerciali con la omonima città in Inghilterra.

Anche la città di Holetown si trova sulla costa occidentale, a metà strada tra Speightstown e Bridgetown, proprio nel cuore di una delle migliori zone frequentate dai turisti grazie agli ottimi alberghi. Holetown offre una vasta gamma di bei negozi e buoni ristoranti. Dove oggi sorge questa città, sbarcarono i primi colonizzatori inglesi nel 1627; un apposito monumento ricorda il loro arrivo.

Oistins è situata nella parte meridionale dell'isola ed è il centro più importante per la pesca. In questa cittadina, nel periodo di Pasqua, si tiene ogni anno il famosissimo Festival del Pesce, il "Fish Festival" proprio sul porticciolo del villaggio, ove sorge uno dei più pittoreschi mercati del pesce di Barbados.

Nel 1652 ad Oistins venne firmato il contratto di pace di Barbados, che pose fine alla guerra tra i Royalisti di Barbados -Seguaci del Re Carlo I d’Inghilterra- e le forze del Commonwealth che invasero l'isola.

NOTIZIE PER IL VIAGGIATORE

  • Popolazione: 270.000 abitanti, che si chiamano Bajans o Barbadiani
    prevalentemente di origine africana: 70% neri, 20% mulatti, 7% bianchi, 3% di altre razze.

  • Superficie: 430 chilometri quadrati.

  • Governo: Stato indipendente dal 1966, membro del Commonwealth.

  • Capitale: Bridgetown, a sud dell’isola.

  • Aeroporto: Grantley Adams, a sud dell’isola. Costo medio del taxi dall’aeroporto in città: 30 dollari barbadiani

  • Navi da crociera: partenza ed arrivo al porto di Bridgetown.

  • Lingua: inglese.

  • Moneta:il dollaro barbadiano (BDS) è pari a mezzo dollaro statunitense. Conviene partire con gli US$ o DM che si cambiano in tutte le banche. Gli Eurocheques non vengono accettati, mentre non ci sono problemi con i traveller’s cheques in US$ o DM. Le carte di credito sono accettate praticamente dappertutto. Le carte più diffuse sono quelle americane: American Express e Visa, seguite da Mastercard/Eurocard e, meno diffusa nei piccoli esercizi, la Diner’s.

  • Prefisso telefonico: dall’Italia è 001.246. Le telefonate locali sono gratuite.

  • Clima: tropicale e ventilato con temperature che oscillano tra i 22 e i 30 gradi, moderate dai venti Alisei di nord-est e con un’umidità intorno al 60-70%. Non esiste il pericolo uragani grazie alla sua posizione sud–est nel corollario caraibico.L’alta stagione, più secca con precipitazioni minime, corrisponde al nostro inverno e alla primavera; la bassa stagione, più umida e più piovosa, corrisponde alla nostra estate e autunno.

  • Norme sanitarie: non è richiesta nessuna vaccinazione.

  • Documenti: passaporto in corso di validità.

  • Fuso orario: la differenza di fuso orario con l’Italia: -5 ore/ora solare; -6 ore/ora legale.

  • Guida: sulla sinistra; è obbligatoria la patente locale che viene concessa dagli uffici della polizia o da chi noleggia l’auto dietro pagamento di 10 US$; requisiti necessari: possesso della patente da almeno 1 anno e avere compiuto 21 anni.

  • Noleggio auto: numerose sono le compagnie che noleggiano le mini–moke (piccole jeep) per informazioni rivolgersi all’Ufficio del Turismo di Barbados c/o Thema Nuovi Mondi, tel 02 33.10.58.41. Tariffa media mini moke: 70-120 BDS al giorno; 400 BDS a settimana.

  • Autobus: servizio di autobus pubblico che funziona dalle 6 di mattina a mezzanotte e copre tutta l’isola con una frequenza di 10 minuti nelle zone centrali e turistiche e ogni mezz’ora nelle zone più periferiche. Il terminal centrale è a Bridgetown.

  • Taxi: costo medio di una tratta, in dollari barbadiani, dall’aeroporto Grantley Adam’s a:
    - Bathsheba 48 BDS
    - Bridgetown Harbour 30 BDS - Oistins 16 BDS
    - St. Lawrence 20 BDS
    - in linea di massima la tariffa per un’ora è di 32 BDS

    • Cucina: diversi sono i piatti di cucina locale: conch salad e soup, zuppa e insalate di molluschi; callaloo soup, una zuppa preparata con le foglie del dasheen; cou-cou, budino di farina di mais e baccelli di gombo; pepperpot, stufato di carne con manioca; jugjug, carne e piselli; non bisogna dimenticare i crostacei, aragoste, conch – un mollusco dei Caraibi - ed il famoso flying fish, il pesce volante, tipico piatto dell’isola.

    • Voltaggio: 110 volt. Alcuni alberghi dispongono anche di trasformatori.

    • Shopping: molti negozi sono duty free: cristalli, porcellane, profumi ed orologi sono gli articoli più diffusi. Basta portare con sé sempre il passaporto ed il biglietto aereo, le tasse vengono detratte all’atto del pagamento dietro presentazione di questi documenti di viaggio. La ricevuta va poi consegnata in aeroporto prima di partire. Inoltre, conchiglie, ceramiche e dipinti su carta fatti a mano con fibre naturali, oggetti in legno.

    • Orario negozi:i negozi sono aperti dalle ore 8 alle 16 dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13 il sabato, la domenica solitamente chiusi. 

    • Date da annotare: Barbados Jazz Festival a Gennaio; Holetown Festival in Febbraio; Campionato PWA di windsurf a Febbraio; Sandy Lane Gold Cup a Marzo; Oistins Fish Festival ad Aprile; Congaline Street Festival ad Aprile; Gospelfest festival a maggio; Mount Gay Regatta a Maggio; Crop Over Festival Luglio/Agosto; Campionato di surf a "Soup Bowl" a Novembre.

      • I Tour Operator che propongono Barbados: Acentro Turismo, Agamare, Alidays, Boarding Pass, Coco de Mer, Colony, Crossworld, Equinoxe, Factory Travel, Glamour, Hollywind, Hotelplan Italia, Karisma Travel Net, Kuoni-Gastaldi Tours, Maxitraveland, Meridiano, Merzouga Travel, Naar, New Taurus, Offshore, Oltremare, Outgoing, Pofinatours, Skyreps, Sportime, Sporting Vacanze, Suntur International, Rotte Nel Mondo, Tabb, Tecno Tour Operator, Top Sardinia/Shangrilà Vacanze, Tour & Travel, Tramontana Viaggi, Travel Stand, Turisanda, Uvet, Vespucci T.O., Viaggidea, Viaggi del Mappamondo, Viaggi Doc.

      • Collegamenti aerei:
        -LAUDA AIR - nuovo volo diretto da Milano Malpensa ogni mercoledì a partire dal 19 dicembre 2001
        -AIR FRANCE/LIAT - volo giornaliero - via Parigi/Saint Maarten
        -AIR CANADA - volo giornaliero - via Londra Heathrow/Toronto (notte a Toronto)
        -AIR JAMAICA - 3 voli settimanali - via Londra/Kingston (notte a Kingston)
        -AMERICAN AIRLINES - volo giornaliero da Miami
        -BWI - volo giornaliero - da Miami e da New York; 3 voli a settimana da Boston via Tobago; 3 voli a settimana da Londra per Bridgetown
        -BRITISH AIRWAYS - volo giornaliero - via Londra
        -VIRGIN ATLANTIC - 5 voli settimanali - via Londra Gatwick

      PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

        • POSSONO ESSERE RICHIESTE ALL’ UFFICIO DEL TURISMO DI BARBADOS c/o THEMA NUOVI MONDI DI MILANO:
          Tel: 02 33.10.58.41 - Fax: 02 33.10.58.27
          E-mail barbados@themasrl.it
          Barbados Meteo
          Barbados Maps
          Barbados News
          Pubblica in Silver Sands Silver SandsNuovo spot | Foto/video/report | Webcam | News (evento, offerta, ecc.) | Commento | Stampa PDF guida
          DescrizioneMeteoWebCamGalleryNewsCommentiLinksOfferte
          Ti trovi in
          Altri spots nelle vicinanze di: Bridgetown
          News Bridgetown
          14/12/2011 Sull'isola dal 25 al 27 novembre l’Independence Surf Festival
          Tre giorni di adrenalina pura, di divertimento e passione: a Barbados, atollo bianco tra il mar dei Caraibi e l’oceano Atlantico, surfisti di tutto il mondo si danno appuntamento dal 25 al 27 novembre per il Barbados Independence Surf Festival. E’ l’evento sportivo più atteso dell’anno e riunisce campioni e amanti della tavola americani, australiani ed europei tra le onde di Soup Bowl a Bathsheba, sulla costa orientale. Per l’occasione Barbados si trasforma in una grande festa con concerti, sport e divertenti spettacoli in giro per l’isola: dimostrazioni di surf, l’incoronazione di Miss Bikini, musica dal vivo, artigianato locale e specialità gastronomiche bajan, un mix tra la cultura africana e l’identità britannica che convivono sull’isola. Nei tre giorni del Festival di surf, organizzato dalla Barbados Surfing Association (www.barbadossurfingassociation.org), è possibile assistere anche a due competizioni internazionali: November Pro, una delle gare di surf più spettacolari al mondo che richiama nomi leggendari del surf, e The Caribbean Junior Championship per giovani talentuosi campioni under 18. Barbados è l’unica isola esterna all’arco che protegge i Caraibi dall’oceano Atlantico, quindi battuta dai forti venti e dalle onde alte, perfetta per chi pratica il surf. La costa occidentale è caratterizzata da spiagge bianche tropicali con le palme e un’acqua da sogno – le più belle sono Paynes bay, Kings beach e Mullins bay– ed è anche la parte più turistica con la presenza di ville, alberghi, resorts di gran lusso e cottage che lungo le baie si alternano ai palmeti e ai campi di canna da zucchero. La costa orientale di Barbados, invece, è la più selvaggia con spettacolari falesie a picco sull’oceano, deserta e tranquilla con villaggi di case colorate costruite sulle spiagge, sempre spazzate da alte onde. Il borgo di pescatori Bathsheba è considerata la mecca dei surfisti con la sua bella spiaggia, conosciuta anche con il nome di Soup Bowl, per la schiuma bianca delle onde che agitano le acque della baia, frequentata da giovani inguainati nelle mute e con le tavole sotto il braccio. La spiaggia è ritenuta dagli esperti uno dei migliori spot al mondo, dove vengono disputate tutto l’anno competizioni locali e internazionali. E’ su questo versante dell’isola che le onde raggiungono i cinque metri e 35 sono i point break dove praticare il surf, luoghi ideali dove le condizioni meteorologiche sono ottime tutto l’anno e in particolare da novembre a giugno. Anche la costa meridionale di Barbados offre spiagge mozzafiato dove cavalcare le onde: South Point, la punta meridionale dell’isola con onde veloci; Surfer’s Point, dove si può prendere lezioni dal famoso surfista Zed che ha aperto la scuola Zed’s Surfing Adventures (www.zedssurftravel.com), e Silver Sands, poco distante, che regala onde potenti e veloci soprattutto quando c’è la bassa marea. Questa spiaggia, circondata da alte dune di sabbia, è frequentata dai surfisti ma anche da chi pratica windsurf e kitesurf; per chi vuole praticare questi divertenti sport c’è un indirizzo imperdibile: deAction Beach Shop (www.briantalma.com), scuola e negozio specializzato che offre la possibilità di noleggiare materiale da surf, windsurf e kitesurf. Il proprietario è Brian Talma, che dopo aver gareggiato per oltre 15 anni, ha scelto Barbados per aprire la sua scuola. Non lontano si trova Surfer’s Bay, bar sulla spiaggia di Steve Campbell, uno dei più famosi kite surfer dell’isola: il locale offre musica dal vivo e cocktail a base di rum in un ambiente informale con le immancabili tavole da surf alle pareti. Infine Rockley Beach, perfetta per i principianti, è una delle più famose località di questo versante perché offre tanto sport e divertimento. Qui si trova la Barry’s Surf Barbados Surf School (www.surfing-barbados.com), ottima scuola che offre lezioni a tutti i livelli e organizza tour guidati per gruppi di massimo 5 persone alla scoperta dei migliori spot dell’isola. Generalmente le scuole di surf sull’isola di Barbados sono anche dei punti di incontro per giovani surfisti e sportivi, luoghi dove organizzarsi le vacanze, cavalcando le onde in compagnia e ascoltando musica di sera; dove noleggiare le tavole e dove trovare appartamenti in affitto.
          01/01/2004 Sun and fun
          http://www.vacanzewindsurf.it

          http://www.vacanzewindsurf.it/sunandfun/framsurf.htm

          Club Mistral Center Il surfcenter si trova nella Baya di Silver Sands, dispone di ca. 30 nuovissime tavole wave della Mistral e di 50 rigs della North. Il centro è aperto dalle 8 alle 17, in caso di buon vento anche più a lungo. I clienti che hanno prenotato il windsurf possono usare gratuitamente le tavole di surf da onde e i boogey-boards. Un jet-ski è disponibile per un’eventuale recupero. Il Club Mistral offre dei corsi di KITESURF ! Silver Sands è uno dei mitici spots wave del mondo surfistico. Il vento soffia side-shore da sinistra e sul reef a circa 200 metri dalla spiaggia frangono onde alte fino a max. 5 metri, ideale per il waverideing e salti. Essendo onde che rompono lentamente e non troppo ripide è possibile imparare a surfare in queste condizioni wave, che comunque richiedono molta esperienza e capacità. Gradi di abilità: 5 – 6

          Hotel Silver Rock' completamente rinnovato alla fine del 1999 è situato sulla fantastica spiaggia di Silver Sands sulla punta sud di Barbados. Dispone di piscina con acqua dolce, bar con vista mare, sdraio e ristorante e 105 camere di diverse categorie, tutte con aria condizionata, tv a satellite e balcone. Lettini per bambini e babysitter a pagamento. Si accettano le carte di credito più diffuse. Trattamento: solo pernottamento. E' possibile prenotare la prima colazione, la mezza pensione o la pensione completa. Altri sport: Golf Club a 2 km, apnea, surf da onda, boogey-boards ecc. Nel complesso dell’Hotel Silver Rock si trova il Surfcenter di Brian Talma

          Windsurf Oistin Bay La stagione dell’aliseo è da dicembre a fine giugno, con una sicurezza di vento per planare del più del 50 %. Condizioni di speed e slalom con venti normalmente est/nordest sideshore da sinistra (acqua piatta), con vento da sud obliquo verso terra. Poco shorebreak e onde facili dai 30 a 150 cm rendono lo spot ideale per chi vuole migliorare e per esperti. Gradi di abilità (2) 3 – 5

          Hotel Windsurf Beach' Hotel con 24 camere, appena rinnovato, situato direttamente al centro surf dell’Oistin’s Bay. Tutte le camere dispongono di blocco cottura, venitalotre, bagno nuovo con doccia/wc e terrazzo o balcone. Snackbar e ristoranti nelle immediate vicinanze.

          Hotel Sea Breeze ' A pochi passi dal centro surf e a ca. 15 min. a piedi da St. Lawrence con ristoranti e negozi. Un complesso ben gestito in un ambiente tropicale, direttamente sulla spiaggia. 47 studios e 25 camere. Piscina, solarium, jacuzzi, bar e ristorante. Babysitter a pagamento, miniclub per bambini dai 4 ai 12 anni. Trattamento: solo pernottamento. Prenotabile la colazione, mezza pensione o pensione completa.


          Top conditions
          Bridgetown
          Vento Onde
          Bridgetown DescrizioneMaps
          Saint Michael Meteo
          Photo & Video
          View photo and video spots
          [Enter]
          Credits Note legali Limiti Privacy Collabora con noi Pubblicità su Surftribe Contattaci RSS